Namibia

In viaggio con il geologo

  • Min: 4 - Max: 7 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Estate

La Namibia, con la sua natura incontaminata e i suoi immensi spazi, garantisce esperienze di viaggio facili da vivere e difficili da dimenticare. Famosa per il Deserto del Namib e il suo mare di dune rosse, le più antiche e più grandi del mondo, e per il Parco Etosha, uno dei più grandi d’Africa, la Namibia offre molto altro ancora. Non c’è angolo del suo vasto territorio che non regali emozionanti scoperte: dal Fish River Canyon, (il secondo al mondo dopo il Gran Canyon degli U.S.A.) nell’estremo sud, al fiume Kunene, al confine con l’Angola. Potrete fare incontri affascinanti con le tribù Himba nel nord-ovest, le cui donne sono tra le più belle al mondo e, nei loro villaggi del nord-est, con i San (Boscimani), il popolo più antico della terra. E ancora, giungere fino alle coste dell’Atlantico per incontrare la più grande colonia al mondo di otarie, oltre a delfini, pellicani e fenicotteri rosa. Senza tralasciare la comodità di rilassarsi e ritemprarsi nei lodge.

Programma 15 giorni / 14 notti
1° giorno: Partenza dall’Italia
2° giorno: Windhoek
3° giorno: Mariental e il deserto del Kalahari
4° giorno: Fish River Canyon
5° giorno: Fish River Canyon
6° giorno: Sossusvlei
7° giorno: Sossusvlei
8° giorno: Swakopmund
9° giorno: Erongo Mountains
10° giorno: Palmwag
11° giorno: Opuwo
12° giorno: Parco Etosha West
13° giorno: Parco Etosha South
14° giorno: Erindi Game Reserve
15° giorno: Fine del viaggio – Partenza

4 luglio: Partenza dall’Italia

5 luglio: Windhoek
All’ arrivo in aeroporto ci sarà la vostra guida ad accogliervi e dopo il disbrigo delle formalità doganali vi accompagnerà in città, tempo libero per relax e poi visita della città nel pomeriggio. Cena libera in un locale a scelta, assieme alla vostra guida. Pernottamento in Hotel Villa Violet. (B)

Villa Violet è una struttura elegante e attraente nascosta in un tranquillo quartiere di Windhoek ed è un ottimo posto per iniziare o terminare il vostro safari in Namibia . E’ molto facile da raggiungere se provenite dall’aeroporto  è ed vicino alle zone centrali di Windhoek. Avrete modo di raggiungere a piedi, se volete, il famoso Joe’s Beer Restaurant.

Windhoek è la capitale della Namibia. La città è pulita, sicura e ben organizzata, con un retaggio coloniale che si riflette nei suoi numerosi ristoranti e negozi tedeschi, e l’uso diffuso della lingua tedesca. Windhoek ha un interessante mix di architettura e moderni edifici storici, tra cui l’Alte Feste (Old Fort), 1896 Christuskirche (Christ Church), e la Corte Suprema molto contemporanea.

6 luglio: Mariental e il deserto del Kalahari
Colazione all’alloggio e partenza per il tour, procedendo verso il sud del Paese e via Rehoboth, raggiungeremo il deserto del Kalahari. Qui potrete dare sfogo alla vostra creatività fotografando le prime incredibili dune. Escursione naturalistica sulle dune di sabbia del deserto Kalahari. Cena inclusa al Kalahari Anib Lodge Gondwana (B D)
Kalahari Anib Lodge Gondwana Collection Namibia | Mariental
Le camere sono tutte dotate di veranda privata con vista sulla savana del Kalahari o con vista sulla piscina centrale. La maggior parte delle camere sono camere doppie. Offriamo anche camere per famiglie.

Mariental Situata nella Namibia sud centrale, ai bordi del deserto del  Kalahari, Mariental si stende ai piedi della linea ferroviaria TransNamib ed è la capitale amminnistrativa e commerciale della regione Hardap. C’è una fornita stazione di benzina, prima di dirigersi verso ovest verso Sesriem per ammirare le dune rosse di Sossusvlei. Mariental  si trova vicino a Hardap Dam, il piu’ grande bacino idrico della Namibia. Hardap Irrigation Scheme ha infuso vita in questo arido terreno, che adesso è fertile con campi coltivati a agrumi, meloni, erba medica, vigne e granturco, e anche allevamenti di struzzi. Il bacino di questa diga è una famosa meta di turismo che attira i viaggiatori, e offre una vasta gamma di sport acquatici, camminate panoramiche, e un’enorme quantità di natura selvaggia, all’interno di una riserva di 20000 ettari, dove potrete scorgere rinoceronti, struzzi, antilopi, antilopi saltanti e una grande varietà di uccelli.

7 luglio: Fish River Canyon
Dopo colazione continuerete il vostro viaggio ancora verso sud, passando da Gibeon e Keetmanshoop potrete visitare la Quiver Tree Forest, per poi raggiungere il vostro lodge nei pressi del Fish River Canyon – Visita alla Foresta degli alberi faretra. Cena inclusa al lodge. (B D)

Canyon Village lodge si trova ai piedi di una maestosa parete di roccia nel Gondwana Canyon Park. Cottage ben arredati in stile olandese offrono vedute del canyon. L’edificio principale in paglia è incorporato in grossi macigni granitici ed ospita un ristorante e bar accogliente.Il famoso Fish River Canyon dista appena 20 km. Il villaggio è un punto di partenza perfetto per esplorare il canyon. Decine di dipinti murali illustrano la storia e la cultura dei Bondelswart Nama, i precedenti abitanti della zona. Immergetevi nella pace e tranquillità e godete della vista .

Il Fish River Canyon ha creato il canyon piu’ grande in Africa, e il secondo piu’ grande al mondo . Caldi, aridi e sassosi 160 km di lunghezza , a volte con una larghezza di 27 km e 550 m di profondità, il canyon è impressionante. All’estremità meridionale ci sono le rinomate terme di Ai- Ais .

8 luglio: Fish River Canyon
Colazione e visita al più importante fenomeno geologico della Namibia: il Fish River Canyon insieme alla zona termale di Ai-Ais Hot Springs e le Huns Mountains. Ritorno al lodge Canyon Village con cena inclusa. (B D)

9 luglio: Sossusvlei
Colazione e Trasferimento verso nord ovest, passando da Aus, attraversando la riserva privata di Namib Rand e le maestose Tiras Mountains, arriverete nella zona di Sesriem, nel deserto del Namib dove vi potrete rilassare godendovi i favolosi paesaggi suggestivi. Arrivo al lodge Desert HomsteadCena in struttura. (B D)

Desert Homstead lodge Situato a sud di Sesriem, in un luogo idilliaco da cui partire per la visita delle dune di Sossusvlei, questo lodge era una vecchia fattoria. La zona centrale è costituita da una zona soggiorno ed una zona pranzo collocate nell’edificio originario. Le zone comuni non sono delimitate da muri, per favorire gli scambi di impressioni e racconti della giornata tra gli ospiti. Vi è una bellissima veranda dove vengono serviti la prima colazione, il pranzo e la cena, a lume di candela. Il soggiorno interno è decorato con oggetti di artigianato locale e sofà di pelle. La piscina, di fronte all’edificio principale, offre un bagno rinfrescante nella calura del deserto. Le sistemazioni sono in chalet in pietra con ogni comodità, situati tra l’edificio principale e la savana, molto distanti gli uni dagli altri per garantire la privacy. L’energia elettrica è prodotta con pannelli solari. Tutti gli alloggi hanno servizi privati, zanzariere e ventilatori. Sono disponibili in tutto 12 chalets a due letti e quattro chalets per famiglie a 4 letti.

Sossusvlei è dove si trovano le famose dune piu’ alte al mondo. I cieli azzurri contrastano con le dune rosse di sabbia per rendere questa una delle meraviglie naturali dell’Africa e un paradiso dei fotografi. A parte le attrazioni di Sossusvlei – Dune 45, Hiddenvlei, Big Daddy e Deadvlei – altre attrazioni della zona includono il Sesriem Canyon e il Parco Nazionale del Namib Naukluft, dove le montagne del Namib incontrano le sue pianure.

10 luglio: Sossusvlei
Ci sveglieremo all’alba per visitare le dune di sabbia più alte al mondo, che con il sorgere del sole assumono dei colori magici. Colazione inclusa. Escursione all’interno del deserto del Namib per osservare Sossusvlei, valle della morte, la duna 45 e Sesriem Canyon. Nel pomeriggio se vorrete, avrete la possibilità di effettuare diversi tipi di attività che il lodge offre.
Colazione e Cena al Lodge. (B D)

11 luglio: Swakopmund
Colazione e si prosegue verso nord per toccare la Skeleton Coast! Arriveremo a Swakopmund, cittadina costiera fondata dai coloni tedeschi nel 1892 che con la sua atmosfera piacevole e rilassata costituisce la principale stazione di vacanze del paese. I nomi delle strade riportano ancora i nomi di personaggi e amministratori coloniali. Gli edifici storici più noti comprendono la Woermann House, la vecchia Stazione ferroviaria, Alte Kaserne (Old Fort) e il Palazzo di giustizia Arrivo alla Swakopmund guesthouse (B )

Swakopmund: con i suoi vialoni alberati, le sue passeggiate sulle spiagge, un clima gradevole durante l’estate, e una infinità di attività adrenaliniche a disposizione, questa città sulla costa atlantica costituisce la principale stazione di vacanza delle Namibia. I suoi edifici e la nebbia mattutina portata dalla fredda corrente oceanica del Benguela la fanno sembrare un tipico villaggio tedesco che tuttavia, inserito nel deserto del Namib, gli conferisce un fascino tutto particolare.

12 luglio: Erongo Mountains
Colazione e, dopo la vista alla Sandwich harbour, partenza per raggiungere la bellissima regione del Erongo . Rientro in struttura e cena. Escursione in 4×4 per visitare Sandwich Harbour. Pernottamento in Ai Aiba Rock Painting lodge (B D )

Ai Aiba Rock Painting Lodge | Erongo Mountains
Benvenuti a Ai Aiba – The Rock Painting Lodge, un luogo di inimmaginabile bellezza e storia.
Situato ai piedi di enormi massi di roccia di granito, si affaccia sulla splendida catena montuosa del Erongo.
La sterminata vista panoramica dal ristorante e dal bar è incredibile. La piscina cristallina vi invita a rinfrescarvi e rilassarvi. La vista ondeggia tranquillamente sul paesaggio infinito. Qui si può godere la tranquillità e la purezza d’Africa. Ai Aiba è un membro attivo del Erongo Mountain Nature Conservancy, un’associazione di agricoltori dedicati alla tutela e la conservazione della fauna e flora, così come al magnifico paesaggio di granito del Erongo.

Erongo Mountains : La Regione Erongo è una delle più grandi delle 13 regioni che si trovano in Namibia e ha ricevuto il suo nome per il maestoso massiccio Erongo che domina la zona intorno a Karibib, Omaruru e Usakos.

13 luglio: Palmwag
Colazione e visita a Twyfelfontein, l’antico e preziosissimo sito, dichiarato patrimonio mondiale dell’Unesco nel 2007, in cui sono ancora visibili graffiti e incisioni rupestri lasciati dai boscimani. Nel pomeriggio vi dirigete verso nord per raggiungere il vostro lodge nella concessione di Palmwag  Pernottamento in lodge. (B D)

Palmwag Lodge prende il nome dal movimento ondulato delle palme fruscianti che circondano questa oasi nel deserto. Situato sulle rive del fiume secco Uniab che si snoda attraverso il Damaraland, l’adattamento all’ambiente arido è il vero miracolo di questo luogo all’interno di un’enorme distesa selvaggia con i comici suricati, rinoceronti neri e l’elefante del deserto.

Palmwag si trova in una bellissima posizione lungo un affluente costeggiato di palme dell’Uniab River. L’acqua è scarsa in questa zona, quindi il fiume spesso attira gli elefanti. Palmwag si trova a metà strada tra Swakopmund e Etosha ed è la base ideale per ammirare la regione Kunene o incamminarsi in uno dei numerosi percorsi locali.

14 luglio: Opuwo
Colazione e proseguimento del viaggio verso nord e arriveremo nel Kaokoland, patria dell’affascinante etnia degli Himba ancorata amorevolmente alla sua tradizione nonostante la fortissima spinta alla occidentalizzazione. In questo tratto avrete la possibilità di godere di fantastici paesaggi mozzafiato. Vi fermerete ad Opuwo, che in lingua Herero significa “LA FINE”. Visita ad un villaggio Himba. Sistemazione e cena inclusa al Opuwo country lodge. (B D)

Opuwo country lodge: circondato da un curatissimo giardino con piscina, questo country hotel di Opuwo ospita un ristorante con il tetto di paglia, una veranda con vista sulla regione del Kaokoveld e stanze climatizzate. Tutte provviste di un bagno privato con doccia, le camere dell’Opuwo Country Hotel includono zanzariere che incorniciano romanticamente la zona notte. Dotato di un tetto decorato con grandi lampadari a braccio, lo spazioso ristorante vi farà gustare pasti a buffet. In hotel troverete anche una cantina, un bar e un’area lounge con divani in pelle. Potrete fare escursioni in totale autonomia alle Cascate Epupa, a Swartbooisdrift, a Kaoko-Otavi e ad altri punti di interesse.

Opuwo, che significa ‘fine’ in Herero, si trova nel nord ovest del Kunene, circondato da basse colline. La città è una base perfetta per i turisti che desiderano esplorare la zona Kaokoland e visitare la popolazione degli Himba.

15 luglio: Parco Etosha West
Dopo Colazione, si arriva all’entrata del parco Etosha dove inizierà l’avventura nel mondo degli animali con fotosafari guidati dalla nostra guida esperta. Alloggio, pranzo e cena inclusi al Hobatere lodge. (B D)

Hobatere lodge: il nome Hobatere significa “Trovami”, e una volta che lo fate, potrete godere di un caloroso benvenuto e un servizio personalizzato. Hobatere Lodge si trova a 80 km a nord di Kamanjab sul confine occidentale del parco nazionale di Etosha, situato in una zona di concessione di 32 000 ettari, che ospita una vasta selezione di animalli tra cui leoni, leopardi, Orici, Eland, Ghepardi, Giraffe, zebre di montagna ed elefanti.

Parco Etosha West: Situato nella zona ovest dell’Etosha National park, Etosha West è una straordinaria aggiunta a questo santuario della natura incontaminata conosciuto in tutto il mondo. Precedentemente un’area riservata, accessibile dal Galton Gate, con un numero limitato di visitatori, oggi è aperta a tutti coloro che desiderano ammirare gli anfratti piu’ remoti di questo parco. I visitatori di Etosha West non vedranno l’ora di esplorare il magnifico scenario di questo  remoto paesaggio nord namibiano,  caratterizzato da un lussureggiante terreno ondeggiante e un terreno di color ruggine, che contrasta magnificamente con le vaste pianure di creta dell’Etosha East. L’area vanta numerose pozze d’acqua che attraggono elefanti, rinoceronti, leopardi, leoni e una varietà di cervi. Non perdetevi l’occasione di osservare da vicino la rara zebra della montagna Hartmann e l’impala dal muso nero

16 luglio: Parco Etosha South
Colazione. Partenza presto al mattino per visitare il Parco Nazionale dell’Etosha. Fermandoci presso le numerose sorgenti d’acqua che accolgono gli animali assetati, vi stupirete della magia che questo fantastico parco regala.. Attività di fotosafari.
cena inclusa. (B D)

Okaukeujo è il più famoso dei resort del parco Etosha, grazie alla famosissima pozza d’acqua illuminata anche di notte (per lungo tempo unica nel suo genere) che permette l’osservazione da una posizione privilegiata degli animali che vi si avvicendano per abbeverarsi. Ristrutturato recentemente il resort offre 35 waterhole chalet (5 premier e 30 standard) con vista magnifica sulla pozza d’acqua oltre a 25 bush chalet, 2 family chalet e 40 camere doppie con aria condizionata e servizi privati. Il resort dispone di stazione di servizio, ristorante e minimarket. Frequentatissimo, come tutti i resort all’interno dell’Etosha, in tutte le stagioni, non è mai facile trovarvi posto.

Etosha South al confine sud dell’Etosha National Park, a nordovest della Namibia, l’Etosha meridionale è un paradiso selvaggio. Ogava Private Game Reserve condivide il confine meridionale con l’Etosha National Park e offre una serie di lodge di lusso, affacciati su paesaggi pittoreschi, cosparsi di abbondante vita selvaggia.  Al parco si accede tramite l’Anderson’s Gate. Potrete avvistare: leoni, giraffe, elefanti, rinoceronti bianchi e neri e molti altri animali. Attività frequenti sono: safari, seguire le orme dei rinoceronti a piedi, escursioni, o semplicemente ammirare il tramonto. Sistemazione al Okaukuejo resort,

17 luglio: Etosha south
Colazione e partenza presto al mattino per visitare il Parco Nazionale dell’Etosha. Fermandoci presso le numerose sorgenti d’acqua che accolgono gli animali assettati, ci stupiremo della magia che questo fantastico parco regala. Attività di Foto safari.
Cena, inclusa al campo (B D)

18 luglio: Erindi Game Reserve
Colazione, oggi lasceremo il parco Etosha e ci dirigeremo verso sud passando da Otjiwarongo per arrivare alla bellissima riserva che ci ospiterà per l’ultima notte di safari. (B L D)

Erindi Old Traders lodge Posizionato su una vasta pianura montuosa, Erindi, che in lingua Herero significa “il luogo dell’acqua”, è un gioiello nel cuore del paesaggio selvaggio della Namibia. La riserva di 70000 ettari si trova a 40 chilometri a est della città di Omaruru tra la Erongo Mountain Nature Conservancy e i Monti Omataku. Erindi rientra nel Nama Karoo bioma ed è arido o semi-arido, caratterizzato da bassi arbusti nani sparsi e intervallati da praterie. La riserva è anche coinvolta nella ricerca e nella riabilitazione dei leopardi in natura. Old TradersLodge offre sistemazioni presso La Riserva di Erindi. Questo imponente lodge comprende la sala da pranzo principale e la piattaforma di osservazione, nonché 35 suite ben arredate, tutte con vista su una pozza d’acqua. I bambini di tutte le età sono i benvenuti.

19 luglio: Fine del viaggio
Trasferimento in aeroporto e rientro.

Legenda servizio alloggi: B colazione –D cena

Scheda Tecnica
Durata: 16 giorni / 15 notti
Partecipanti: min 4 / max 7
Sistemazione: Hotel / Lodge / Guesthouse / Resort, in camera doppia con servizi privati
Partenze: 4 luglio 2020
Quota individuale a partire da: Min 4 pax Euro 4.500,00
                                                     Min 7 pax Euro 4.150,00

Supplemento camera singola: Euro 500,00

La quota comprende: Sistemazione in camera doppia (singola su richiesta) con servizi privati, trattamento pasti come indicato nel programma. Trasferimenti con veicolo 4×4. Guida/ autista italiano esperto geologo. Entrate ai parchi , acqua naturale durante i trasferimenti, documentazione di viaggio. Assicurazione medico – bagaglio.

La quota NON comprende: Voli intercontinentali A/R(*). Bevande. Mance. Pasti e attività non menzionate nel programma Polizza annullamento e rifacimento viaggio. Tutto quanto non espressamente indicato in “la quota comprende”.

*)Voli – i voli per raggiungere Windhoek e rientrare in Italia non sono compresi nella quota. Di seguito riportiamo qualche tariffa nelle classi attualmente disponibili, con partenze da Milano o Roma:
– Ethiopian airlines, da Milano 790 euro – da Roma 810 euro
– Qatar airways, da MIlano 1150 euro – da Roma 745 euro
– Emirates, da Milano 940 euro – da Roma 950 euro
– Southafrican, da Milano 960 euro – da Roma 1040 euro
– Lufthansa, da Milano 1085 euro – da Roma 1040 euro
– British Airways, da Milano 1035 euro – da Roma 1280 euro

Nota valutaria: il riferimento in euro è stato calcolato con cambio 1 euro: 16 rand e potrebbe subire variazioni

4 luglio 2020

  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
    Smarca la voce qui sopra per essere iscritto/a alla newsletter e ricevere le nostre proposte di viaggio.

Potrebbero interessarti

Scozia

Trekking nelle Western Highlands, sulle orme di Rob Roy

  • Min: 6 - Max: 16 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Autunno Estate Primavera

Chi ha scelto

di viaggiare con noi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

8 months ago

Nicola Pirazzini

Con Loro Sono stato in Patagonia e Islanda. Esperienze fantastiche: itinerari completissimi,Strutture,escursioni,trekking, organizzati sempre al meglio, luoghi e persone che rendono il viaggio ogni volta qualcosa di unico. Un abbraccio a Roberto e Antonella e anche all’altro Roberto.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

8 months ago

Cristina Lapucci

Vacanza splendida tra macedonia e Tessaglia con esperienze inusuali. Questa vacanza mi ha permesso di conoscere integralmente persone e luoghi del posto creando una esperienza unica in una sola settimana di viaggio.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

8 months ago

Giove Dante

Tour in Patagonia, viaggio verso la fine del mondo che non ha bisogno di commenti. Solo un grazie alla passione delle guide e alla scelta delle strutture, sembra sempre di stare tra amici.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

8 months ago

Salvatore Sferrazza

Cerro Torre
Ancora 4 ore di cammino verso il Cerro Torre con un preludio di steppe, acquitrini, torrenti impetuosi e alberi dalle pazze forme fra l’essiccato e il verde più accecante. Ai piedi del Ghiacciaio Grande, come in un sogno lunare di pietra e vento si sentiva il rombo della natura che cercava il suo corso per buttarsi nella valle: ma dove?
Il vento ci ha impedito di arrivare al Campo Cesare Maestri e così il ritorno fra le steppe e i boschi è avvenuto in un’ora magica del primo tramonto così morbido e pieno di colore… Il Cerro Torre – miracolo – si è mostrato senza una nube ma il cielo era pieno di disegni a pennello di forme bianche e azzurre…
La notte ho guardato le stelle.

Rebecca
... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni
Mostra ancora