Home
 

da Pisa a Massa Carrara: tra natura, enogastronomia e cultura

Un breve soggiorno per conoscere la Toscana settentrionale, nei suoi aspetti meno conosciuti, per qualche giorno di relax. Non andremo a visitare le più rinomate città d'arte, come Pisa o Lucca, ma presteremo la nostra attenzione agli aspetti naturalistici, molto ben rappresentati in questa parte della regione - non a caso sono presenti qui ben due Parchi Naturali - ed agli aspetti enogastronomici, perché la terra toscana riesce sempre ad offrire qualche sorpresa in questo settore. Ed infine, anche qualche aspetto culturale, con la visita di Pietrasanta, vero gioiello architettonico, la Certosa Monumentale di Calci e la visita ad una mostra d'arte. In piccolo gruppo con guida/accompagnatore, con sistemazione in Hotel e tutti i trasferimenti con minibus.




Programma

1° giorno: Pisa, Cenaia e Calci
Ritrovo dei partecipanti con l'accompagnatore, in mattinata a Pisa. Trasferimento con pullmino privato alla Tenuta Torre a Cenaja per una visita alla cantina ed un menù degustazione dei prodotti tipici dell'Azienda, accompagnati dalla degustazione di 3 vini e di un passito, in abbinamento con i cantuccini. Al termine della degustazione, ci spostiamo a Calci, per la visita guidata dell'omonima Certosa Monumentale ed al collegato Museo di Storia Naturale.
La Certosa, fondata nel 1366, sono attualmente aperti al pubblico gli ambienti dedicati alla vita eremitica, il chiostro grande lungo i cui bracci sono disposte le 15 celle dei monaci, una delle quali aperta alla visita,  gli ambienti di natura religiosa, la chiesa e le cappelle e quelli dove si svolgeva la vita cenobitica, il refettorio e il capitolo. Nella sagrestia è esposta la Bibbia atlantica straordinario codice miniato del XII secolo. La visita alla  parte monumentale si conclude con la foresteria granducale, il chiostro delle foresterie, la quadreria e i lunghi corridoi le cui pareti sono arricchite da raffinate decorazioni ad affresco. La Certosa ospita il Museo di Storia naturale dell'Università di Pisa allestito principalmente nei locali di servizio del monastero.
Al termine della visita, trasferimento a Pisa, sistemazione in hotel. Cena libera e  pernottamento.

2° giorno: la Tenuta di San Rossore e Pietrasanta
Colazione in struttura. Trasferimento a San Rossore per una escursione in bicicletta lungo alcuni dei tanti percorsi che si sviluppano all'interno della ex Tenuta presidenziale, ora parte del Parco Naturale Regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, istituito nel 1979.
La Tenuta di San Rossore (4800 ha di superficie) è il più rilevante ambiente naturale all'interno del Parco. I suoi confini sono individuati a Nord dal fiume Serchio, ad Est dalla città di Pisa, a Sud dall'Arno e ad Ovest dal Mar Ligure. La vegetazione spontanea si differenzia a seconda delle zone: nei "tomboli" prevale la leccetta-pineta, nelle "lame" il bosco igrofilo di caducifoglie tipiche delle originarie foreste. Lungo tutta la linea di costa, tra le foci dei due fiumi, la Tenuta è delimitata verso il mare da alte dune. Tra gli animali facilmente osservabili vi sono il daino, il cinghiale ed un'elevata presenza di avifauna, soprattutto nel periodo di svernamento e durante le migrazioni primaverili.
Al termine, sosta per il pranzo libero, che potrà essere consumato presso bar o ristorante all'interno della tenuta, nelle vicinanze del Centro Visita. Nel primo pomeriggio, trasferimento con pullmino privato a Pietrasanta, per una visita guidata del borgo che si è guadagnato il soprannome di “Piccola Atene” grazie alla concentrazione di artisti che hanno deciso negli anni di stabilirvisi (tra i più noti degli ultimi decenni vale la pena ricordare almeno Igor Mitoraj e Fernando Botero). Pietrasanta è una meta perfetta per gli amanti dell’arte, sia classica che contemporanea. Visita libera del centro e dei suoi più importanti monumenti; visita al Museo dei Bozzetti ed all'annesso  Parco della Scultura. Cena in ristorante tipico. Al termine trasferimento in hotel, a Lido di Camaiore, sistemazione e pernottamento

3° giorno: Lago di Massaciuccoli, le colline del Candia e Colonnata
Colazione in hotel e trasferimento con mezzo privato a Massaciuccoli, sulle sponde dell'omonimo lago, per un'escursione in barchino lungo i canali che caratterizzano l'Oasi Lipu, sempre all'interno del Parco Naturale Regionale. La visita, della durata di ca. 1h, viene effettuata con dei barchini elettrici (ogni barchino può portare sino a 4/5 persone oltre la Guida), per conoscere l'ambiente palustre e fare osservazione degli uccelli che popolano questo particolare ed unico ecosistema. Al termine della visita, trasferimento nei pressi di Massa per una visita ad una Azienda Agricola e pranzo degustazione con prodotti e vini locali. Trasferimento a Colonnata per la visita di una "larderia" con degustazione del famoso prodotto locale. Al termine, rientro a Lido di Camaiore, cena libera e pernottamento.

4° giorno: Pisa, la Mostra di Magritte
Colazione in hotel e trasferimento a Pisa. Visita della Mostra "da Magritte a Duchamp 1929: Il Grande Surrealismo dal Centre Pompidou": ad accogliere il visitatore una grande varietà di opere di primaria importanza, per la maggior parte realizzate tra il 1927 e il 1935. Tra di esse l’immagine della mostra stessa il capolavoro di Magritte intitolato Le double secret. Al termine della visita, saluti e rientro alla propria dimora.

NB: il programma potrà essere modificato in base alle condizioni metereologiche


Scheda Tecnica

Durata:         4 giorni/3 notti
Sistemazione:    in Hotel*** in camere doppie con servizi privati
Quota individuale:  Euro  540,00
Partenze:        1 Novembre  e  6 Dicembre 2018

La quota comprende: 3 pernottamenti con prima colazione in camera doppia con servizi privati; tutti i trasferimenti e gli spostamenti con pullmino privato; assistenza guida ambientale/accompagnatore per tutto il soggiorno; servizio Guida Turistica a Pietrasanta per la visita della città; n. 1 cena in ristorante tipico a Pietrasanta; visita all'azienda agricola "Torre di Cenaja", con degustazione di prodotti dell'azienda; escursione guidata in bicicletta nella Tenuta di San Rossore (Parco Regionale); visita all'azienda agricola "Feudo Ghelardini", con degustazione di prodotti dell'azienda; giro in barchino sul lago di Massaciuccoli (Oasi Lipu / Parco Naturale Regionale); ingresso alla Mostra "da Magritte a Duchamp 1929: Il Grande Surrealismo dal Centre Pompidou"; assicurazione, IVA

La quota non comprende: i trsaporti per raggiungere Pisa; n. 1 pranzo; n. 2 cene; le bevande ai pasti; ingressi a Chiese, Musei e Parchi non inclusi nel programma; gli extra; tutto quanto non incluso nella voce “la quota comprende”

Equipaggiamento consigliato per le attività naturalistiche:
Scarpe da trekking leggere, giacca impermeabile con cappuccio e antivento (meglio se in gore-tex), zaino piccolo per brevi escursioni, cappello, pantaloni lunghi, macchina fotografica, binocolo.



sviluppato da OpticalDream