Muscat1

Oman – speciale Pasqua 2020

Le Vie dell'Incenso

  • Min: 2 - Max: 15 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Primavera

Un itinerario interessante e vario dedicato alla scoperta degli scenari sorprendenti dell’Oman: dai marmi della Grande Moschea di Muscat al tradizionale mercato del venerdì di Nizwa, dalla gola montana del Gran Canyon d’Arabia all’oasi di Wadi Bani Khalid, dalla traversata del deserto delle Wahiba Sands alle remote spiagge dell’Oceano Indiano.

Programma 7 giorni / 6 notti
1° giorno: Muscat
2° giorno: Nizwa
3° giorno: Jebel Shams – Misfah
4° giorno: Wadi Bani Khalid – Wahiba Sands
5° giorno: Al Ashkhara – Ras Al Kabbah – Sur
6° giorno: Wadi Tiwi – Fins – Bimah Sinkhole
7° giorno: Muscat

Mercoledì 8 Aprile: Muscat
Arrivo all’aeroporto internazionale di Muscat. Dopo il disbrigo delle formalità doganali e l’ottenimento del visto di ingresso, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate (NB. la disponibilità delle camere è garantita dalle ore 14:00). Pernottamento in hotel.
Ramada Qurum Beach Hotel 4**** (Standard Room)

Giovedì 9 Aprile: Muscat – Nizwa
Prima colazione in hotel e incontro con la guida italiana. Intera giornata dedicata alla scoperta della capitale del Sultanato. Il tour inizia con la visita della Grande Moschea del Sultano Qaboos: inaugurata nel 2001 per celebrare il trentesimo anniversario dell’ascesa al trono dell’attuale sultano, può ospitare oltre 20.000 fedeli e costituisce un vero e proprio capolavoro di architettura moderna, unendo armoniosamente in un solo edificio diverse correnti artistiche del mondo islamico, dal Maghreb all’Asia Centrale. Proseguimento verso il quartiere storico di Mutrah, con tempo libero per lo shopping tra i vicoli del Suq. Pranzo. Nel pomeriggio visita alle collezioni del National Museum of Oman: aperto al pubblico nel 2016, il museo ospita ben 12.500 manufatti che permettono di approfondire la ricchezza storica, archeologica e culturale del paese. Sosta fotografica al Palazzo del Sultano (Al Alam Palace) e ai Forti portoghesi di Jalali e Mirani. A seguire trasferimento a Nizwa e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.
Golden Tulip Nizwa 4**** (Standard Room)

Venerdì 10 Aprile: Nizwa – Jebel Shams – Misfah – Nizwa
Prima colazione in hotel e visita di Nizwa, capitale durante la dinastia degli imam Yaroubi e ancora oggi importante centro culturale e religioso del paese, tanto da essere conosciuta come Perla dell’Islam. Visita del Suq, che ogni venerdì mattina si anima grazie al tradizionale mercato degli animali, e del Forte, con il suo massiccio torrione di guardia che offre belle vedute sulla Moschea del Venerdì e sulle piantagioni di datteri che circondano la città. In tarda mattinata si sale in quota per ammirare il panorama del Gran Canyon d’Arabia, una gola mozzafiato profonda circa 1000 metri che si apre tra le rocce ai piedi del Jebel Shams, la vetta più alta dell’Oman. Pranzo. Nel pomeriggio partenza per il villaggio di Misfah, arroccato sulle pareti scoscese della montagna, dove è possibile vedere le vecchie case in pietra e l’antico sistema di coltivazione su terrazzamenti. Rientro a Nizwa. Cena e pernottamento in hotel.
Golden Tulip Nizwa 4**** (Standard Room)

Sabato 11 Aprile: Nizwa – Wadi Bani Khalid – Wahiba Sands
Prima colazione in hotel e partenza per Wadi Bani Khalid, una spettacolare oasi di palme e piscine naturali incastonata tra le coloratissime formazioni rocciose dei Monti Hajar. Tempo libero per il trekking, per il bagno o per il relax. Pranzo. Nel pomeriggio l’asfalto lascia il posto alla sabbia e i fuoristrada si inoltrano tra le dune delle Wahiba Sands. Tramonto sulle dune. Cena e pernottamento in campo tendato.
Thousand Nights Camp (Sheikh Tent)

Domenica 12 Aprile: Wahiba Sands – Al Ashkhara – Ras Al Kabbah – Sur
Prima colazione al campo tendato. Partenza per la grande traversata delle Wahiba Sands, il secondo deserto sabbioso più esteso dell’Oman, con una superficie di circa 12.000 chilometri quadrati. Vivrete un’autentica ed emozionante esperienza tra le dune fino a raggiungere la costa, dove le imponenti dune di sabbia del deserto incontrano il blu dell’oceano, creando un paesaggio unico. Pranzo. Nel pomeriggio soste fotografiche lungo il tragitto nelle località di Al Ashkhara e Ras Al Kabbah per ammirare faraglioni, saline e spiagge remote. Arrivo a Sur e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.
Sur Plaza Hotel 3*** (Standard Room)

Lunedì 13 Aprile: Sur – Wadi Tiwi – Fins – Bimah Sinkhole – Muscat
Prima colazione in hotel. Mattina dedicata alla scoperta della graziosa cittadina di Sur, dove si effettuerà la visita al cantiere navale dei dhow, le imbarcazioni tradizionali omanite. In tarda mattinata passeggiata tra i palmeti e i villaggi di Wadi Tiwi. Pranzo. Nel pomeriggio soste fotografiche alla spiaggia di Fins e al Bimah Sinkhole, un curioso cratere nella roccia colmo di acqua cristallina. Arrivo a Muscat e sistemazione nelle camere riservate. Cena di arrivederci in ristorante e pernottamento in hotel.
Ramada Qurum Beach Hotel 4**** (Standard Room)

Martedì 14 Aprile: Muscat
Prima colazione in hotel. Giornata a disposizione per visite e attività individuali (NB. le camere vanno liberate entro le ore 12:00, eventuale late check-out va concordato direttamente in loco con la reception dell’hotel). Trasferimento all’aeroporto internazionale di Muscat in tempo utile per il volo di rientro. Fine dei servizi.

ISCRIZIONI ENTRO IL 20 Febbraio 2020

Scheda tecnica:

Durata:                     7 giorni / 6 notti     
Partenza:                  8 Aprile 2020
Partecipanti: min 2 / max 15
Quota individuale:      Euro 1.950,00
Supplemento singola: Euro 450,00
Sistemazione:            Hotel***/**** e 1 notte in campo tendato mobile

La Quota Comprende: Guida di madrelingua italiana dal giorno 2 al giorno 6; Trasferimenti da e per l’aeroporto di Muscat in arrivo e in partenza; Trasporto in pullmino per il city tour di Muscat del giorno 2; Trasporto in 4×4 (4 passeggeri per ogni veicolo) dal giorno 3 al giorno 6; 6 pernottamenti in hotel e campo tendato in camera doppia; Trattamento pasti come da programma; Acqua minerale in bottiglia durante i pasti e le escursioni; Biglietti di ingresso ai siti e ai monumenti menzionati nel programma; Assicurazione medico-bagaglio

La Quota Non Comprende: Voli aerei internazionali e/o domestici; Spese per l’ottenimento del visto di ingresso (5 OMR – Rial Omaniti); Supplemento piccolo gruppo per partenze con 2/3/4/5 partecipanti (90 OMR – Rial Omaniti); Pasti e servizi non menzionati nel programma; Extra e Mance

8 aprile 2020

  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
    Smarca la voce qui sopra per essere iscritto/a alla newsletter e ricevere le nostre proposte di viaggio.

Potrebbero interessarti

Chi ha scelto

di viaggiare con noi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

1 month ago

Nicola Pirazzini

Con Loro Sono stato in Patagonia e Islanda. Esperienze fantastiche: itinerari completissimi,Strutture,escursioni,trekking, organizzati sempre al meglio, luoghi e persone che rendono il viaggio ogni volta qualcosa di unico. Un abbraccio a Roberto e Antonella e anche all’altro Roberto.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

1 month ago

Cristina Lapucci

Vacanza splendida tra macedonia e Tessaglia con esperienze inusuali. Questa vacanza mi ha permesso di conoscere integralmente persone e luoghi del posto creando una esperienza unica in una sola settimana di viaggio.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

1 month ago

Giove Dante

Tour in Patagonia, viaggio verso la fine del mondo che non ha bisogno di commenti. Solo un grazie alla passione delle guide e alla scelta delle strutture, sembra sempre di stare tra amici.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

1 month ago

Salvatore Sferrazza

Cerro Torre
Ancora 4 ore di cammino verso il Cerro Torre con un preludio di steppe, acquitrini, torrenti impetuosi e alberi dalle pazze forme fra l’essiccato e il verde più accecante. Ai piedi del Ghiacciaio Grande, come in un sogno lunare di pietra e vento si sentiva il rombo della natura che cercava il suo corso per buttarsi nella valle: ma dove?
Il vento ci ha impedito di arrivare al Campo Cesare Maestri e così il ritorno fra le steppe e i boschi è avvenuto in un’ora magica del primo tramonto così morbido e pieno di colore… Il Cerro Torre – miracolo – si è mostrato senza una nube ma il cielo era pieno di disegni a pennello di forme bianche e azzurre…
La notte ho guardato le stelle.

Rebecca
... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni
Mostra ancora