Home
 

Il Rito dei Serpari di Cocullo

Anversa degli Abruzzi, Cocullo e Scanno. In questi  tre paesini dell'Abruzzo interno incontriamo nelle chiese, nelle  fontane e nei gioielli di Scanno la ricchezza dovuta alla pastorizia; nei riti arcaici, come quello dei Serpari di San Domenico di Cocullo, e nei formaggi di Anversa, ritroviamo un perfetto connubio di religione, storia e sapori d'Abruzzo. Cocullo un paesino d'Abruzzo sconosciuto ai  più, conserva un rito antichissimo il Rito dei Serpari. Da tempi immemori il 1° Giovedì  di Maggio la statua  di San Domenico viene portata in processione  coperta di serpi vive. I serpari discendenti dei Marsi, popolazione italica il cui nome significa "maneggiatori di serpenti" con la loro devozione al santo permettono ancora oggi di assistere ad un rito che suscita emozioni ancestrali.


Programma

Primo giorno

Arrivo ad Anversa incontro con la guida presso l'agriturismo La Porta dei Parchi, presentazione del soggiorno ed incontro con un responsabile dell’azienda visita dei laboratori di produzione dei formaggi, degustazione e presentazione dei progetti svolti dall’azienda Progetto Adotta una pecora, Progetto la Mantera, Progetto Arma Bianca. Sistemazione nelle camere. Cena e pernottamento.

 

Secondo giorno
Colazione e partenza per Sulmona: visita del Centro storico, Cattedrale, Acquedotto Medievale Piazza Ovidio, visita ad un laboratorio artigianale di produzione di confetti.   Pranzo al sacco e transfer a Corfinio    Nel pomeriggio, visita ai resti dell’antico "municipium" romano situato nel mezzo della Via Consolare Tiburtina Valeria. Corfinium fu un fiorente centro commerciale e capitale riconosciuta delle popolazioni italiche nonché luogo ove venne coniata una moneta comune con la dicitura ITALIA. Ore 18.00 circa rientro in agriturismo, cena e pernottamento.

Terzo giorno

Colazione e partenza per Scanno visita del Centro storico, Chiesa di S. Maria della Valle, Fontana Sarracco, etc., visita ad una bottega artigiana orafa per assistere alla realizzazione di gioielli tipici in oro ed argento con la tecnica della filigrana. Visita alla Pasticceria Di Masso, laboratorio di produzione del Pan dell’Orso tipico dolce della tradizione pastorale abruzzese. Transfer a Frattura e pranzo al sacco a Frattura vecchia. Nel pomeriggio, escursione da Frattura Vecchia al Piccolo borgo di Castrovalva e di lì, attraversamento della Riserva Gole del Sagittario fino ad arrivare ad Anversa degli Abruzzi. Ore 18.00 circa rientro in agriturismo, cena e pernottamento  

Quarto giorno

Colazione e partenza a piedi per Cocullo per partecipare alla festa dei Serpari di San Domenico, uno dei più antichi riti religiosi d’Italia, risalente alle popolazioni Italiche dei Marsi in celebrazione della Dea Angizia, pranzo al sacco e partenza nel pomeriggio.

Difficoltà: facile, adatto a tutti. Tutte le escursioni giornaliere (max 5/6 ore di cammino effettivo) sono effettuate con zaino leggero (ognuno viaggia solo con il necessario per la giornata ) mentre negli spostamenti è fornito il transfert bagagli da una località all'altra.


Scheda Tecnica

Partecipanti: min. 6 / max 12 partecipanti
Sistemazione: Albergo o Agriturismo
Durata:       4 giorni / 3 notti
Partenza:    28 aprile 2018
Quota individuale:   Euro 380,00               

La quota comprende: 3 pernottamenti con prima colazione in Albergo o Agriturismo; N. 3 cene; servizio Guida Ambientale Escursionistica per tutta la durata del soggiorno; degustazioni; minibus transfer bagagli; ingressi e visite guidate ai musei previsti da programma; Assicurazione medico-bagaglio.  

La quota non comprende: i pranzi; trasporti per raggiungere la località di inizio soggiorno; gli alcolici, le mance, gli extra e tutto quanto non incluso nella voce la quota comprende.

 










sviluppato da OpticalDream