Un viaggio responsabile tra due oceani

Questo tour ti porterà a contatto con le principali attrattive del Costa Rica che ti sorprenderà per le innumerevoli bellezze naturali.
Il viaggio da un oceano (il Pacifico) all’altro (l’Atlantico), attraverso la zona settentrionale del paese ti condurrà a contatto con le comunità indigene e rurali che sono fiere della loro conservazione della natura ed ansiosi di condividere il loro stile di vita con i viaggiatori.
Scegliendo questa proposta ti sarà data l’opportunità di divenire parte di un’esperienza che ti arricchirà, che non solo andrà oltre le tue aspettative e conoscenze, essa contribuirà anche al benessere delle comunità locali, alla stabilità delle loro culture ed alla conservazione dell’ambiente.
Ci rilasseremo sulle spiagge, visiteremo montagne e vulcani, attraverseremo tipiche foreste. L’ululato delle scimmie ci sveglierà la mattina, nel pomeriggio, le coloratissime farfalle ci accompagneranno e, di sera ci addormenteremo al canto delle rane.
Sicuramente un’esperienza ed un viaggio indimenticabile!                                                                                                              



Programma

1° giorno:  Partenza con volo Iberia via Madrid. Arrivo a San José. Transfer e sistemazione nell´eco-albergo “El aranjuez”, situato in un vecchio distretto di San Josè, offre il comfort e la tranquillità delle abitazioni costaricensi degli anni ‘30.  Cena nel ristorante  “la Casona tipica”  a San José. Pernottamento a “El Aranjuez”.

2° giorno: Oceano Pacifico
Dopo una deliziosa colazione, lasciamo la capitale in direzione di Quepos, sul Pacifico. Sosta pranzo in ristorante ad Orotina, dove potremo gustare i deliziosi “chicharrones”. Nel pomeriggio, durante il trasferimento, ci fermeremo per una visita a Tarcoles ai coccodrilli. Giunti a “El Silencio”, dove pernotteremo due notti, potremo visitare il centro recupero della fauna selvatica (protezione, cura e rilascio di animali quali pappagalli, cervi e scimmie. Cena e pernottamento.

3° giorno: “Pura Vida” in spiaggia!
Dopo colazione ci dirigiamo al Parco Nazionale Manuel Antonio. Uno dei più impressionanti paesaggi del Costa Rica, con le sue spiagge bianche e le verdi foreste, che si trova nella zona delle foreste umide tropicali. Qui sono protette ampi tratti di foresta primaria, secondaria, boschi di mangrovie, vegetazione dunale, ambienti marini, isole e 14 ettari di laguna. Pranzo al sacco. Rientro a “El Silencio” per la cena e pernottamento.

4° giorno: Vulcano Arenal.

Dopo una notte tranquilla e la colazione, partiamo per “La Fortuna de San Carlos”, il più vicino centro turistico del Vulcano Arenal, la cui ultima eruzione risale al 1968. Uno dei crateri del vulcano è tuttora attivo. Il Parco Nazioanle Arenal è un laboratorio vivente, per le sua alta importanza geologica e complessità nello sviluppo dei processi biologici, per la sua ricca vegetazione sino alla foresta primaria. Esso rappresenta un’ampia varietà di flora e fauna.
Sistemazione in fattoria.

5° giorno: Parco Arenal e le sorgenti calde
Dopo colazione facciamo una camminata lungo le falde del vulcano. Il Parco Nazionale presenta tre differenti zone, che includono anche la foresta pluviale montana. Noi avremo l’opportunità di osservare le principali specie di fauna come: tapiri, bradipi, coati, uccelli quali pappagalli, il leggendario quetzal ed altri ancora. Pranzo in struttura.
Dopo un breve riposo andremo a visitare le sorgenti calde “Ecotermales”, che consentono a ciascun visitatore di sperimentare un sentimento di pace ed armonia nelle sorgenti vulcaniche all’interno della foresta tropicale, circondati da vegetazione lussureggiante.

6° giorno: Rio Celeste
Sveglia presto e partenza per Rio Celeste. Vivremo oggi una bellissima avventura: una lunga camminata nel Parco Nazionale Vulcano Tenorio ed al Rio Celeste. Questo Parco è uno dei più recenti istituiti in Costa Rica ed è parte della’Area di Conservazione Arenal (ACA). Il parco è un autentico gioiello dell’area. Nel versante nord del vulcano troviamo il Rio Celeste, famoso per le sue acque blu, dovute alla presenza di minerali disciolti. Qui troveremo anche una comunità di indigeni che vivono ancora nell’area: i Malekus. Cena e pernottamento in hotel “Catarata Rio Celeste”.

7° giorno: Sarapiqui

Dopo colazione partenza per Puerto Viejo de Sarapiqui. Il rifugio della vita selvatica Tapiria ed il Lago Jalapa sono due posti magici dove potremo entrare in contatto con la natura. Questa nuova avventura inizia con una breve rassegna storica delle varie attività presenti nell’area. Dopo di che ci inoltreremo nella foresta del rifugio per una camminata di circa 30’. Una guida esperta ci illustrerà le specie più salienti. Raggiunto il lago Jalapa faremo un’escursione in barca (ca. 2 h). Al termine, ci fermeremo per un tipico pranzo costaricense. Nel pomeriggio visita guidata alla vasta foresta pluviale di Eco Retreat, dove potremo osservare una grande numero di specie di fauna, incluse scimmie, armadilli, paca, un gran numero di uccelli e di anfibi ed altro ancora.
Cena e pernottamento in Chilamate.

8° giorno: la popolazione Bri Bri
Dopo colazione lasciamo Sarapiqui con destinazione il Mar dei Caraibi. Lungo la strada sosta pranzo in ristorante tipico. Continuiamo il nostro viaggio sino a Hone Creek, dove la guida ci riceverà per illustrarci il centro di riproduzione delle iguane verdi. Egli ci racconterà inoltre alcune storie mitologiche della cultura Bri Bri, cui appartengono le popolazioni che qui vivono. Dopo una breve camminata attraverso coltivazioni di cacaoe piante medicinali, raggiungeremo la comunità indigena di Kekoldi dove alloggeremo per due notti.
La stagione ci permetterà inoltre di osservare con una certa facilità il fenomeno migratorio degli uccelli selvatici, che si svolge principalmente in questo periodo dell’anno. Cena e pernottamento in Kekoldi.

9° giorno: escursione alle cascate

Dopo colazione partiamo per un’escursione guidata alle cascate. Al rientro pranzo in struttura. Nel pomeriggio tempo libero per relax o passeggiate nella foresta di Kekoldi. Cena e pernottamento.

10° giorno: un giorno in stile caraibico
Dopo colazione, partiamo per la comunità Carbòn Dos di Cahuita. Sistemazione in Casa Calateas: una agro ecologica sistemazione che appartiene all’Associazione per la Salvaguardia e lo Sviluppo di Carbòn Dos, i cui membri sono contadini che vivono nella comunità. Essi si adoprano per un uso sostenibile della foresta e dei suoi prodotti. Essi commercializzano inoltre prodotti biologici (cacao e banane) e salvaguardano la foresta, avendo sviluppato un sistema produttivo economicamente ed ambientalmente sostenibile. Pranzo nel centro di Cahuita.
Nel pomeriggio visita del Parco Nazionale di Cahuita (punta del sangrillo), che comprende un’area di 1100 ettari sulla terraferma e circa 22400 nella parte marina. Il parco venne istituito per proteggere la flora e la fauna terrestre, delle barriere coralline e dei diversi ecosistemi marini qui presenti. Presenta una delle meglio sviluppate barriere coralline dei Caraibi.
A sera, una notte caraibica, con cena a base di piatti tipici, accompagnata da musica calypso. Pernottamento in Casa Calateas.

11° giorno: San José
Dopo colazione partiamo per San José. Qui avremo un’intera giornata a disposizione per esplorare la capitale del Costa Rica: visita ai principali mercati; visita di Musei e teatri; mercato dell’artigianato; ed altro.
Cena in ristorante tipico “Nuestra Tierra” e pernottamento a “El Aranjuez”.

12° giorno: partenza

Colazione e trasferimento all’aeroporto in orario per la partenza del volo di rientro.


Scheda Tecnica

Durata: 13 giorni / 12 notti

Sistemazione: in B&B, alberghi, strutture agro-ecoturistiche
Partenza:  da novembre a marzo
Quota individuale:     a partire da  Euro 2600,00
            
La quota comprende: volo intercontinentale Italia - Costa Rica (Milano - Madrid - San Jose) A/R, n. 11 pensioni complete, tutti i trasferimenti in mini-bus privato; servizio di guida locale, entrata ai Parchi Nazionali, tutti i tour e le escursioni da programma, accompagnatore dall'Italia, assicurazione RC e medico - bagaglio

La quota non comprende: le tasse aeroportuali, il pranzo del 12° giorno, le bevande alcoliche, le mance e gli extra in genere, tutto quanto non riportato alla voce "la quota comprende"



sviluppato da OpticalDream