Livorno: una città sull'acqua

Soggiorno 3giorni/2 notti

Programma

1° giorno: Arrivo a Livorno e Giro dei fossi in battello: visita alla città medicea, dal Porto Mediceo inizia la visita alla Fortezza Vecchia e da qui in battello si ripercorrono le antiche  vie d'acqua interne alla città utilizzate  nei secoli come rete di comunicazione. La visita prosegue agli acquedotti settecenteschi che si inoltrano nella splendida lecceta di Colognole uno degli ambienti naturali di maggiore valenza ecologica del Parco dei Monti Livornesi. Sistemazione in struttura, cena e pernottamento.

2° giorno: Colazione. Visita della costa da Livorno a Cecina effettuando delle soste per osservare le antiche torri marinare e le differenze tra la costa rocciosa e quella sabbiosa. Giunti a Cecina visita alla Riserva biogenetica delle Gorette, splendida pineta di Pino domestico, ideale per una escursione in bicicletta. Pranzo al sacco. Rientro nel pomeriggio a Livorno. Cena e pernottamento.

3°giorno: Colazione.  Escursione a carattere naturalistico lungo il Torrente Chioma, dalle sorgenti sino al mare. Pranzo al sacco. Al termine partenza.

Opzione

Isola di Capraia: l'unica isola di origine vulcanica del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano e la più selvaggia, offre la possibilità di percorrere una rete di  sentieri tra macchia mediterranea, garighe e steppe per raggiungere l'interno dell'isola. Molto suggestivo il periplo dell'isola in barca per osservare le grotte marine e le colate laviche della Cala rossa.

Gita in barca alle Secche della Meloria: dove sorge l'omonima torre, testimone dello scontro navale tra Pisa e Genova per il predominio del Mar Ligure e Tirreno all'epoca delle Repubbliche marinare. Possibilità di effettuare delle osservazioni sugli ambienti di scogliera e sulle comunità bentoniche con un esperto biologo marino e imparare a leggere la carta topografica e l'uso delle strumentazioni di bordo.

Accademia navale di Livorno: visita guidata - L'Accademia conserva una raccolta di matrici in rame di carte nautiche, realizzate dall'Istituto Idrografico di Genova tra la fine dell'Ottocento e i primi del Novecento e una collezione di modelli di navi in legno, metallo e plastica, databili dalla seconda metà dell'Ottocento alla metà del Novecento. La strumentazione scientifica comprende una serie di strumenti nautici (sestanti, anemometri, barometri, goniometri, bussole e chiesuole, scandagli e navigatori satellitari), databili dalla seconda metà dell'Ottocento ad oggi. L'Accademia è inoltre dotata di un planetario ottico-meccanico, l'ultimo costruito dalle Officine Galileo di Firenze, installato nel 1981.

Museo di storia naturale del Mediterraneo: dotato di un centro espositivo con la sala dell'uomo, di geopaleontologia e di anatomia comparata dei vertebrati, la sala del mare al cui interno si trova uno dei più grandi esemplari di balenottera comune, il centro di Educazione ambientale e l'orto botanico.

Acquario di Livorno: il più grande Acquario della Toscana, un affascinante viaggio-immersione alla scoperta del Mare Mediterraneo tra Natura, Scienza e Arte. L?Acquario di Livorno è l?unica struttura nel suo genere ad avere un?area marina archeologica greco-romana con la riproduzione di sarcofagi di Taranto e di un relitto di nave romana
 


Scheda Tecnica

Sistemazione: Hotel***  in camere multiple con servizi privati per gli alunni e doppie con servizi privati per i docenti. 


Quota individuale : preventivo personalizzato su richiesta

Gratuità: 1 ogni 15 paganti

La quota comprende: Pensione completa come da programma dalla cena del primo giorno al pranzo dell'ultimo (pranzi con cestino hotel), battello con guida per il giro dei fossi, guida ambientale il 2° e 3° giorno, assicurazione e IVA.

La quota non comprende: Pranzo del primo giorno, i trasporti, le bevande, gli ingressi ai musei e alle aree archeologiche, gli extra.

  RICHIEDETECI PROGRAMMI E PREVENTIVI PERSONALIZZATI



sviluppato da OpticalDream