Week-end all'isola del Giglio

L'isola del Giglio, la seconda per estensione dell'Arcipelago Toscano, Ŕ nota per le imponenti scogliere granitiche, il suggestivo castello medioevale e le meravigliose cale e spiagge sabbiose. Saliremo a Giglio Castello attraverso antiche mulattiere che percorrono i vigneti coltivati in piccole terrazze a mare, dette greppi, potremmo degustare il famoso vino Ansonaco frutto di questa terra arida. Vedremo gli antichi Palmenti, antiche strutture in granito per la raccolta e fermentazione delle uve e raggiungeremo la splendida spiaggia di Campese.



Programma

1░ giorno: Incontro con la guida e imbarco da Porto Santo Stefano per l'Isola del Giglio. Arrivo a Giglio Porto e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento

2░ giorno: Dopo la prima colazione in hotel, escursione a piedi lungo  la mulattiera che per secoli Ŕ stata l?unica via di collegamento tra l'approdo di Giglio Porto e Giglio Castello. Dopo il giusto riposo Ŕ d'obbligo la visita di questo borgo  arroccato e stretto all'interno di alte mura medievali. Lasciati gli stretti vicoli, si prosegue, su di uno stretto sentiero in discesa, fino a giungere alla spiaggia di Campese, ove svetta la Torre, costruita dal Granduca di Toscana alla fine del 1600, a difesa di un banco corallifero posto a poca distanza dalla costa. Interessanti, in questo tratto del percorso, sono le variazioni della vegetazione, dalla macchia alta a Leccio ed Erica, alla gariga assolata, con il Cisto villoso e l'Elicriso, e l'affioramento dei grandi lastroni di granito che caratterizzano la maggior parte del territorio del Giglio. Nel pomeriggio rientro a Giglio Porto con i mezzi pubblici. Cena e pernottamento.

3░ giorno: Colazione e sistemazione bagagli. Escursione lungo un breve tratto della costa orientale dell'isola, formata da due piccole spiagge: la prima, Cala delle Cannelle, si trova in vista dei resti di antiche cave di granito, ubicate vicino al mare per facilitare il carico e il trasporto dei blocchi che, tra le altre destinazioni, andavano ad abbellire l?architettura della Roma Imperiale. Da qui un piccolo sentiero, a pochi metri dal mare e immerso nella profumata macchia mediterranea, porta alla piccola spiaggia delle Caldane, considerato a ragione uno dei tratti di costa pi¨ belli dell?Arcipelago Toscano. Nel pomeriggio partenza con il traghetto per Porto S. Stefano..



Scheda Tecnica

Durata:         3 giorni / 2 notti
Partenze:      17 Maggio - 13 Settembre 2019
Quota individuale:   Euro  340,00
Partecipanti:   min 6 / max 12
Sistemazione:   Hotel
 
La quota comprende: mezza pensione dalla cena del primo giorno alla colazione dell'ultimo, guida GAE (Guida Ambientale Escursionistica) per tutta la durata del soggiorno, traghetto A/R Porto Santo Stefano - Giglio, assicurazione medico-bagaglio

La quota non comprende: i trasporti  per raggiungere Porto S. Stefano, i trasporti pubblici sull'isola, le bevande (acqua, vino e bibite), i pranzi, visite ed ingressi non previsti nel programma, le mance e gli extra in genere, tutto quanto non riportato alla voce "la quota comprende



sviluppato da OpticalDream