Livorno e l’Isola di Gorgona

Ponte Immacolata - a spasso con il geologo in Toscana

  • Min: 8 - Max: 15
  • Periodo: Autunno Inverno

Ponte dell’Immacolata, un week-end lungo per scoprire la bellezza del mare di Livorno, delle sue isole e il suo entroterra ricco di storia.
– Livorno, la città medicea delle Nazioni, con i “fossi” a cingere il centro storico ed il bellissimo lungomare;
– i Monti Livornesi, subito a ridosso della città, formatisi tra 15 e 20 milioni di anni fa, rappresentano un patrimonio naturalistico, storico ed ambientale;
– la via Francigena che univa il famoso Santuario di Montenero e l’Eremo della Sambuca, nascosto nel fitto bosco della Valle Benedetta.
– Gorgona, isola tutt’ora sede di colonia penale, la piccola perla dell’Arcipelago Toscano, e poterla visitare, avendo per Guida un Geologo, sarà sicuramente un valore aggiunto per questa bellissima escursione.
Quattro giorni da vivere con lentezza, per scoprire ed assaporare, anche con degustazioni di piatti tipici, ciò che Livorno ha da offrire!

Programma 4 giorni / 3 notti
Sabato 5 dicembre: Livorno
Arrivo a Livorno ed incontro con la Guida nella hall dell’hotel tra le ore 15 e le 18. Sistemazione nelle camere. Presentazione del programma. Cena libera.

Domenica 6 dicembre: il Percorso del Pellegrino nel Parco delle Colline Livornesi
Incontro con la Guida in hotel e trasferimento con il bus di linea sino all’inizio del percorso a piedi.
L’escursione di oggi prevede un itinerario che ricalca in parte l’antica via – una parte delle tante diramazioni della Via Francigena – che univa i due complessi storico – religiosi di culto Mariano presenti nell’area settentrionale dell’attuale Parco Provinciale: il Santuario della Madonna delle Grazie di Montenero e l’Eremo di Santa Maria della Sambuca. Oggi risaliamo dalla periferia di Livorno sino ad incrociare questo sentiero per poi dirigerci verso Montenero. Pranzo al sacco (non fornito). La parte alta dell’itinerario ci consentirà, oltre ad osservare e riconoscere con l’aiuto della Guida le rocce e le piante incontrate lungo il sentiero, di avere una vista panoramica sulla città e la costa sottostante. Giunti al Santuario sarà possibile, per chi lo vorrà, visitarne la chiesa. Per scendere in città utilizzeremo la funicolare sino che collega piazza del Santuario con piazza delle carrozze. da qui, con il bus di linea rientriamo in hotel. Cena libera.

Lunedì 7 dicembre: isola di Gorgona
Ritrovo con la Guida al monumento dei 4 Mori, davanti l’ingresso del Porto Mediceo ed imbarco per l’isola di Gorgona. La visita ci permetterà di avere uno sguardo sia sulle bellezze naturali che quest’isola sa offrire, i magnifici panorami di Cala Marcona e Punta Paratella, sia le sue tracce storiche, la Torre vecchia e quella Medicea. Non mancherà di poter vedere anche la parte adibita tutt’oggi a carcere (Casa di reclusione a carattere Agricolo-zootecnico). Pranzo al sacco (non fornito). Rientro a Livorno nel tardo pomeriggio. Rientro in hotel, tempo libero prima di cena (cena in ristorante tipico).
Gorgona ha sempre affascinato le persone che la guardano dalla costa; un’isola così vicina alla terra, dista solo poco più di 30 km dalla costa, ma considerata inaccessibile e misteriosa. Sarà per il suo trascorso tra Monaci e Pirati o il fatto che negli ultimi 150 anni è un’isola carcere, l’unica in Italia ancora in funzione, che non possiamo far a meno di volerci andare almeno una volta, senza contare la sua magnifica parte naturalistica.  Inserita nel Parco Naturale dell’Arcipelago Toscano a partire dal 1996,  con i suoi 2,2 kmq è la più piccola delle isole toscane.
Essendo un’Isola “carcere” è sottoposta ad alcune limitazioni come il divieto di portare telefonini, macchine fotografiche e strumenti atti a registrare video. E’ permesso lo sbarco solo se accompagnati da una Guida riconosciuta.

Martedì 8 dicembre: Trekking Urbano a Livorno – partenza
Livorno, una città da scoprire, non si rivela subito agli occhi del passante, va spiegata, svelata: dedicandoci alla sua parte ” a mare”, lungo quello che viene considerato, non a torto, uno dei più bei lungomare d’Italia. Partendo dall’entrata del porto mediceo, giungeremo alla Terrazza Mascagni proseguendo sino all’Accademia Navale per raggiungere infine il piccolo porticciolo di Antignano. Uno sguardo particolare sarà dato alle rocce, basamento su cui poggia la città. Fossili, rocce prese dal mare, alberi e piante urbane saranno le linee guida del nostro trekking. Non mancheranno curiosità e storie locali e, per finire in bellezza, prenderemo un aperitivo prima di salutarci per il rientro.

NB: il programma potrà essere modificato in base alle condizioni meteo

Scheda Tecnica

Durata: 4 giorni / 3 notti
Partenza: 5 dicembre 2020
Sistemazione: Hotel*** in camera doppia
Partecipanti: min 8 – max 15
Quota individuale: Euro 320,00
Supplemento 6/7 persone: Euro 40,00

La quota comprende: 3 pernottamenti con prima colazione in camera doppia con servizi privati; n. 1 cena in ristorante tipico (3° giorno), assistenza Guida Ambientale per tutto il soggiorno; passaggio nave per / da Gorgona; ticket Parco Nazionale Arcipelago Toscano; ticket bus urbano per gli spostamenti quando previsto; assicurazione medico-bagaglio

La quota non comprende: i pranzi; le cene del 1° e 2° giorno; le bevande; ingressi a Chiese, Musei e Parchi non previsti dal programma; gli extra; tutto quanto non incluso nella voce “la quota comprende”

Equipaggiamento consigliato
Scarpe da trekking leggere, giacca a vento impermeabile (possibilmente in gore-tex) con cappuccio e antivento, piccolo zaino per le escursioni, cappello, macchina fotografica, binocolo.

N.B. Poiché l’Isola di Gorgona si trova sotto il controllo dell’amministrazione carceraria, alla prenotazione occorrono i dati anagrafici (Nome, Cognome, anche da nubile, data di nascita, residenza, recapito telefonico, codice fiscale, indirizzo di posta elettronica) dei partecipanti.
I partecipanti dovranno partire già forniti di cestino pranzo personale perché sull’isola non si può avere niente di “espresso”.

5 dicembre 2020
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
    Smarca la voce qui sopra per essere iscritto/a alla newsletter e ricevere le nostre proposte di viaggio.

Potrebbero interessarti

Chi ha scelto

di viaggiare con noi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

1 years ago

Nicola Pirazzini

Con Loro Sono stato in Patagonia e Islanda. Esperienze fantastiche: itinerari completissimi,Strutture,escursioni,trekking, organizzati sempre al meglio, luoghi e persone che rendono il viaggio ogni volta qualcosa di unico. Un abbraccio a Roberto e Antonella e anche all’altro Roberto.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

1 years ago

Cristina Lapucci

Vacanza splendida tra macedonia e Tessaglia con esperienze inusuali. Questa vacanza mi ha permesso di conoscere integralmente persone e luoghi del posto creando una esperienza unica in una sola settimana di viaggio.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

1 years ago

Giove Dante

Tour in Patagonia, viaggio verso la fine del mondo che non ha bisogno di commenti. Solo un grazie alla passione delle guide e alla scelta delle strutture, sembra sempre di stare tra amici.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

1 years ago

Salvatore Sferrazza

Cerro Torre
Ancora 4 ore di cammino verso il Cerro Torre con un preludio di steppe, acquitrini, torrenti impetuosi e alberi dalle pazze forme fra l’essiccato e il verde più accecante. Ai piedi del Ghiacciaio Grande, come in un sogno lunare di pietra e vento si sentiva il rombo della natura che cercava il suo corso per buttarsi nella valle: ma dove?
Il vento ci ha impedito di arrivare al Campo Cesare Maestri e così il ritorno fra le steppe e i boschi è avvenuto in un’ora magica del primo tramonto così morbido e pieno di colore… Il Cerro Torre – miracolo – si è mostrato senza una nube ma il cielo era pieno di disegni a pennello di forme bianche e azzurre…
La notte ho guardato le stelle.

Rebecca
... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni
Mostra ancora