Giant Genghis Monument

Mongolia

Steppa e deserto del Gobi

  • Min: 2 (viaggio individuale)
  • Periodo: Estate

Questo vasto territorio che si estende nel cuore dell’Asia, tra l’Est della Cina e la Siberia, è ricco di territori incontaminati e popolazioni nomadi che sembrano essersi fermate ai tempi di Genghis Khan e dell’impero Mongolo. Questo tour offre una visione completa degli aspetti sia naturali che culturali del paese andando alla scoperta di territori nascosti e poco frequentati turisticamente. Durante l’overland visiteremo splendidi monasteri del 15° e 16° secolo, il lago Huvsgul, considerato la casa del popolo delle renne, l’antica capitale Karakorum, per raggiungere il culmine dello splendore di questa terra nel deserto del Gobi dove in un circuito di tre giorni vedremo le dune del Khongoriin Els, il canyon glaciale del Yolyn Am, e le rosse colline del Bayanzag dove si trova il più ricco deposito di reperti fossili di dinosauro. La possibilità di vivere alcuni momenti di vita con le famiglie nomadi e di visitare i monasteri buddisti e di poter imparare a cavalcare un cammello o uno Yak ci avvicinerà ancora di più a questo mondo a noi sconosciuto e misterioso.

Programma 14 giorni / 13 notti
1° giorno: Partenza da Italia
2° giorno: Ulaanbaatar: la capitale della Mongolia moderna
3° giorno: Parco nazionale di Khustai nuruu
4° giorno: Parco nazionale di Khustai nuruu – Ogii nuur
5° giorno: Ogii nuur – Kharkhorin – Karakorum
6° giorno: Kharkhorin – Karakorum – Ongii Khiid
7° giorno: Ongii Khiid – Bayanzag
8° giorno: Bayanzag – Khongoriin Els
9° giorno: Khongoriin Els – Yoliin Am
10° giorno: Yoliin Am – Tsagaan Suvraga
11° giorno: Tsagaan Suvraga – Baga Gazriin Chuluu
12° giorno: Baga Gazriin Chuluu – Parco nazionale di Gorkhi-Terelj
13° giorno: Parco nazionale di Gorkhi -Terelj – Ulaanbaatar
14° giorno: Partenza per l’Italia.

1° giorno – Partenza da Italia per Ulaanbaatar

2° giorno: Ulaanbaatar – Ulaanbaatar: La capitale della Mongolia moderna 
Arrivo a Ulaanbaatar e operazioni di frontiera, incontro con la guida e trasferimento in hotel. Visita al Monastero Buddista di Gandantegchilen con la cerimonia delle preghiere del mattino. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita al museo storico nazionale della Mongolia e panoramica della città, con la Piazza Sukhbaatar e il Monumento Zaisan ai caduti in guerra. Cena e pernottamento.

3° giorno: Ulaanbaatar –  Parco nazionale di Khustai nuruu (100km) 
Dopo colazione, partenza verso il Parco nazionale del Khustai nuruu, riserva protetta dell’unico cavallo selvaggio ancora esistente al mondo: il Takhi della Mongolia, più noto come cavallo di Przewalski. Takhi in mongolo significa “spirito” e la straordinaria antichità di questa razza originaria è testimoniata dagli affreschi paleolitici delle grotte di Lascaux, in Francia. Arrivo al Parco ed escursione guidata, per osservare i cavalli selvaggi all’ora dell’abbeverata. Cena e pernottamento in campo turistico. BLD

4° giorno: Parco nazionale di Khustai nuruu -Ogii nuur (260 km. circa)
Dopo colazione partenza verso il lago di Ogii nuur. Passeggiate lungo la riva del lago e possibilità di nuotare e di osservare delle specie di uccelli selvatici. Cena e pernottamento in campo turistico. BDL

5° giorno: Ogii nuur – Kharkhorin/Karakorum (80 km. circa)
Dopo colazione partenza verso Karakorum, l’antica capitale imperiale fondata da Gengis Khan, poi distrutta dagli invasori Manciù. Visita al grande monastero buddista di Erdene-Zuu, circondato da un centinaio di stupa. Il monastero fu costruito alla fine del XVI° secolo sui ruderi di Karakorum. Passeggiata fuori le mura fino alla grande tartaruga di pietra, una delle quattro che delimitavano un tempo il perimetro della capitale Gengiskhan. Visita al nuovissimo Museo degli scavi, dove si possono ammirare i reperti archeologici portati alla luce dalla missione tedesca. Alla periferia dell’odierno villaggio di Kharkhorin, visita al singolare scultura della boovon khad “pietra fallica”. Pranzo, cena e pernottamento in campo turistico. BLD

6° giorno: Kharkhorin/Karakorum – Ongii Khiid (270 km circa)   
Partenza verso sud, fino al monastero distrutto di Ongiin Khiid e la catena montuosa del Gobi-Altai. Lungo il percorso, 25 Km. prima di raggiungere Ongiin khiid, sosta per la visita al Monastero di Shank dove visse il famoso Lama artista Zanabazar. Visita ad una famiglia nomade. Lungo la strada sosta per il pranzo al ristorante Smoke house. Arrivo e sistemazione al campo turistico. Visita delle rovine del Monastero. Dall’alto del pendio dove è stato ricostruito un nuovo monastero, si osserva la vastità dell’insediamento monastico dato alle fiamme in epoca comunista. Cena e pernottamento in campo turistico. BLD

7° giorno: Ongii Khiid – Bayanzag (180 km circa)
Attraverso immense distese, proseguiremo verso l’antica valle di Bayanzag. L’area è famosa per gli importanti ritrovamenti paleontologici. Escursione alle “rupi fiammeggianti” (così dette per il loro colore al tramonto), dove nel secolo scorso l’avventuriero americano Roy Chapman Andrews ritrovò i primi scheletri e uova fossili di dinosauro. Pranzo, cena e pernottamento in campo turistico. BLD

8° giorno: Bayanzag  – Khongoriin Els (160 km. circa)
Dopo colazione, partenza verso le Khongoriin Els. In un territorio misto di deserto e steppa si raggiungono le grandi dune di sabbia di Khongoriin Els, note come “duut mankhan”, le dune che cantano. Salendo con molta fatica sulla cresta delle dune si può godere una magnifica vista del deserto e… divertirsi a scivolare giù ! Le dune raggiungono i 300 metri di altezza e si perdono per 180 km oltre l’orizzonte. Incontro con una famiglia nomade e possibilità di fare una escursione a dorso di cammello. Cena e pernottamento in campo turistico. BLD

9° giorno: Khongoriin Els – Yoliin Am (200 km circa)
Proseguimento verso l’Omnogovi aimag. Arrivo e ingresso nell’area del parco nazionale dei monti Gurvan Saikhan (Tre bellezze). Pranzo al sacco/ lunch box. Escursione nella valle di Yoliin Am, la “valle dell’ avvoltoio”, habitat di numerose specie selvatiche. Fino a stagione avanzata si può passeggiare nel canyon al fresco di un’ incredibile nevaio. Possibilità di fare l’escursione a cavallo. Cena e pernottamento in campo turistico. BLD

10° giorno: Yoliin Am  – Tsagaan Suvraga (180 km. circa) 
Partenza verso Tsagaan Suvraga. Lungo il percorso il paesaggio è caratterizzato da una profonda fenditura del terreno da est verso ovest. Qui si ritrovano molti fossili di origine marina, in quanto la zona era un tempo sommersa dal mare. I colori delle rocce calcare sono determinati da minerali di rame e di molibdeno. Nella zona vi sono numerosi dipinti rupestri, petroglifi e antiche iscrizioni. Cena e pernottamento in campo turistico. BLD

11° giorno: Tsagaan Suvraga  – Baga Gazriin Chuluu (210 km circa) 
Partenza verso nord e il deserto del Gobi (Dundgobi). Arrivo a Baga Gazriin Chuluu, suggestiva formazione rocciosa dove hanno vissuto in passato due monaci molto venerati, perciò meta di pellegrinaggi da parte della gente del posto. Lungo la strada si possono avvistare branchi di gazzelle, gruppi di cammelli e rari accampamenti di nomadi. Cena e pernottamento in campo turistico. BLD

12° giorno: Baga Gazriin Chuluu  – Parco nazionale di Gorkhi-Terelj (310 km. circa)
Dopo colazione partenza verso il parco nazionale di Gorkhi-Terelj, arrivo e sistemazione in un campo turistico. Pranzo alla trattoria mongola. Visita alla roccia a forma di Tartaruga e al monastero di Ariyabal. Passeggiata nella natura nei dintorni del campo turistico. Cena e pernottamento in campo turistico. BLD

13° giorno: Parco nazionale di Gorkhi-Terelj – Ulaanbaatar (100km. circa)
Dopo colazione verso Ulaanbaatar. Visita la statua di Ginggis Khaan, bellissima la sala dei costumi tradizionali delle diverse etnie della Mongolia. Pranzo al ristorante. Nel tardo pomeriggio, spettacolo folkloristico (ore 18-19), con musiche, danze e canti melodici, canto di gola Hoomii, contorsionismo e danza Tsam, simbolizzante le diverse divinità protettrici del buddismo lamaista. Cena al ristorante. BLD

14° giorno: Al mattino presto, trasferimento all’aereoporto e partenza per l’Italia.

Partenze: date su richiesta (luglio e agosto)

Sistemazione: Hotel *** e campi turistici (gher)
Quota individuale a partire da:
4 pax Euro 3050
6-8 pax Euro 2800
10-12 pax Euro 2600
Durata:14 giorni/13 notti

La quota comprende:
* 13 colazioni, 13 pranzi, 13 cene, 13 pernottamenti
* trasporti interni con fuoristrada, autista guida turistica in lingua italiana o inglese;
* trattamento completo di vitto e alloggio, con pernottamenti in hotel nelle città e in comode ger turistiche nel deserto e nella steppa;
* pasti e cene in hotel, ristoranti, campi turistici, guanz (trattorie mongole) o gestiti dall’organizzazione secondo programma quotidiano;
* ingresso ai  musei, monasteri e parchi nazionali previsti nel programma;
* trasferimenti da e per l’aeroporto;
* noleggio cavalli e cammelli 1h
* omaggio di un vino e una vodka
* 4X4 minivan
* assicurazione medico bagaglio

La quota non comprende
* trasporti internazionali aerei o ferroviari per/da UB,
* visto e tasse aeroportuali,
* bibite e bevande alcoliche e non alcoliche
* mance per la guida e autista
* spese personali;
* Supplemento sistemazione in singola Euro 400
* tutto quanto non indicato alla voce “Il prezzo include”.

Le partenze tra l’ 11 e il 15 luglio dato che coincidono con il Naadam hanno un costo supplementare

Parità valutaria: Euro 1 = USD 1,13
NB una variazione del +/- 5% del tasso di cambio potrebbe portare a un ritocco delle quote

Partenza di gruppo 22 luglio 2019 Partenze individuali luglio e agosto su richiesta
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
    Smarca la voce qui sopra per essere iscritto/a alla newsletter e ricevere le nostre proposte di viaggio.

Potrebbero interessarti

Italia

Sicilia: Viaggio di Turismo Responsabile nella Sicilia Occidentale

  • Min: 6 - Max: 12 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Autunno Primavera

Chi ha scelto

di viaggiare con noi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

3 weeks ago

Nicola Pirazzini

Con Loro Sono stato in Patagonia e Islanda. Esperienze fantastiche: itinerari completissimi,Strutture,escursioni,trekking, organizzati sempre al meglio, luoghi e persone che rendono il viaggio ogni volta qualcosa di unico. Un abbraccio a Roberto e Antonella e anche all’altro Roberto.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

4 weeks ago

Cristina Lapucci

Vacanza splendida tra macedonia e Tessaglia con esperienze inusuali. Questa vacanza mi ha permesso di conoscere integralmente persone e luoghi del posto creando una esperienza unica in una sola settimana di viaggio.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

4 weeks ago

Giove Dante

Tour in Patagonia, viaggio verso la fine del mondo che non ha bisogno di commenti. Solo un grazie alla passione delle guide e alla scelta delle strutture, sembra sempre di stare tra amici.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

4 weeks ago

Salvatore Sferrazza

Cerro Torre
Ancora 4 ore di cammino verso il Cerro Torre con un preludio di steppe, acquitrini, torrenti impetuosi e alberi dalle pazze forme fra l’essiccato e il verde più accecante. Ai piedi del Ghiacciaio Grande, come in un sogno lunare di pietra e vento si sentiva il rombo della natura che cercava il suo corso per buttarsi nella valle: ma dove?
Il vento ci ha impedito di arrivare al Campo Cesare Maestri e così il ritorno fra le steppe e i boschi è avvenuto in un’ora magica del primo tramonto così morbido e pieno di colore… Il Cerro Torre – miracolo – si è mostrato senza una nube ma il cielo era pieno di disegni a pennello di forme bianche e azzurre…
La notte ho guardato le stelle.

Rebecca
... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni
Mostra ancora