Islanda, Capodanno e Aurore Boreali

Partenze 2022: 28 Dicembre - 6 giorni

  • Min: 4 - Max: 8 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Capodanno

Un capodanno da favola dove le aurore boreali offrono uno spettacolo indimenticabile. L’Islanda rappresenta un preciso punto di riferimento per chiunque desideri realizzare un’esperienza veramente unica: paesaggi infiniti, spogli, frastagliati o piatti, bianchi per la coltre di neve che li ricopre o colorati e scurissimi, ghiaccio e fuoco, colori tenui e vivaci, corsi d’acqua purissima o impressionanti cascate, geyser cristallini e fanghi bollenti, cieli bassissimi trafitti da arcobaleni, tramonti e albe di fuoco, vulcani maestosi immersi in mari di lava fredda.

La guida italiana, con esperienza decennale in Islanda, accompagnerà il gruppo per tutto il tour per illustrare le particolarità di quanto andremo a scoprire. La scelta delle sistemazioni notturne, lontane dalle città e dai piccoli borghi, consentirà di concentrarsi nelle ore serali e notturne nella ricerca dell’Aurora Boreale, senza il riverbero delle luci ed il conseguente inquinamento luminoso. La disponibilità di un mezzo privato ci consentirà inoltre di raggiungere, entro un certo limite di chilometri, aree dove sarà maggiore la probabilità di poter osservare il fenomeno, così come località e siti più “scenografici”.

 

Scheda tecnica

Durata: 6 giorni / 5 notti
Partenza: 28 dicembre 2022
Partecipanti: min 4 / max 6
Quota partecipazione: Euro 1400 per 6 partecipanti
Supplemento camera singola: Euro 350 (in base alla disponibilità)
Supplemento piccolo gruppo: Euro 450 per 4 partecipanti
Sistemazione: hotel, B&B e farmhouse in camere doppie con bagno privato

La quota comprende:
* 5 pernottamenti in camera doppia, bagno privato e prima colazione
* guida / autista italiano
* tutti gli spostamenti con van (9 posti)
* ingresso al bagno geotermale Krauma
* assicurazione medica-bagaglio

La quota NON comprende:
* il volo
* tutti i pranzi e le cene
* tutti gli ingressi non riportati alla voce “la quota comprende”
* gli alcolici e le bevande
* le mance, gli extra e tutto quanto non incluso nella voce la quota comprende.
* polizza annullamento anche per COVID ed eventuale quarantena in loco (3% del costo del viaggio)

Kirkjufell

Programma 6 giorni / 5 notti

28 dicembre: volo Italia – Islanda
29 dicembre: i crateri di Grabrok – le cascate di Barnafoss e Hraunafossar – il bagno termale di Krauma
30 dicembre: la penisola di Snaefellsness
31 dicembre: il Golden Circle
1 gennaio: Geysir – Gullfoss – Reykjavik
2 gennaio: partenza per il rientro

 

Scarica la scheda completa del viaggio in formato PDF  

28 dicembre: Italia – Islanda – Reykjavik
Ritrovo con la Guida all’aeroporto internazionale di Reykjavik per le ore 20:00(*) e trasferimento in città (ca. 40′).
Cena libera e pernottamento in hotel centrale.

*) Il volo consigliato è quello della Wizzair – volo diretto in partenza da Malpensa. Di seguito il piano del volo:
28DIC   MXP – KEF 1605 1955
02GEN KEF –  MXP 2135 0250 del 3/01
*) chi non dovesse riuscire ad essere a Reykjavik per questo orario, potrà utilizzare il transfer della Flybus (ca. 35 euro) sino a Reykjavik (stazione degli autobus), per poi raggiungere l’hotel in centro città con pulmino flybus o a piedi.

29 dicembre: i vulcani di Grabrok – le cascate di Barnafoss e Hraunafossar – bagno termale di Krauma
Dopo colazione, prendiamo la macchina ed andiamo verso nord, sino a Borgarnes. Visiteremo i tre crateri di Grabrok; formatisi circa 3000 anni fa – vi si sale per un’agevole scalinata ed un camminamento in legno – e le cascate di Barnafoss e Hraunfossar. Al termine della visita, ci rilassiamo con una sosta al bagno geotermale di Krauma (ingresso incluso nel prezzo del tour).
Arrivo all’ hotel, sistemazione nelle camere e pronti per una serata di attesa dell’aurora boreale. Cena libera.

30 dicembre: Penisola di Snaefellsness
Colazione e partenza per il periplo della penisola alla cui estremità occidentale troneggia il vulcano Snaefellsjokull, quello che Verne immaginò punto di partenza per il viaggio al centro della terra.
Nel corso della giornata faremo diverse soste per visitare e fotografare la spiaggia delle foche, piccoli villaggi, chiese e fari isolati sullo sfondo del mare, rilievi dalle forme insolite ed estesi campi di lava. Il B&B che ci ospiterà questa sera è posta a breve distanza da una delle montagne più suggestive e fotogeniche di tutta l’area: Kirkjufell. Auguriamoci che la serata sia favorevole all’avvistamento dell’Aurora Boreale, perchè qui le foto avranno sicuramente un effetto più intenso. Cena libera.

31 dicembre: il Golden Circle
Colazione e partenza in mattinata per raggiungere la prima località di quello che è conosciuto come “Golden Circle”, tre diversi siti più visitati d’Islanda. Il primo, Thingvellir, sito di importanza storica in quanto sede del più antico parlamento del mondo e geomorfologica, perchè qui si trova la dorsale medio atlantica, dove avviene la separazione della placca americana da quella europea. Visita del sito a piedi sino alla cascata Oxarafoss.
Nel pomeriggio raggiungiamo la struttura che ci ospiterà. Cena libera e ricerca dell’Aurora.

1 gennaio: Geysir – Gullfoss – Reykjavik
Colazione ed in breve (ca. 20′) arriviamo a Geysir, seconda delle località del Golden Circle: qui si trova l’unico geyser d’Islanda; ed è da questa località che questa manifestazione geotermica ha preso nome. Con tutta calma faremo la vista al sito concentrandoci sulla migliore foto del getto di acqua e vapore che con una certa regolarità zampilla dal terreno.
Dopo Geysir, ci spostiamo nuovamente (10′) sino all’ultima località: la cascata di Gullfoss, molto scenografica, con il suo doppio salto con orientazione relativa di 45°.
Al termine, ripresa la macchina, ci dirigiamo verso Reykjavik, dove contiamo di arrivare nel primo pomeriggio. Sistemazione in hotel e tempo libero. Cena libera.

2 gennaio: partenza per il rientro
Colazione e visita del piccolo centro della città e delle sue attrattive: l’Hallgrimskirkja, il Parlamento, la sala concerti Harpa, l’area portuale, il Municipio ed il lago Tjornin, le vie dello shopping.
Pranzo libero. Nel pomeriggio tempo libero sino al trasferimento in aeroporto per il volo di rientro.

Krauma Geothermal Bath
Si trovano a soli 60 minuti di macchina da Reykjavík.
L’acqua calda proviene dalla sorgente calda più potente d’Europa, Deildartunguhver, ad una temperatura di 100°C. Tempo di permanenza nell’area piscina: 1 ora.
Krauma ha un totale di sei bagni, cinque caldi e uno freddo.
Non vengono utilizzati prodotti chimici extra per mantenere le piscine pulite, poiché l’acqua viene costantemente sostituita a causa del rapido flusso naturale delle sorgenti calde.
Nello spogliatoio c’è un armadietto separato per ogni ospite. La stanza ha un ampio spogliatoio con grandi specchi e una buona illuminazione.
Il ristorante può ospitare 70 persone all’interno e altre 70 all’esterno sulla terrazza. Si serve cucina islandese dagli ingredienti più freschi prodotti dalla fattoria locale.
Per massimizzare l’esperienza gli ospiti possono andare nella sala relax situata nella zona dei bagni. Nella stanza gli ospiti possono sdraiarsi o sedersi e rilassarsi con una musica rilassante e un camino scoppiettante.

Scarica la scheda completa del viaggio in formato PDF  

  • GG slash MM slash AAAA
  • GG slash MM slash AAAA
    Smarca la voce qui sopra per essere iscritto/a alla newsletter e ricevere le nostre proposte di viaggio.

Potrebbero interessarti

Chi ha scelto

di viaggiare con noi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

This message is only visible to admins:
Unable to display Facebook posts

Error: Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.
Type: OAuthException
Code: 190
Subcode: 460
Click here to Troubleshoot.