SANYO DIGITAL CAMERA

Abruzzo

Uomini e lupi - Trekking nel Parco Nazionale d'Abruzzo

  • Min: 6 - Max: 12 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Estate

Il Parco Nazionale d’Abruzzo un luogo dove è ancora possibile trovare un rapporto intimo e ancestrale con la natura , un luogo in cui si trovano le foreste più antiche d’Europa , dove la convivenza tra l’uomo e l’animale selvatico è ancora possibile. Dove i ritmi rallentano ed i sapori ci spiegano meglio delle parole genti, tradizioni e consuetudini.

Programma 8 giorni/7 notti
Primo giorno: arrivo a Pescasseroli
Secondo giorno: Pescasseroli – Cicerana
Terzo giorno: rientro Pescasseroli
Quarto giorno: Pescasseroli – Opi
Quinto giorno: Val Fondillo
Sesto giorno: Villetta Barrea – Camosciara
Settimo giorno: Barrea – Lago Vivo
Ottavo giorno: colazione e partenza

Primo giorno
Arrivo a Pescasseroli nel pomeriggio, incontro con la guida, sistemazione in albergo e presentazione del trekking. Cena e pernottamento.

Secondo giorno: Pescasseroli – Cicerana
Colazione. Transfer al Passo del Diavolo, da cui si risale il selvaggio Vallone di Lampazzo, tipico habitat di vita dell’Orso Marsicano, Arrivo al caratteristico “ stazzo” e di qui, costeggiando la riserva integrale, si arriva all’altopiano della Cicerana. Sistemazione e cena nel rifugio omonimo. Dopo cena escursione e attività di Wolf Howling, emissione di ululati di lupo, cenni di etologia del Lupo Appenninico. Cena e pernottamento.
Tappa 1: distanza 16 km – Durata 5h – Dislivello in salita 300m / in discesa 0m. Difficoltà Medio-Facile

Terzo giorno: rientro Pescasseroli
Colazione e partenza per la valle di Lampazzo, sorgente di Fonte Puzza zona di abbeveramento di animali selvatici e rientro a Pescasseroli attraverso il boscoso Vallone di Cavuto. Sistemazione in Albergo, cena e pernottamento.
Tappa 2: distanza 16 km – Durata 6h – Dislivello in salita 170m / in discesa 528m. Difficoltà Medio-Facile

Quarto giorno: Pescasseroli – Opi
Colazione. Attraversando i Colli Nascosti si attraversa la spettacolare centenaria Faggeta della Difesa, si arriva ai pascoli d’altura di Macchiarvana e si ridiscende nella splendida Valle Fredda fino ad arrivare nel caratteristico borgo medievale di Opi. Visita dell’apicoltore “L’ape del Marsicano”, visita dell’apiario, e degustazione di miele. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.
Tappa 3: distanza 16 km – Durata 5h – Dislivello in salita 240m / in discesa 240m. Difficoltà Facile

Quinto giorno: Val Fondillo
Colazione e partenza per la Val Fondillo, una delle valli più ricche di acque del Parco. Visita alle sorgenti della Tornareccia, rifugio di Acquasfranatara e alla Grotta delle Fate, la più alta delle sorgenti del Parco. Rientro ad Opi. Cena e pernottamento.
Tappa 4: distanza 16 km – Durata 6h – Dislivello in salita 300m / in discesa 250m. Difficoltà Facile

Sesto giorno: Villetta Barrea – Camosciara
Colazione e transfer con il bus di linea a Civitella Alfedena per la visita dell’Area Faunistica del Lupo Appenninico, proseguimento per l’anfiteatro della Camosciara, zona di riserva Integrale ed habitat del Cervo e del Camoscio d’Abruzzo, visita alle Cascate delle Ninfe e delle Tre Cannelle e rientro a Villetta Barrea attraverso il bosco di Decontra. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.
Tappa 5: distanza 14 km – Durata 6h – Dislivello in salita 300m / in discesa 250m. Difficoltà Facile

Settimo giorno: Barrea – Lago Vivo
Colazione, escursione ad una delle zone più rappresentative del Parco: il Lago Vivo, tipico laghetto carsico d’altura e habitat del Cervo; visita alla Fonte degli uccelli, pranzo al sacco e rientro attraversando le caratteristiche formazioni geologiche delle “librerie”. Cena e pernottamento.
Tappa 6: distanza 16 km – Durata 6h – Dislivello in salita 550m / in discesa 550m. Difficoltà Facile

Ottavo giorno: colazione e partenza

Scheda tecnica

Durata: 8 giorni / 7 notti
Partenza di gruppo: 11 Luglio 2020
Partecipanti: min 6 / max 12
Quota partecipazione: Euro 700,00
Sistemazione: Albergo, Rifugio o Agriturismo

La quota comprende: 7 pernottamenti in Albergo e Rifugio in camere da 2/4 posti; N. 7 cene; servizio Guida Ambientale Escursionistica per tutta la durata del soggiorno; ingressi e visite guidate ai musei previsti da programma; Assicurazione medico-bagaglio.

La quota non comprende: i pranzi; trasporti per / da Pescasseroli; gli alcolici, le mance, gli extra e tutto quanto non incluso nella voce la quota comprende.

11 luglio 2020
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
    Smarca la voce qui sopra per essere iscritto/a alla newsletter e ricevere le nostre proposte di viaggio.

Potrebbero interessarti

Chi ha scelto

di viaggiare con noi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

11 months ago

Nicola Pirazzini

Con Loro Sono stato in Patagonia e Islanda. Esperienze fantastiche: itinerari completissimi,Strutture,escursioni,trekking, organizzati sempre al meglio, luoghi e persone che rendono il viaggio ogni volta qualcosa di unico. Un abbraccio a Roberto e Antonella e anche all’altro Roberto.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

11 months ago

Cristina Lapucci

Vacanza splendida tra macedonia e Tessaglia con esperienze inusuali. Questa vacanza mi ha permesso di conoscere integralmente persone e luoghi del posto creando una esperienza unica in una sola settimana di viaggio.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

11 months ago

Giove Dante

Tour in Patagonia, viaggio verso la fine del mondo che non ha bisogno di commenti. Solo un grazie alla passione delle guide e alla scelta delle strutture, sembra sempre di stare tra amici.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

11 months ago

Salvatore Sferrazza

Cerro Torre
Ancora 4 ore di cammino verso il Cerro Torre con un preludio di steppe, acquitrini, torrenti impetuosi e alberi dalle pazze forme fra l’essiccato e il verde più accecante. Ai piedi del Ghiacciaio Grande, come in un sogno lunare di pietra e vento si sentiva il rombo della natura che cercava il suo corso per buttarsi nella valle: ma dove?
Il vento ci ha impedito di arrivare al Campo Cesare Maestri e così il ritorno fra le steppe e i boschi è avvenuto in un’ora magica del primo tramonto così morbido e pieno di colore… Il Cerro Torre – miracolo – si è mostrato senza una nube ma il cielo era pieno di disegni a pennello di forme bianche e azzurre…
La notte ho guardato le stelle.

Rebecca
... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni
Mostra ancora