10 Ateshkadeh Zoroastrian fire temple
Partenza garantita

Iran

Ashura Festival

  • Min: 2 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Estate

Yom Ashura o Ashura è il decimo giorno di Muarram, il primo mese del calendario islamico. Per la maggior parte dei musulmani sciiti Ashura segna il culmine del ricordo di Muharram e commemora la morte di Husayn ibn Ali, nipote del profeta islamico Muhammad, nella battaglia di Karbala il 10 Muharram nell’anno 61 AH (in AHt: 10 ottobre 680 EV). I musulmani Sunniti hanno gli stessi racconti di questi eventi, ma il lutto cerimoniale non divenne un’abitudine – sebbene poesie, elogio e racconti degli eventi erano e continuano ad essere comuni. Il dolore per l’incidente è iniziato quasi immediatamente dopo la Battaglia di Karbala. Le elegie popolari furono scritte da poeti per commemorare la Battaglia di Karbala durante l’era Omayyade e Abbaside, e i primi rituali di lutto pubblici avvenivano nel 963 durante la dinastia Buyid.

Programma 11 giorni / 10 notti
Giorno 1: Arrivo a Teheran (23/8)
Giorno 2: Tehran (24/8)
Giorno 3: Tehran – Kashan – Isfahan (447 Km) (25/8)
Giorno 4: Isfahan (26/8)
Giorno 5: Isfahan (27/8)
Giorno 6: Isfahan (28/8)
Giorno 7: Isfahan – Yazd (323 Km) (29/8)
Giorno 8: Yazd (30/8)
Giorno 9: Yazd – Pasargadae – Persepolis –Shiraz (453 Km) (31/8)
Giorno 10: Shiraz (1/9)
Giorno 11: Partenza (2/9)

Giorno 1: Arrivo (23/8)
Partenza dall’Italia. Arrivo a Tehran IKA International airport e dopo il disbrigo delle formalità
doganali incontro con il rappresentante locale e trasferimento in hotel. Pernottamento a Tehran.

Giorno 2: Tehran (24/8)
In mattinata incontro con la vostra guida e inizio visita città. Incluso nel tour: la visita della sezione archeologica del
Museo Nazionale, che offre un’interessante e affascinante introduzione della ricca storia del Paese. Si continua poi con la visita del Palazzo del Golestan, la residenza storica della dinastia reale Qajar, situata a Teheran. Si tratta del più antico monumento della città, parte di un complesso di edifici un tempo racchiusi dalle mura della storica cittadella. visita del Museo Nazionale dei Gioielli (aperto da Sabato a Martedi, dalle h. 14-16:30) che espone una delle collezioni di tesori più spettacolari del mondo. Cena e pernottamento a Teheran.

Giorno 3: Tehran – Kashan – Isfahan (447 Km) (25/8)
Dopo la prima colazione partenza per Kashan, dove avrete l’opportunità di visitare una serie di
meravigliose ex-residenze private, tra cui la splendida Tabatabaei House, costruita per la figlia di un ricco commerciante locale a metà del 19° secolo e il Giardino di Fin, uno storico giardino persiano. Il giardino fu completato nel 1590 ed è il più antico giardino oggi esistente in Iran. Tempo permettendo sosta ad Abyaneh, piccolo villaggio di montagna che si caratterizza per il colore ocra delle sue case. Il Paese è noto anche per i colorati costumi tradizionali indossati dalle donne locali,
le cui origini sono molto antiche. Trasferimento a Isfahan. Cena e pernottamento a Isfahan.

Giorno 4: Isfahan (26/8)
Dopo la prima colazione, giornata dedicata alla visita di Isfahan. Situata a poco più di 300
chilometri da Teheran, Isfahan si trova vicino alle montagne Zagros, nella pianura del fiume
Zayandeh e quindi gode di un clima piacevole. Durante l’escursione avremo modo di visitare la
magnifica Piazza d’Imam (Naqsh-e Jah?n), le moschee dello Sceicco Lotf Allah e dell’Imam, Chehel Sotoun e il Palazzo Ali Qapu, antico palazzo degli Scià di Persia che sorge imponente nella
grandiosa Piazza Naqsh-e Jahàn. Pranzo in un ristorante tipico. Nel pomeriggio avrete modo di
scoprire l’articolato Bazaar di Isfahan, che riunisce le botteghe degli artisti manifatturieri e degli
artigiani e che è considerato oggi un centro senza eguali in Iran e nel mondo, dove potrete ammirare i famosi tappetti iraniani, i mosaici, le miniature, … per cui Isfahan è famosa in tutto il mondo. In ogni corridoio del mercato, come avveniva nelle città medievali anche in Occidente, vi sono i venditori di una specifica merce. C’è il corridoio dei venditori di stoffa, dei venditori di spezie, dei calzolai, degli orefici, ecc…. Tempo a disposizione per lo shopping. Cena e pernottamento a Isfahan.

Giorno 5: Isfahan (27/8)
Prima colazione. Anche la giornata di oggi sarà dedicata alla vista della città di Isfahan. Si comincia
con la Moschea Jameh chiamata anche Moschea del Venerdi, testimonianza vivente dell’evoluzione dell’architettura iraniana nel periodo islamico. Il tour prosegue nel quartiere armeno con la visita della splendida Chiesa di Vank e dell’annesso Museo. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita al Museo della Musica di Isfahan – un museo contemporaneo che documenta migliaia di anni di strumenti musicali iraniani divisi per aree geografiche. Miniconcerti e musica dal vivo sono eventi regolari qui. Si scenderà poi al fiume per la visita dei famosi ponti della città, immersi in un’atmosfera magica. Cena e pernottamento

Giorno 6: Isfahan (28/8)
Per la giornata di oggi è prevista un’escursione di mezza giornata nel deserto di Varzaneh, che è
uno dei grandi deserti iraniani. Assisterete poi alla cerimonia dell’Ashura, un’esperienza davvero
straordinaria e un momento perfetto per vivere uno degli eventi più importanti e significativi dei
musulmani sciiti in Iran. Pernottamento a Isfahan.

Giorno 7: Isfahan – Yazd (323 Km) (29/8)
Partenza da Isfahan per Yazd. All’arrivo, partecipazione alla cerimonia dell’Ashura. Si visiterà
Nakhl-Gardani, una delle cerimonie di lutto più importanti dell’Iran. La città di Taft vanta la più
grande Nakhl della provincia di Yazd. Milioni di persone in lutto partecipano a questa cerimonia
durante l’Ashura ogni anno. Pernottamento a Yazd.

Giorno 8: Yazd (30/8)
Giornata dedicate alla visita della città di Yazd, una delle più antiche città popolate del mondo che
presenta diverse moschee di straordinaria bellezza. Il tour della città include la visita al Tempio
del Fuoco Zoroastriano e della Torre del Silenzio, struttura tipica dello Zoroastrismo, una religione
sviluppatasi durante l’impero persiano nel VII-VI secolo a.C. ad opera di un sacerdote di nome
Zoroastro. Si tratta di un’impalcatura di legno e argilla, utilizzata per l’eliminazione dei cadaveri,
che venivano esposti agli elementi atmosferici e divorati dagli uccelli rapaci. Si prosegue con una
passeggiata in piazza Amir Chakhmagh. Cena e pernottamento a Yazd.

Giorno 9: Yazd – Pasargadae – Persepolis –Shiraz (453 Km) (31/8)
Questa mattina, dopo la prima colazione, partenza alla volta di Shiraz la capitale dell’Iran durante
la dinastia Zand. Durante il tragitto sosta a Pasargadae, città dell’antica Persia e dal 2004 parte del
patrimonio mondiale dell’UNESCO. Visita (dall’esterno) della Tomba di Ciro il Grande. Si continua poi con una sosta a Persepolis – la gemma dell’antica Persia, fondata nel 518 aC da Dario I. Visita del Palazzo Primavera fatto costruire da Dario I per celebrare le feste di inizio anno. Riprendiamo il viaggio verso Shiraz e sulla strada, a soli 6km, sosta a Naqsh-e Rostam, necropolis composta da quattro tombe scavate nella roccia ad un’altezza elevata rispetto al suolo. Queste tombe sono state attribuite senza certezza a Dario II, Artaserse I, Dario I e Serse I. Arrivo a Shiraz per cena e pernottamento.

Giorno 10: Shiraz (1/9)
Concludiamo il nostro viaggio con la visita della città di Shiraz. Il city tour include: il complesso di
Zandiyeh con la sua imponente Cittadella Karim Khan che domina il centro della città. Si proseue
con la visita alle tombe dei grandi maestri della letteratura persiana Saadi e Hafez. Il tour continua
con la famosa moschea Nasir ol-Mulk (conosciuta anche come la Moschea Rosa) una moschea
unica e rinomata in tutto il mondo per le sue tecniche architettoniche e i suoi temi decorativi. A
questo punto procediamo con la visita del Narenjestan Museum (novità), un padiglione
riccamente adornato con una combinazione mozzafiato di elementi decorativi, e con Shah e
Cheragh, un monumento funebre. Terminiamo la giornata con la visita al Vakil Bazaar per una
passeggiata e un po’ di shopping. Cena e pernottamento a Shiraz.

Giorno 11: Partenza (2/9)
Prima colazione e trasferimento all’aeroporto internazionale di Shiraz in tempo utile per il vostro
volo di rientro verso l’Italia.

Scheda Tecnica
Durata: 11 giorni / 10 notti
Partecipanti: min. 2
Sistemazione: Hotel 4 e 5 stelle in camera doppia con bagno privato

Partenza 23 agosto 2020

Quota individuale: Euro 1.995

Supplemento singola: Euro 460

Le quote comprendono:
10 Pernottamenti in hotel 4* e 5* compresa la notte di arrivo
Trattamento di pensione completa (FB) con bevande analcoliche incluse per ciascun pasto
due bottiglie d’acqua al giorno a persona
Trasferimenti in arrivo e partenza (in orari stabiliti)
Trasferimenti privati con auto/mini van/bus secondo programma e numero di pax confermati
Guida locale parlante italiano per tutto il tour
Ingressi e visite come da programma
Supporto per il VISTO
assicurazione medico bagaglio

Le quote non comprendono:
I voli internazionali e domestici (*)
Le bevande alcoliche
Visto di ingresso
trasferimenti in orari diversi da quelli stabiliti
Le spese personali e le mance
Tutti i servizi non espressamente indicati nel programma.

(*) NB: il programma prevede l’arrivo sull’aeroporto di Teheran e il ritorno da Shiraz, per chi volesse invece rientrare in Italia volando da Teheran il costo del volo Shiraz – Teheran è Euro 80 ca a persona

Possibilità di aggiungere al programma le seguenti estensioni:
– Mar Caspio: 5 giorni/4 notti
– Isola Qeshm: 5 giorni/4 notti

23 agosto 2020
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
    Smarca la voce qui sopra per essere iscritto/a alla newsletter e ricevere le nostre proposte di viaggio.

Potrebbero interessarti

Scozia

Tour in treno sulle orme di Harry Potter... attraverso le magiche Highlands

  • Min: 2 (viaggio individuale)
  • Periodo: Autunno Estate Inverno Primavera
Partenza garantita

Messico

Gran tour del Messico

  • Min: 2 - Max: 20 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Autunno Capodanno Estate Inverno Primavera

Italia

Toscana: da Pisa a Massa Carrara: tra natura, enogastronomia e cultura

  • Min: 4 - Max: 12 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Autunno Primavera

Chi ha scelto

di viaggiare con noi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

1 month ago

Nicola Pirazzini

Con Loro Sono stato in Patagonia e Islanda. Esperienze fantastiche: itinerari completissimi,Strutture,escursioni,trekking, organizzati sempre al meglio, luoghi e persone che rendono il viaggio ogni volta qualcosa di unico. Un abbraccio a Roberto e Antonella e anche all’altro Roberto.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

1 month ago

Cristina Lapucci

Vacanza splendida tra macedonia e Tessaglia con esperienze inusuali. Questa vacanza mi ha permesso di conoscere integralmente persone e luoghi del posto creando una esperienza unica in una sola settimana di viaggio.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

1 month ago

Giove Dante

Tour in Patagonia, viaggio verso la fine del mondo che non ha bisogno di commenti. Solo un grazie alla passione delle guide e alla scelta delle strutture, sembra sempre di stare tra amici.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

1 month ago

Salvatore Sferrazza

Cerro Torre
Ancora 4 ore di cammino verso il Cerro Torre con un preludio di steppe, acquitrini, torrenti impetuosi e alberi dalle pazze forme fra l’essiccato e il verde più accecante. Ai piedi del Ghiacciaio Grande, come in un sogno lunare di pietra e vento si sentiva il rombo della natura che cercava il suo corso per buttarsi nella valle: ma dove?
Il vento ci ha impedito di arrivare al Campo Cesare Maestri e così il ritorno fra le steppe e i boschi è avvenuto in un’ora magica del primo tramonto così morbido e pieno di colore… Il Cerro Torre – miracolo – si è mostrato senza una nube ma il cielo era pieno di disegni a pennello di forme bianche e azzurre…
La notte ho guardato le stelle.

Rebecca
... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni
Mostra ancora