Home
 

Orsi, foche e avifauna nella Lapponia Finlandese

Il termine biowatching significa  "guardare la natura" praticando  l'escursionismo naturalistico. In questo caso non si tratta di  "camminare per arrivare da qualche parte",  come nel trekking tradizionale, ma di passeggiare per osservare la biodiversità che si incontra camminando. Il biowatching è un modo di fare escursione soffermandosi a guardare e fotografare le tante sorprese che le guide esperte mostrano lungo il cammino. Si tratta di una  forma di turismo basato sull'osservazione non solo dei tradizionali punti di interesse storico ma anche di tutto quello che la natura ha da offrire.




Programma

1° giorno: Benvenuti in Lapponia
Arrivo all'aeroporto di Kuusamo, in Lapponia Finlandese. Trasferimento (circa 45´) in veicolo privato al vostro cottage rustico, situato sulla riva di un fiume, in contesto naturale di pregio, a circa 20 km dal centro del paese. Qui alloggerete nel cottage Junga, rustico ma confortevole, dotato di 9 camere e di alcuni bagni in comune. La struttura comprende un ristorante, dove faremo la cena di benvenuto. Il menu è basato su ingredienti locali e preparazioni artigianali. La scarsa illuminazione e il paesaggio ondulato rendono la zona ideale per l’osservazione della notte bianca, guidata dal fotografo professionista Gabriele Menis.

2° giorno: Fauna
Dopo colazione, raggiungeremo la riserva naturale di Näränkä, situata a circa un'ora dal nostro cottage. Questo ambiente primordiale, uno dei pochi rimasti in Europa, ci mostra l'aspetto delle foreste vergini della Lapponia, che furono colonizzate dai Lapponi in tempi antichi, e solo più recentemente dai Finlandesi. Un facile sentiero ci permetterà di osservare i monumentali pini, alcuni dei quali hanno da 400 a 700 anni di età. Questa riserva naturale è il paradiso dei birdwatchers, con numerose specie stanziali che affiancano quelle migratorie. Il pranzo sarà al sacco. In serata ci recheremo a un capanno per l'osservazione degli orsi, cercando di immortalare i plantigradi mentre si aggirano nei dintorni allo scopo di foraggiarsi. Resteremo in osservazione fino all’ora di cena, con la possibilità di tornare il giorno dopo nel caso in cui gli elusivi abitanti del bosco non si facciano osservare.
 
3° giorno: Trekking nel Parco
Dopo colazione, raggiungeremo il parco nazionale di Oulanka, dove faremo qualche ora di trekking leggero partendo dalla frazione di Juuma. Percorreremo il "pieni karhunkierros", ovvero la versione breve del famoso sentiero dell'orso, per circa 12 km. Il sentiero, di media difficoltà, si snoda attraverso la parte meridionale del parco e permette di ammirare le cascate di Jyrävä, Myllykoski e Aallokkokoski, nonché le famose pareti rocciose di Kallioportti. Il percorso dura circa 6-7 ore, passa attraverso dei ponti sospesi, e richiede condizioni fisiche buone. Prima di arrivare ci fermeremo in un negozio per acquistare il pranzo al sacco e le bevande che porteremo con noi (pranzo non incluso nella quota). In serata, dopo una cena tipica, potremo tornare al capanno per l’osservazione dell'orso bruno.

4° giorno: In Lapponia marittima
Dopo colazione inizieremo il nostro viaggio da est a ovest attraverso la Lapponia, in direzione Tornio, vicino al confine con la Svezia, attraversando tutta la Lapponia finlandese da est a ovest. Sulla strada potremo fermarci per fare trekking nel parco di Korouoma, noto per la sua gola profonda fino a 130 metri e le sue cascate. Il pranzo non è incluso, ma ci fermeremo per mangiare qualcosa in strada. In serata, arriveremo sulle sponde del fiume Tornio, dove soggiorneremo in miniappartamenti da 6 persone inseriti in contesto rurale nel Kukkola cottage resort, situato a pochi metri dal confine con la Svezia. La cena tipica sarà servita in un ristorante della zona. Anche questa zona è ideale per la notte bianca.

5° giorno: Il fiume
Oggi, dopo colazione, conosceremo il fiume Tornio. Lo percorreremo in chiatta per alcuni km, nei pressi del lago di Karunki. Qui abbondano specie di animali fluviali, in un ambiente dove l'antropizzazione è sempre stata in armonia con la natura. All'ora di pranzo arriveremo in chiatta al villaggio di Kukkolaforsen, perfettamente conservato e situato in riva alle rapide più lunghe dei paesi nordici. Con l’aiuto di una guida, imparerete come si viveva in queste zone prima dell’avvento della tecnologia. Avrete inoltre la possibilità di imparare a fare il pane alla maniera tradizionale lappone, sul fuoco, e di gustare l'ottimo caffè preparato in infusione, seduti intorno al fuoco in un'atmosfera irripetibile. Successivamente, avrete tempo libero per sessioni fotografiche paesaggistiche nei dintorni. La cena, a base di ingredienti tipici, sarà servita nel ristorante del resort, pluripremiato e gestito con amore dalla signora Margit Spolander. Rientro in serata e tempo libero per foto nella notte bianca, assistiti da Gabriele.

6° giorno: La fauna del Mar Baltico
Dopo un trasferimento in veicolo privato di circa 40' per il porto di Nikkala, partiremo per una crociera attraverso gli incredibili panorami del Parco Nazionale di Haparanda Skärgård, che con le sue centinaia di isole emerse negli ultimi secoli grazie al fenomeno dell’isostasia, regala panorami incredibili e la possibilità, con un po' di fortuna, di avvistare le foche maculate del Baltico, che in questa stagione sono molto attive. Faremo il pranzo al sacco e potremo camminare nei sentieri naturalistici dell’isola principale di Sandskär. Non sono infrequenti avvistamenti di alci ed altri animali. Rientreremo in serata a Nikkala con cena tipica e tempo libero per osservare la notte bianca.

7° giorno: Partenza
Colazione ed eventuale sessione fotografica mattutina. Trasferimento in minibus all'aeroporto di Kemi-Tornio. Fine del tour.

Attrezzatura fotografica consigliata
È consigliabile portare con sé una macchina dal corpo reflex con obiettivo grandangolare per i panorami, nonché un teleobiettivo (almeno 130 mm) per gli animali e zaino fotografico per semplicità di movimento.

Clima e abbigliamento:
le temperature in estate normalmente sono comprese tra +5 e +25 gradi, e le precipitazioni sono frequenti. Durante il periodo da maggio ad agosto si osservano le notti bianche, con assenza totale di buio. Il sole in queste zone non tramonta mai per oltre due mesi, da metà maggio ai primi di agosto. Si consiglia di equipaggiarsi con indumenti adeguati (scarpe o scarponi comodi e impermeabili, giacca a vento, cappello, pantaloni outdoor).
Durante l'estate le zone umide della Lapponia sono popolate da numerose zanzare. Queste sono innocue ma possono talvolta essere fastidiose a causa della loro quantità. Il loro numero varia enormemente di anno in anno e di giorno in giorno, secondo le condizioni di vento e le temperature minime. Vi raccomandiamo di portare con voi repellenti a sufficienza, nonché indumenti che coprano le estremità (pantaloni lunghi, magliette a maniche lunghe), onde minimizzare il fastidio.


Scheda Tecnica

Durata:  7 giorni / 6 notti              
Partenze:   29 Luglio e 5 Agosto 2019
Partecipanti:  min 4 / max 9             
Sistemazione:  Cottages
Quota individuale: Euro 1.790,00             

La quota include: la sistemazione come descritto nel programma; la prima colazione; tutti i pasti indicati comprensivi di acqua e caffè o tè; l'accompagnatore di lingua italiana e l'assistenza fotografica di Gabriele Menis, fotografo professionista; tutte le attività elencate; tutti i trasferimenti in minibus privato inclusivi di autista e carburante; l'ingresso a tutte le attrazioni menzionate; assicurazione medico-bagaglio.

La quota non include:
i voli; gli alcolici; gli extra; le attività menzionate come "libere" e in generale tutto ciò che non è espressamente menzionato nel programma.




sviluppato da OpticalDream