Condizioni generali di vendita

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA
Premesso che NATURA DA VIVERE TOUR OPERATOR, è ramo aziendale della soc. coop. a r. l. A.R.D.E.A., con sede in Via Montebello 118 Livorno, p.IVA 00809000490, iscritta al n. 11429 del Registro delle Imprese di Livorno.

CONTRATTO DI VIAGGIO E RESPONSABILITA'

Art. 1 - DISCIPLINA APPLICABILE
Il contratto è regolato dalle previsioni che seguono e dal Decreto Legislativo N 111 del 17 marzo 1995, dalla Direttiva 90/314/CEE, dalle convenzioni internazionali in materia, ed in particolare dalla Convenzione di Bruxelles del 20 aprile 1970, resa esecutiva con la legge 29 dicembre 1977, n. 1084, dalla convenzione di Varsavia del 12 ottobre 1929 sul trasporto aereo internazionale, resa esecutiva con legge 19 maggio 1932, n. 41, dalla Convenzione di Berna del 25 febbraio 1961 sul trasporto ferroviario, resa esecutiva con la legge 2 marzo 1963, n. 806 in quanto applicabili ai servizi oggetto del pacchetto turistico, nonché dalle previsioni in materia del codice civile e delle altre norme di diritto interno, in quanto non derogate alle previsioni del presente contratto.
Art. 2 - PRENOTAZIONI
L'accettazione della prenotazione da parte di Natura da Vivere T.O. è subordinata alla disponibilità di posti. La prenotazione s'intende perfezionata solo al momento della conferma da parte di Natura da Vivere T. O.  Il contratto di viaggio rappresenta l?accettazione da parte del cliente delle Condizioni Generali sotto indicate. All'atto della prenotazione dovrà essere corrisposta una caparra pari al 35% della quota di partecipazione. Il saldo dovrà essere versato entro 20 giorni dalla partenza del viaggio. Per le prenotazioni in epoca successiva alle date sopra indicate, l'intero ammontare dovrà essere versato al momento della prenotazione.
Natura da Vivere T.O. si riserva il diritto di annullare il viaggio in caso di mancato pagamento nei termini stabiliti.
Art. 3 - ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE DEL T.O.
Natura da Vivere T.O. potrà annullare il contratto in qualsiasi momento ai sensi dell?Art. 10 L. 1084 del 27.12.77, concernente la Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio, senza nessun altro obbligo che quello della restituzione delle somme già versate.
Natura da vivere T.O. si riserva il diritto di non effettuare il viaggio, qualora non sia raggiunto il numero minimo di partecipanti eventualmente indicato nel catalogo, informandone il viaggiatore in forma scritta entro 20 giorni prima dell'inizio del viaggio. Anche in questo caso sarà restituito l?intero importo della caparra.
In questi casi non esiste alcun diritto per un indennizzo supplementare. In tali casi Natura da Vivere si fa carico di proporre eventualmente un programma sostitutivo simile al programma originario.
Art. 4 - CESSIONE/ RECESSO
4.1 Al di fuori delle ipotesi espressamente disciplinate dal D. Lgs. 111/95 il recesso può essere consentito esclusivamente a condizione che il viaggiatore tenga indenne la Natura da Vivere T.O. da costi, spese e perdite che la stessa andrà a sostenere a causa di tale recesso.  Pertanto viene così delineata la disciplina contrattuale del recesso.
4.2 Qualora il recesso avvenga al di fuori delle ipotesi di cui al successivo art. 4.4, il viaggiatore è tenuto a versare, quale corrispettivo per il recesso ex. art.1373, III comma, c.c., quanto in appresso specificato da calcolare sull'importo totale del viaggio (il calcolo dei giorni si effettua contegianndo tutti i giorni lavorativi e non include  i sabati, le domeniche e i festivi e il giorno del recesso,  la cui comunicazione deve pervenire in un giorno lavorativo antecedente a quello d'inizio del viaggio):
a) recesso fino a 45 giorni prima dell'inizio del viaggio:   35% sull'importo totale
b) recesso da 44 a 30 giorni prima dell'inizio del viaggio: 50% sull'importo totale
c) recesso da 29 a 16 giorni prima dell'inizio del viaggio: 75% sull'importo totale
d) recesso nei 15 giorni prima dell'inizio del viaggio: nessun rimborso
Le medesime somme dovranno essere corrisposte da chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o irregolarità dei previsti documenti personali d'espatrio.
f) nessun rimborso spetta al viaggiatore che non si presenti alla partenza o che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno già intrapreso.
4.3 Il viaggiatore che sia nell'impossibilità di usufruire del viaggio prenotato può cedere la propria prenotazione ad una persona che soddisfi tutte le condizioni richieste per il viaggio, dopo averne informato Natura da Vivere T.O., a mezzo lettera raccomandata o, in casi d'urgenza, telegramma, fax o e-mail che dovranno pervenire entro e non oltre 4 giorni lavorativi prima della partenza, indicando le generalità del cessionario (nome, cognome, data di nascita, sesso, cittadinanza). Tuttavia, Natura da Vivere T.O. non sarà responsabile dell'eventuale mancata accettazione del nuovo nominativo da parte dei terzi fornitori di servizi. Il viaggiatore cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del saldo del prezzo, nonché per le spese supplementari risultanti da detta cessione, come stabilite al successivo articolo 7.
4.4 Il viaggiatore potrà recedere dal contratto di viaggio, senza versare il corrispettivo per il recesso di cui al precedente art.4.2. in caso di modifica significativa da parte di Natura da Vivere T.O., di uno degli elementi essenziali del contratto, quali (a titolo esemplificativo e non esaustivo):
- aumento del prezzo di viaggio tutto compreso superiore al 10% del prezzo globale;
- slittamento della data di partenza superiore a due giorni lavorativi;
- modifica della categoria d'albergo.
In tal caso il viaggiatore sarà tenuto a comunicare entro due giorni lavorativi dal ricevimento della comunicazione di modifica, se intende esercitare il diritto di recesso, ovvero accettare la modifica.
In assenza di comunicazione da parte del viaggiatore, la modifica s'intenderà accettata.
Nel caso in cui il viaggiatore eserciti il diritto di recesso ai sensi del presente art. 4.3, lo stesso potrà richiedere di usufruire di un altro viaggio di pari valore, ovvero, qualora non sia disponibile, di valore superiore, senza supplemento di prezzo, ovvero di valore inferiore, ed in tal caso gli dovrà essere restituita la differenza di prezzo. Se non intende usufruire d'altro viaggio, il viaggiatore potrà richiedere il rimborso delle somme già versate, che gli verrà corrisposto entro 7 giorni dalla ricezione della comunicazione del recesso e dell'intenzione di non usufruire di proposte alternative.
4.4 Nell'ipotesi in cui, prima dell'inizio del viaggio, Natura da Vivere T.O. comunichi la propria impossibilità di eseguire il viaggio prenotato, il viaggiatore avrà facoltà di scegliere se essere rimborsato della totalità delle somme già versate, ovvero di usufruire di altro viaggio di pari valore, ovvero, qualora non sia disponibile, di valore superiore, senza supplemento di prezzo, ovvero di valore inferiore, ed in tal caso gli dovrà essere restituita la differenza di prezzo. Se non intende usufruire di altro viaggio, il viaggiatore potrà richiedere il rimborso delle somme già versate, che gli verrà corrisposto entro 7 giorni dalla ricezione della comunicazione dell'intenzione di non usufruire di proposte alternative.
Art. 5 - MODIFICHE CONCERNENTI DATA E AEROPORTO DI PARTENZA
Qualora intervengano modifiche concernenti data e/o aeroporto di partenza in relazione a voli di linea si applicano le disposizioni del regolamento CEE n. 295 del 4 febbraio 1991.
Art. 6 - PARTICOLARI ESIGENZE DEL VIAGGIATORE
Il viaggiatore è tenuto a far presente per iscritto sue eventuali particolari esigenze al momento della prenotazione. Natura da Vivere T. O. si riserva di accettare per iscritto dette particolari richieste, dopo aver verificato la disponibilità dei fornitori che dovranno erogare le prestazioni.
Natura da Vivere T. O. farà pervenire quanto prima al viaggiatore una comunicazione relativa ai costi supplementari originati da dette richieste, sempre che le stesse siano realizzabili.
Art. 7 - RESPONSABILITÀ'
7.1 La responsabilità di Natura da Vivere T.O. nella sua qualità di organizzatore di viaggi nei confronti dei viaggiatori e delle cose di loro proprietà è regolata dalle leggi e dalle convenzioni internazionali richiamate al precedente art. 1. La responsabilità di Natura da Vivere T.O. non può in alcun caso eccedere i limiti previsti dalle leggi e convenzioni citate e più in particolare i limiti per singolo danno di seguito specificati:
7.2. a) Danni alla persona del viaggiatore, dipendenti dall'inadempimento o dalla cattiva esecuzione delle prestazioni oggetto del contratto di viaggio da parte della Natura da Vivere T.O., dei suoi incaricati, ovvero dei terzi prestatori di servizi, durante l'espletamento della vacanza. La responsabilità di Natura da Vivere T.O. per i detti danni non può in alcun caso eccedere i limiti delle convenzioni internazionali di cui al precedente art. 1.
b) Danni, perdita, furto, relativi alle cose di proprietà del viaggiatore (es. bagaglio), dipendenti dall'inadempimento o dalla cattiva esecuzione delle prestazioni oggetto del contratto di viaggio da parte di Natura da Vivere T.O., dei suoi incaricati, ovvero dei terzi prestatori di servizi. La responsabilità di Natura da Vivere T.O. non può eccedere i limiti delle Convenzioni internazionali di cui al precedente art. 1.
c) Danni conseguenti a ritardi.
Sono quantificati forfetariamente e saranno risarciti da Natura da Vivere T.O. secondo quanto disposto dal seguente art. 9.
7.3 Natura da Vivere T.O. non sarà, in alcun caso, responsabile dei danni, di qualsiasi genere, allorché l'inadempimento o la cattiva esecuzione del contratto non siano imputabili né a sua colpa, né a colpa di altro fornitore di servizi, in quanto le mancanze constatate nell'esecuzione del contratto: sono imputabili al viaggiatore; sono imputabili ad un terzo estraneo alla fornitura delle prestazioni previste dal contratto e sono dovute a cause di forza maggiore o ad un avvenimento che Natura da Vivere T.O. non poteva, con tutta la necessaria diligenza, prevedere o risolvere (scioperi di qualsiasi natura, modifiche operative/orari di compagnie di trasporti di linea, etc.).
7.4 Natura da Vivere T.O. non sarà, inoltre, in nessun caso responsabile dei danni:
a) conseguenti all'inosservanza da parte del viaggiatore di raccomandazioni o avvertenze dell'agente o della guida turistica in loco;
b) derivanti da prestazioni di servizi forniti da terzi e non facenti parte del pacchetto turistico;
c) derivanti da iniziative autonome del viaggiatore.
Art. 8 - RITARDI O ALTRE MODIFICHE IL GIORNO DELLA PARTENZA O DEL RITORNO
Nel caso in cui, nelle ore immediatamente precedenti l'ora fissata per la partenza o per il ritorno, intervengono cause che costringono l'organizzazione a modifiche operative, siano esse cause di forza maggiore o cause dipendenti dalle compagnie aeree, Natura da Vivere T.O. si adopererà per minimizzare gli inconvenienti per il viaggiatore. In particolare, qualora i ritardi siano relativi ai voli noleggiati Natura da Vivere T.O. metterà a disposizione servizi in appresso descritti.
a) Cause di forza maggiore
In caso di nebbia, neve, avverse condizioni meteorologiche, scioperi o problemi collegati al controllo del traffico aereo ed all'operatività degli aeroporti, avvenimenti bellici, disordini civili e militari, sommosse, calamità naturali, saccheggi, atti di terrorismo, Natura da Vivere T.O. si impegna comunque a fornire una serie di servizi e prestazioni atti ad attenuare i disagi e migliorare le condizioni del viaggiatore, quali: snack, pranzo, cena (in funzione degli orari e secondo le possibilità di fornire tali servizi); eventuale trasporto via terra, ad altro aeroporto; eventuale sistemazione in albergo per pernottamento. In ogni caso Natura da Vivere T.O. terrà a disposizione un suo incaricato in aeroporto per assistere i viaggiatori o per fornire informazioni ai parenti in attesa del loro ritorno. Nessun'altra richiesta o pretesa può essere avanzata nei confronti di Natura da Vivere T.O. in conseguenza di ritardi causati da forza maggiore.
b) Cause tecniche/operative collegate al trasporto aereo.
In questo caso, oltre ai servizi previsti al punto A, qualora l'arrivo nella località di vacanza o all'aeroporto di rientro in Italia avvenga oltre le otto ore rispetto all'orario previsto nell'ultimo foglio e/o telex notizie inviato ai clienti, Natura da Vivere T.O. offrirà i seguenti ulteriori servizi:
- ritardo in partenza: rimborso pari ad un settimo del valore della settimana di soggiorno (volo escluso) per viaggiatore;
- ritardo in ritorno: rimborso della quota fissa di Euro 26,00 a titolo di copertura forfetaria di eventuali costi supplementari a carico del viaggiatore per il rientro al proprio domicilio.
Per voli di linea, troverà completa applicazione il Regolamento CEE n. 295 del 4 febbraio 1991.
Art. 9 - BAGAGLI
Il bagaglio viaggia a rischio e pericolo dei partecipanti e Natura da Vivere non può in nessun caso dichiararsi responsabile per l'eventuale perdita o danno.
Art. 10 - RESPONSABILITA' DEI VETTORI
I vettori sono responsabili nei confronti dei viaggiatori limitatamente alla durata del trasporto con i loro mezzi, in conformità di quanto previsto nelle proprie condizioni di trasporto.
Art. 11 - PREDISPOSIZIONE DI SOLUZIONI ALTERNATIVE
Se, al momento e dopo la partenza, una parte essenziale dei servizi contemplati dal contratto di viaggio non viene fornita al viaggiatore (ad esempio, non sia disponibile un mezzo di trasporto per raggiungere una destinazione del viaggio), Natura da Vivere T.O. predisporrà, ove possibile, soluzioni alternative senza supplementi di prezzo a carico del viaggiatore, affinché il viaggio possa continuare, ed eventualmente risarcirà il viaggiatore nei limiti della differenza tra le prestazioni previste e quelle fornite. Ove non sia possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero se il viaggiatore non accetti la soluzione propostagli per validi e comprovati motivi, Natura da Vivere T.O., ove necessario, fornirà senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto per il rientro, equivalente a quello inizialmente previsto per il ritorno al luogo di partenza o ad altro luogo convenuto, a condizione che detto mezzo di trasporto sia disponibile in modo sistematico ed abituale e vi siano posti disponibili. Ove detta soluzione non sia possibile per cause esterne alla volontà di Natura da Vivere T.O., essa indennizzerà il viaggiatore nei limiti della differenza fra le prestazioni previste a quelle effettivamente fornite o, in alternativa, a scelta del viaggiatore, rilascerà un buono per la fruizione di una prestazione sostitutiva, di valore pari ai servizi non goduti.
Art. 12 - CLASSIFICAZIONE ALBERGHI
La valutazione degli alberghi indicata da Natura da Vivere T.O. basata sulla qualità generale della struttura e dei servizi forniti, può non corrispondere, in alcuni casi alla Classificazione Ufficiale stabilita dagli Enti Turistici Governativi o dagli alberghi stessi. Per quei Paesi ove esista la Categoria Ufficiale, la stessa è comunque riportata vicino alla valutazione di Natura da Vivere T.O.
Art. 13 - OBBLIGO DI SEGNALAZIONE
Ogni mancanza nell'esecuzione del contratto, rilevata in loco dal viaggiatore, dovrà essere segnalata immediatamente al prestatore di servizi interessato ed al nostro personale di assistenza qualora previsto, nonché per iscritto, entro il termine di decadenza di 10 gg. dalla data del rientro, all'Agente di Viaggio e a Natura da Vivere T. O..
Art. 14 - PREZZO / REVISIONE
Le quote di viaggio o di soggiorno sono stabilite in base al corso dei cambi ed ai costi dei servizi in vigore al momento della redazione dei programmi di viaggio o soggiorno, individuati con riferimento ai parametri indicati in Catalogo. Tale prezzo potrà essere modificato soltanto in dipendenza di variazioni del costo del trasporto, del carburante, dei diritti e delle tasse, quali (a titolo esemplificativo e non esaustivo) le tasse di imbarco/sbarco nei porti e negli aeroporti o del tasso di cambio applicato. La revisione del prezzo sarà determinata in proporzione alla variazione dei citati elementi ed al Viaggiatore verrà fornita l'indicazione della variazione dell'elemento di prezzo che ha determinato la revisione stessa.
Il prezzo stabilito nel contratto non potrà, comunque, essere aumentato nei 20 gg. precedenti la data prevista per la partenza. Il viaggiatore ha facoltà di recedere dal contratto, ai sensi del precedente articolo 4.4, in caso di aumento del prezzo di viaggio superiore al 10 %, purché ne dia comunicazione scritta a Natura da Vivere T.O. entro due giorni lavorativi dal ricevimento della comunicazione relativa all'aumento. In ogni caso non saranno comunque accettate contestazioni sul prezzo del viaggio, o sulle singole componenti del prezzo durante o alla fine del viaggio.
Art. 15 - ASSICURAZIONI
Natura da Vivere T.O. è coperta da polizza assicurativa con la Società RAS Ag. Di Livorno per la responsabilità civile di cui agli articoli 15 e 16 del D.Lgs. 111 del 17/3/95.
Tutte le proposte di Natura da Vivere T.O. comprendono inoltre la copertura assicurativa medico - bagaglio (polizza Europassistance, che prevede: consulenza medica - segnalazione di un medico specialista all'estero - rientro sanitario - rientro con un familiare assicurato - rientro degli altri assicurati - viaggio di un familiare - accompagnamento dei minori - rientro del convalescente - pagamento delle spese mediche, farmaceutiche ed ospedaliere - prolungamento del soggiorno all'estero. Invio urgente di medicinali all'estero - interprete a disposizione all'estero - anticipo spese di prima necessità - rientro anticipato
Con i seguenti massimali:
- rimborso spese mediche sino a Euro 500,00 in Italia, sino a Euro 3.000,00 in Europa e nel Mondo
- indennizzo bagaglio fino a Euro 500,00 per Italia, Europa e Mondo)
Se non espressamente comprese nel prezzo, all'atto della prenotazione è possibile stipulare speciali polizze assicurative per le spese derivanti dall'annullamento del pacchetto, ed integrazioni massimali per infortuni, rimpatrio e bagagli.
Art. 16 - FONDO DI GARANZIA
E' istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri un fondo di garanzia cui il consumatore può rivolgersi, ai sensi dell'art. 21 DL 111/95, in caso di insolvenza o di fallimento dell'Organizzazione di viaggio, per la tutela delle seguenti esigenze:
- rimborso del prezzo versato;
- rimpatrio in caso di viaggio all'estero
Art. 17 - FORO COMPETENTE
Per ogni eventuale controversia, sarà competente il Foro di Livorno.
 

Catalogo Scuola 2017

proposte per una scuola a cielo aperto


Viaggiare nel mondo

Viaggi alla scoperta di luoghi vicini e lontani

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'art. 17-1, L. n.38/2006. La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione la pornografia minorile, anche se commessi all'estero.



Per le partenze di gruppo è possibile stipulare una polizza Europ Assistance per annullamento e rifacimento viaggio con un costo pari al due per cento (2%) della quota del viaggio. 

Viaggiare in Italia

Proposte di viaggio per scoprire la natura, l'arte, la storia e i sapori della nostra Penisola



Per le partenze di gruppo è possibile stipulare una polizza Europ Assistance per annullamento e rifacimento viaggio con un costo pari al due per cento (2%) della quota del viaggio.

Campi Estivi per ragazzi
LE  PROPOSTE PER L'ESTATE 2016

Vacanze Ragazzi
100x100 Natura e Divertimento

Parco Avventura "Il Giardino Sospeso"

VIAGGI DI NOZZE
VIAGGI DI NOZZE SU MISURA PER TUTTE LE NOSTRE DESTINAZIONI NEL MONDO



sviluppato da OpticalDream