Home
 

Cambogia, nella terra dei sorrisi - 2019

Partenze garantite
Un mix eccezionale di Asia esotica, il fascino indocinese e l'ospitalità cambogiana, il Regno di Cambogia è ricco di siti storici, naturali ed ecologici. E' principalmente un paese agricolo con diverse minoranze etno-linguistiche e tribù delle colline. Tra i siti principali sono Siem Reap, lago Tonle Sap, Phnom Penh e Sihanoukville. Molte attività emozionanti possono essere implementate in Cambogia come il ciclo turismo in campagna, assistere ad uno spettacolo di danza Apsara o uno spettacolo di teatro delle ombre, o cavalcando tra i campi di riso.
Viaggiare è anche un modo diverso di apprendimento con cui si impara per se stessi attraverso l'esperienza. Ecco perché vogliamo offrire ai viaggiatori non solo la visita ai siti più turistici, ma anche una gamma di esperienze provenienti dalle attività di famiglia per una panoramica della cultura e delle tradizioni locali.

Programma

Giorno 1: Partenza dall'Italia
con volo da Roma o Milano o su richiesta da altri aeroporti (quota volo non inclusa dal pacchetto).

Giorno 2: Arrivo a Phnom Penh
La capitale della Cambogia, situata nel centro del paese, alla confluenza del TonleSap e dei fiumi del Mekong, un luogo strategico scelto dopo il declino di Angkor come capitale. Phnom Penh deve la sua differenza con le altre capitali asiatiche grazie alla modernità unita al fascino provinciale e ai tocchi franco-coloniali tra i monumenti angkoriani. I vostri occhi non si annoieranno mai durante un piacevole giro per le diverse strade. All'arrivo all'aeroporto, accoglienza da parte della vostra guida. Trasferimento con transfer privato presso hotel.
 
Giorno 3: Phnom Penh - Kodach in tuk tuk - ritorno in auto - Phnom Penh
Partite dal vostro hotel e raggiungete il punto di attraversamento sul fiume, da dove inizierete la vostra navigazione a bordo di un’imbarcazione locale alla volta della cosiddetta Isola della Seta, Koh Dach. Risalirete il fiume in barca contro corrente e, una volta raggiunta l’isola lunga circa 7 chilometri, lascerete la vostra imbarcazione e continuerete l’esplorazione in tuk tuk. Resterete esterrefatti da quanto rapidamente il paesaggio ed il ritmo della vita vadano modificandosi a vista d’occhio. La città energica ed affollata lascerà ben presto il posto a distese di campi, casette in legno e pagode dorate. Spostarvi in tuk tuk vi darà la possibilità imperdibile di vivere la vita di ogni giorno, facendo una tappa ogni qualvolta lo desideriate per rubare istanti genuini della realtà degli abitanti del luogo. Dopo circa 6 chilometri, raggiungerete una tradizionale palafitta, che ospita un piccolo ristorante. Qui terminerà il vostro percorso, con un buon pranzo in un’atmosfera accogliente e distesa. Approfittatene per recuperare le energie prima di fare ritorno in auto alla multicolore città di Phnom Penh.
Preparatevi ad esplorare la città di Phnom Penh, che sorge alla confluenza di quattro diramazioni del fiume Mekong Chaktomuk. Capitale del Paese dopo Angkor per più di 600 anni, Phnom Penh vanta un notevole patrimonio storico. Visitate il Palazzo Reale, edificato nel 1866 ed ammirate la Pagoda d’Argento, all’interno del complesso del Palazzo. La maggior parte dei tesori qui esposti sono stati offerti dal Re di Cambogia ed includono regali provenienti da molti altri paesi. Tra i vari capolavori, spicca un Buddha in oro massiccio del peso di 90 chilogrammi, incastonato di 9,584 diamanti ed un Buddha di smeraldo e di cristallo risalente al XVII secolo. Raggiungete poi Wat Phnom, un’antica pagoda arroccata su una collina, commissionata nel 1372 da un’abbiente donna khmer per conservare alcune sacre reliquie.
Note:
* Massimo 2 passeggeri per tuk tuk
* La guida non potrà dare spiegazioni lungo i tragitti. Solo durante le pause
 Attenzione: Le visite del Palazzo Reale, della Pagoda d’Argento e del Museo Nazionale saranno effettuate da guide locali. Le nostre guide non sono autorizzate a seguire il gruppo. Il Palazzo Reale e la Pagoda d’Argento chiudono a volte senza preavviso per cerimonie ufficiali. La visita sarà allora sostituita con un’altra possibile.
Attenzione non avvicinatevi alle numerose scimmie che vivono sul Vat Phnom: possono essere aggressive


Giorno 4: Phnom Penh - Battambang 

Situata a nord-ovest di Phnom Penh, Battambang rimane ufficialmente la seconda città più grande del Paese, benché si stia sviluppando più lentamente di Siem Reap. Lungo il tragitto che vi condurrà a destinazione, potrete effettuare innumerevoli interessanti tappe. Inizierete la vostra avventura lungo le sponde del fiume Tonlé Sap, presso un villaggio di fabbri, esperti nella lavorazione del ferro. Nelle vicinanze, si erge la collina di Oudong: attuale luogo di pellegrinaggio ed antica capitale del regno della Cambogia. Qui si ergono antiche pagode che conservano reliquie di re dell’antichità ed edifici più recenti che inneggiano al Budda. Una volta raggiunta la cima, respirate a pieni polmoni e gettate uno sguardo al panorama mozzafiato che si schiude davanti ai vostri occhi. Impenetrabili foreste, sconfinate aree pianeggianti, verdeggianti risaie, laghi sfavillanti e villaggi locali punteggiati di pagode vi lasceranno esterrefatti. Continuerete poi la vostra visita con il villaggio di Kampong Chhnang: situato alla bocca del nel maestoso Lago Tonle Sap. Sul lago, potrete ammirare numerosi villaggi galleggianti. Il nome Kompong Chhnang, “porto delle ceramiche”, rivela l’importanza della lavorazione della terracotta per l’economia dei villaggi. Una volta raggiunta la città di Pursat, rinomata per le sue cave di marmo, potrete assistere all’abile lavoro degli artigiani, che da blocchi di marmo grezzo danno vita a eleganti sculture. Rimettetevi poi in viaggio per coprire l’ultima parte del tragitto tra le risaie. Finalmente scorgerete la sagoma di un gigante nero che brandisce un bastone in legno: benvenuti a Battambang!
Attenzione: Battambang è una città ancora poco turistica e per questo preserva ancora una particolare bellezza ed autenticità. Dall’altra parte però, la qualità dei ristoranti, degli alberghi, il servizio in generale sono molto locali.

Giorno 5: Battambang - Siem Reap
La vostra avventura avrà inizio presso l’antica pagoda Wat Balat, che si erge a circa 3 chilometri dal centro città. Da qui, mettetevi comodi a bordo di un tuk tuk e preparatevi ad avventurarvi su sentieri poco battuti ed ad entrare in sintonia con gli abitanti dei villaggi dell’entroterra cambogiano. Lungo il percorso che costeggia il fiumiciattolo, avrete la fortuna di osservare abitazioni tradizionali immutate da generazioni, verdeggianti risaie, lavorazioni artigianali peculiari e molto altro ancora. Prendete parte alla vita quotidiana dei locali ed immergetevi nella loro routine mentre si accingono a manifatturare coltelli, preparare il riso appiccicoso e la pasta di pesce, Prahok.
Preparatevi a vivere un’esperienza indimenticabile, accompagnati dalle risate di bambini curiosi, che salutano da lontano. Sarà una gioia per voi ricambiare il saluto con un sorriso. Terminate la vostra avventura con una visita al piccolo tempio angkoriano Ek Phnom, costruito nell’XI secolo.
Pronti per scoprire le meraviglie di Angkor? La strada che percorrerete questa mattina serpeggia lungo la sponda nord del Lago Tonle Sap e passa per Sisophon, nella provincia di Banteay Meanchey. I 200 chilometri che vi separano da Siem Reap vi sorprenderanno con verdeggianti risaie e villaggi punteggiati da casette tradizionali Khmer. Osservate alcuni tagliapietre all’opera: le loro tecniche di lavoro risalgono all’era di Angkor e vengono tramandate con orgoglio di generazione in generazione.

Giorno 6: Angkor Wat - Banteay Srei - Ta Prohm

Oggi vi dedicherete alla visita del tempio più rinomato: Angkor Wat. Rimarrete di certo esterrefatti dinnanzi alle dimensioni della costruzione. L’opera d’arte architetturale impressiona non soltanto per la sua imponente struttura, ma anche per la miriade di dettagli tutti da scoprire. La visita terminerà con una tappa presso Ta Phrom, un tempio che è stato inghiottito dalla foresta tropicale. Vi attende un’altra imperdibile tappa: Banteay Srei, la cosiddetta cittadella delle donne, rinomata non per la sua grandezza, bensì per la sua eleganza. Farete un’ultima pausa presso Ta Prohm, un tempio che è stato inghiottito dalla foresta tropicale. Questa sera scoprirete il Phare ‘Circo Cambogiano’, un’ONG fondata nel 1994 per offrire una formazione artistica ai più poveri giovani cambogiani. Lo spettacolo, che dà una visione d’insieme sulla storia e sulla cultura, è ideale per ogni età. Le esibizioni, effettuate con professionalità da talentuosi giovani artisti, vi trasmetteranno energie positive e vi mostreranno un volto vivo e dinamico della Cambogia. Lo scopo di ogni performance è di dare ai viaggiatori un’idea della presente situazione artistica ed al contempo di rivelare un pezzo di preziosa storia khmer. Alcuni show vi trascineranno nell’epoca dei Khmer Rossi, altri si concentrano sulle problematiche attuali della società khmer. Ognuno a modo suo, vale la pena di essere apprezzato!
Note:
* Lo show inizia alle 20:00
* Ci sono due show al giorno il lunedì, il giovedì ed il sabato alle 17:00 ed alle 20:00 (entrambi uguali) (gli altri giorni solo una volta alle 20:00)


Giorno 7: Preah Khan - Neak Pean - Thommanon - Chau Say Tevoda - Angkor Thom
In mattinata, vi concentrerete sulla parte nord di Angkor. Cominciate con la visita del tempio di Preah Khan, fatto edificare da Jayavarman VII nel 1191. Appartenente alla stessa epoca, il tempio Neak Pean, sorge sulla cima di un isolotto. Si dice rappresenti simbolicamente Anavatapta, il lago sacro e mitico dell’Himalaya, venerato in India per le proprietà curative delle sue acque. Raggiungerete poi due bellissimi templi del XII secolo di Thommanon e Chau Say Tevoda, costruiti sotto il regno di Suryavarman II. Nel pomeriggio percorrerete una strada costeggiata da imponenti alberi centenari, fino ad una maestosa entrata in pietra: benvenuti presso Angkor Thom, conosciuto come “la grande città”. Monumentali volti incisi nella pietra vi accoglieranno con un placido sorriso presso il Tempio Bayon, eretto nel XII – XIII secolo. Il tempio conta 54 torri quadrangolari raffiguranti 216 visi del Dio Avalokitesvara. Proseguirete poi fino al tempio Baphuon, risalente all’XI secolo e recentemente ristrutturato da architetti francesi. Ammirate la Terrazza degli Elefanti: un’area di 350 metri in passato designata per le cerimonie pubbliche. Per finire, raggiungerete la Terrazza del re Lebbroso, costruita nel XII secolo, decorata da elaborate sculture di Apsara.
La giornata non può che terminare con la visita del Museo Nazionale di Angkor.
Il Museo Nazionale di Angkor si concentra sulla maestosa eredità costituita dal complesso di templi. Le otto gallerie mostrano vari aspetti della religione buddista ed i vari templi del complesso di Angkor.
Pasti inclusi: Colazione e  Cena in ristorante con spettacolo di danze “Apsara” (non privato)

Giorno 8: Siem Reap - Kompong Kleang - Kompong Thom - Phnom Penh
Nella prima mattinata raggiungerete il villaggio galleggiante di Kompong Kleang, a circa 40 chilometri da Siem Reap. Le sue case su palafitta che si riflettono sull’acqua offrono uno spettacolo eccezionale. A seconda della stagione e del livello dell’acqua, vedrete dinnanzi a voi slanciate palafitte, piane alluvionali, risaie e distese d’acqua a perdita d’occhio. Saltate su un’imbarcazione locale per la navigazione lungo i canali alla volta del grande lago: sarà curioso scoprire come gli abitanti spostino le proprie case a seconda delle stagioni. Dopo pranzo, farete ritorno a Siem Reap.
Mentre viaggiate in direzione di Phnom Penh, farete una tappa presso Kompong Kdei, dove un ponte dell’epoca di Angkor si erge fiero ed intatto. Più avanti, scorgerete i magnifici resti del tempio di Sambor Prei Kuk, l’antica capitale dell’epoca di Chenla. Non resta che una curiosa tappa lungo il vostro percorso: il villaggio di Skun. La regione è infatti rinomata per il mercato dei ragni. Speziati o fritti, i ragni vengono utilizzati in centinaia di piatti. Molti venditori faranno del loro meglio per invitarvi ad un assaggio: “Provateli, sono croccanti!”. Arriverete a Phnom Penh nel tardo pomeriggio.
Alternativa per la stagione secca (da aprile fino a luglio):
In mattinata trasferimento al porto di Chong Khneas dove vi imbarcherete a bordo di una barca locale per scoprire la vita degli abitanti sul lago. Partenza per Kompong Thom. Pranzo lungo la strada. Arrivo a Phnom Penh in fine della giornata.
Cena libera. Pernottamento in albergo.

Giorno 9: Phnom Penh - partenza
Tempo libero fino a trasferimento in aeroporto per volo di rientro. La camera e` disponibile fino a mezzogiorno.
Pasti : colazione

Giorno 10: arrivo in Italia

Possibilità di aggiungere le seguenti estensioni:
- Luang Prabang (4 giorni / 3 notti)
- Siem Reap (4 giorni / 3notti)


Scheda Tecnica

Durata: 10 giorni / 9 notti
Partecipanti: min. 2 / max 20  partecipanti
Sistemazione: Hotel****

Partenze 2019:  10 e 24/Gennaio - 7 e 21/Febbraio - 7 , 14,  21 e 28/Marzo - 18/Aprile - 9/Maggio - 13/Giugno - 11 e 25/Luglio - 8, 15 e 22/Agosto - 5 e 19/Settembre - 10 e 24/Ottobre - 7, 14 e 21/Novembre - 21/Dicembre     

Quota individuale a partire da: 
da aprile a settembre - Euro 1.030,00
da gennaio a marzo e da ottobre a dicembre Euro  1.080,00
Supplemento singola:     Euro 270,00

Le quote comprendono: I transfer di arrivo e partenza dagli aeroporti. Il trasporto in autocar o autobus privati climatizzati. La sistemazione in hotel in camera doppia. I pasti come da programma. Guide locali in italiano. Le spese di entrata nei siti turistici. Le escursioni come da programma. Assicurazione medico - bagaglio base.

Le quote non comprendono: I voli internazionali. Le bevande e i pasti non indicati nel programma. Le spese personali e le mance*. Il visto d’ingresso in Cambogia (30 USD/persona). Tutti i servizi non espressamente indicati nel programma.

*) Sebbene non obbligatorie e sebbene non siano parte integrante della cultura Italiana, vi invitiamo a considerare che le mance sono segno di apprezzamento e di rispetto del lavoro svolto dai professionisti in loco. Quota suggerita 5€/pax/giorno (guida, autista,facchinaggi hotel, barche. risciò)

Quotazione alla Parità valutaria: Euro 1 = USD 1,12
Una variazione del +/- 5% del tasso di cambio potrebbe portare ad un ritocco delle quote.




sviluppato da OpticalDream