tavola dei briganti 2

Parco Nazionale della Majella

Tra Santi e Briganti

  • Min: 7 - Max: 15 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Estate

La  Majella con i suoi Tholos, le caratteristiche capanne in pietra usate dai pastori da tempi immemori, con i suoi eremi scavati nella roccia  e i suoi panorami mozzafiato sul Mare Adriatico e sui rilievi del Gran Sasso d’Italia. Dalla leggenda della mitica Maja fino ai più recenti briganti ottocenteschi che vi trovarono rifugio, dai camosci agli spettacolari aspetti geologici, ci sono decine di motivi per visitare questa “montagna sacra” d’Abruzzo.

Programma di 8 giorni / 7 notti
1° giorno: Arrivo a Pretoro
2° giorno: Bivacco Fusco – Tavola dei Briganti
3° giorno: Majelletta – Bocca di Valle
4° giorno: Sulmona – Eremo di S. Onofrio
5° giorno: Eremo Grotta di San Giovanni all’Orfento
6° giorno: Valle Giumentina – Eremo di S. Bartolomeo
7° giorno: Serramonacesca – Abbazia di S. Liberatore
8° giorno: Partenza

1° giorno
Appuntamento a Pretoro (CH), visita al centro storico, cena e pernottamento presso il Hotel El Senor di Pretoro.

2° giorno
Colazione e partenza in minibus fino al Rifugio Pomilio con inizio escursione lungo il sentiero P fino al Bivacco Fusco (mt.2455) passando per il Block Haus e la Tavola dei Briganti. Lettura di alcune pagine del libro “Chi Vive” da parte dell’Autore (libro sul brigantaggio della Majella). Possibilità di avvistamento del Camoscio d’Abruzzo, pranzo al sacco. Ritorno al Rifugio Pomilio e trasferimento presso l’Hotel El Senor di Pretoro, cena e pernottamento.
(Km. 14 – Dislivello in salita +600 mt., in discesa -600 mt. – Durata 6 ore)

3° giorno
Colazione e partenza in minibus fino alla Majelletta, all’inizio del sentiero F1, con discesa verso Bocca di Valle passando per le Cascate di San Giovanni ed arrivo a Bocca Di Valle (fraz. Di Guardiagrele). Visita al Sacrario Militare di Andrea Bafile decorato con ceramiche di Cascella. Pranzo al sacco. Rientro in minibus presso l’Hotel El Senor, cena e pernottamento. (Km. 14 – Dislivello in discesa -1410 mt., in salita +240 mt. – Durata 7 ore)

4° giorno
Colazione e partenza in minibus per la città di Sulmona, visita guidata all’Eremo di S.Onofrio al Morrone e visita al centro storico di Sulmona, pranzo al sacco. Pomeriggio visita alla cantina Fattoria Licia con degustazioni di vini e prodotti del territorio. Rientro in serata presso l’Hotel El Senor, cena e pernottamento. (Km. 0,600 – Dislivello in salita +110 mt. , in discesa -110 mt. – Durata 30 minuti solo per la visita dell’Eremo)

5° giorno
Colazione e partenza in minibus fino alla Majelletta, inizio sentiero B1 per l’Eremo-Grotta di San Giovanni all’Orfento, visita dell’Eremo-Grotta, pranzo al sacco e rientro nel pomeriggio presso l’Agriturismo Pietrantica, cena e pernottamento. (Km. 14 – Dislivello in salita +350 mt. – in discesa –mt.1100 – Durata 7 ore)

6° giorno
Colazione e partenza per la Valle dell’Orfento lungo i Sentieri B8-S fino al Ponte di Caramanico Terme (PE), transfer fino alla Valle Giumentina, visita al suo Ecomuseo, visita all’Eremo di S.Bartolomeo, pranzo al sacco, ritorno a Macchie di Coco e con minibus arrivo all’eremo di Santo Spirito. Rientro presso Agriturismo Tholos, cena e pernottamento.
(Km. 9,00 – Dislivello in salita +200 mt. , in discesa -400 mt. – Durata ore 4)

7° giorno
Colazione e partenza per Serramonacesca lungo il Sentiero S, visita agli eremi di Sant’Angelo di Lettomanoppello e S.Onofrio di Serramonacesca, all’Abbazia di S.Liberatore a Majella con visita guidata da parte di Guida Turistica, pranzo al sacco. Rientro con minibus all’Hotel El Senor per cena e pernottamento.
(Km. 15,50 – Dislivello in salita +553 mt. , in discesa -842 mt. – durata ore 6)

8° giorno
Colazione e partenza.

Scheda tecnica

Durata: 8 giorni / 7 notti
Partenza di gruppo: 16 Agosto 2020
Partecipanti: min 7 / max 15
Quota partecipazione: Euro 860,00
Sistemazione: Albergo / Agriturismo

La quota comprende: Assistenza di Accompagnatore di Media Montagna Collegio Guide Alpine Abruzzo e di Guida Turistica per Sulmona e l’Abbazia di S.Liberatore a Majella; N. 7 pernotti in Hotel 3 stelle/ Agriturismo; N. 7 cene in Ristorante/Agriturismo (primo, secondo e contorno, bevande incluse); N. 6 pranzi al sacco; Ingressi con visite guidate Eremo S.Spirito a Majella ed Ecomuseo Valle Giumentina; Transfer bagagli; Assicurazione R.C.T.; Transfer in minibus.

La quota non comprende: Viaggio fino a Pretoro (CH) dalla Vs. città e viceversa; Tutto quanto non specificato ne “la quota comprende”.

N.B.: non è consentito portare cani al seguito essendo il Sentiero dello Spirito quasi interamente in Zona A (Integrale) del Parco Nazionale della Majella. Inoltre, considerando la lunghezza delle tappe si richiede un buon allenamento alla marcia in montagna. In caso di condizioni meteo sfavorevoli si valuteranno l’annullamento o il posticipo di una tappa o dell’intero trekking.

16 agosto 2020

Download
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
    Smarca la voce qui sopra per essere iscritto/a alla newsletter e ricevere le nostre proposte di viaggio.

Potrebbero interessarti

Chi ha scelto

di viaggiare con noi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

9 months ago

Nicola Pirazzini

Con Loro Sono stato in Patagonia e Islanda. Esperienze fantastiche: itinerari completissimi,Strutture,escursioni,trekking, organizzati sempre al meglio, luoghi e persone che rendono il viaggio ogni volta qualcosa di unico. Un abbraccio a Roberto e Antonella e anche all’altro Roberto.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

9 months ago

Cristina Lapucci

Vacanza splendida tra macedonia e Tessaglia con esperienze inusuali. Questa vacanza mi ha permesso di conoscere integralmente persone e luoghi del posto creando una esperienza unica in una sola settimana di viaggio.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

9 months ago

Giove Dante

Tour in Patagonia, viaggio verso la fine del mondo che non ha bisogno di commenti. Solo un grazie alla passione delle guide e alla scelta delle strutture, sembra sempre di stare tra amici.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

9 months ago

Salvatore Sferrazza

Cerro Torre
Ancora 4 ore di cammino verso il Cerro Torre con un preludio di steppe, acquitrini, torrenti impetuosi e alberi dalle pazze forme fra l’essiccato e il verde più accecante. Ai piedi del Ghiacciaio Grande, come in un sogno lunare di pietra e vento si sentiva il rombo della natura che cercava il suo corso per buttarsi nella valle: ma dove?
Il vento ci ha impedito di arrivare al Campo Cesare Maestri e così il ritorno fra le steppe e i boschi è avvenuto in un’ora magica del primo tramonto così morbido e pieno di colore… Il Cerro Torre – miracolo – si è mostrato senza una nube ma il cielo era pieno di disegni a pennello di forme bianche e azzurre…
La notte ho guardato le stelle.

Rebecca
... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni
Mostra ancora