20151205_134130

Portogallo

Trekking nella Serra de Estrela

  • Min: 6 - Max: 12 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Autunno

Trekking tra i villaggi storici (Walk Historical Villages): nel centro del Portogallo esiste ancora un piccolo gruppo di villaggi che conservano antiche tradizioni attraverso le loro popolazioni originarie che mantengono vive le loro usanze e i loro costumi.
Nel Walk Historical Villages , attraverso i percorsi che collegano questi antichi villaggi, conoscerai questo ricco patrimonio, in grado di coinvolgere i viaggiatori nelle comunità locali. In che modo?! Dormendo in uno di questi villaggi potrai conoscerne le persone che li abitano, partecipare alle loro vita, alle loro usanze, assaggiare i prodotti del luogo e ripercorrere le antiche rotte di pellegrini e mercanti che passavano di qui.
Trekking naturalistico Nel parco naturale della Serra de Estrela. Perchè questo luogo?! Perché siamo affascinati dalle montagne, amiamo scalarle, ammirare le loro visioni uniche e renderci conto di quanto siamo piccoli di fronte la loro grandezza. Inoltre è interessante conoscere e comprendere la flora e la fauna di questi ambienti così differente da quella che si incontra nell’ ambiente marino, camminando circondati dall’aria fresca e pura della montagna. Questo itinerario è stato concepito sia per quelli che condividono questa passione ma non hanno mai avuto modo di fare esperienza in montagna, sia per quelli con più esperienza, che desiderano farne di nuove. I percorsi che proponiamo sono accessibili a tutti in termini di difficoltà; ciò permetterà anche alle persone senza esperienza, e in buone condizioni fisiche, di partecipare.
In questo percorso, il nostro intento è quello di farti sentire parte integrante delle comunità locali e presentarti la nostra gente, per farti assaporare le specialità locali, ascoltare le nostre storie e condividere con te tutti i segreti di questi luoghi, con l’obiettivo di farti vivere al meglio il connubio esistente tra il Parco Naturale- Comunità locali-Parco Culturale.

Programma: di 7 giorni /6 notti

Giorno 1 – Arrivo al Parco Naturale Serra di Estrela
La nostra giornata inizia con un viaggio di circa 3,5 h, da Lisbona al Parco Naturale della Serra di Estrela, il più grande e anche il più elevato di tutto il Portogallo, dove i viaggiatori troveranno sistemazione per le 3 notti successive.

Giorno 2 – “La gola di Loriga”
Oggi la camminata inizia da “Loriga”, un antico villaggio, occupato in passato da Svevi, Romani, e Mori , che hanno lasciato la propria “impronta” nella regione. Seguiremo i sentieri degli antichi pastori per giungere nel luogo chiamato “Covões de Loriga ”, 4 grandi depressioni, scavate dalla forza incredibile di enormi ghiacciai, che hanno plasmato profondamente il paesaggio circostante.
Le massicce rocce di granito e il panorama che si estende a perdita d’occhio, ricompenseranno gli sforzi per raggiungere le lagune e le piscine di “Loriga” poste a circa 1700 mt s.l.m. Da qui raggiungeremo l’ultimo terzo della salita di questa spettacolare valle glaciale, conosciuta come “Canyon de Loriga”, per arrivare fino al punto più alto della Serra e di tutto il continente , chiamato la “Torre” , da cui potremo goderci l’orizzonte più ampio di tutto il Paese; nelle giornate più limpide, si può arrivare a vedere il “Gato Serra “ (Spagna) a Est, e l’Oceano a Ovest.
Partenza : h 8:30
Durata percorso: h 6 circa
Equipaggiamento consigliato ( a seconda del tempo)
· Scarpe comode/ scarponcini da trekking
· Cappellino per il sole o ombrello
· Impermeabile / giacca a vento
· Occhiali da sole
· Crema solare
· Vestiti e pantaloni comodi, preferibilmente adatti al trekking (jeans sconsigliati)

Giorno 3 – L’itinerario glaciale
La passeggiata inizia in uno dei luoghi più belli e simbolici della Serra de Estrela. Situato all’inizio della valle del ghiacciaio di Zêzere, con un estensione di 13 km, è il luogo in cui prende forma l’omonimo fiume e in cui il ghiacciaio raggiunge uno spessore di 300 metri. Anticamente questo era un lago, formato dai sedimenti glaciali. La zona è molto attraente per la presenza di betulle che creano un’ambiente caratterizzato da una ricca biodiversità. Lasciando l’imponente valle del ghiacciaio alle nostre spalle, si proseguirà su un sentiero con un ricco sottobosco fino a raggiungere una bellissima laguna, anch’essa, come molte altre di origine glaciale, formata dallo scioglimento dei ghiacci . Prima di iniziare la scalata verso uno dei punti più
emblematici della Serra, si osserverà un’altra immensa valle glaciale, affluente della principale. Solo immaginando lo scontro titanico tra queste due lastre di ghiaccio monumentali, circa 20 mila anni fa, possiamo avere un’idea della reale portata degli eventi naturali.
Faremo un pic-nic a 1860 mt. di altezza dove sarà possibile godere di una delle viste più sorprendenti di tutto il viaggio e avvistare, nelle giornate più limpide, la “Sierra de Gredos” in Spagna (distante circa 200 km in linea d’aria). Dopo quest’esperienza molto coinvolgente, si incontreranno nel cammino delle bellissime lagune, tipiche di queste montagne granitiche.
Partenza : h 9:00
Durata: 4 ore circa
Equipaggiamento consigliato ( a seconda del tempo)
· Scarpe comode/ scarponcini da trekking
· Cappellino per il sole o ombrello
· Impermeabile / giacca a vento
· Occhiali da sole
· Crema solare
· Vestiti e pantaloni comodi, preferibilmente adatti al trekking (jeans sconsigliati)

Giorno 4 – La foresta di faggi e il villaggio di scisto
L’escursione inizierà di fronte la valle glaciale dello Zêzere che offre dei panorami mozzafiato. Seguendo un sentiero usato dai pastori per condurre il bestiame verso i pascoli, incontreremo le imponenti querce che circondano la Cappella di San Lorenzo, un luogo che conserva reminescenze pagane, con il culto degli alberi e del sole che si svolgono durante il solstizio d’estate. Questo luogo, offre una magnifica vista panoramica sull’ insieme di montagne che si estendono fino in Spagna. Dopo aver attraversato una torre di avvistamento, che conserva ancora una bellissima architettura, ci si immergerà in una fitta foresta di faggi, piantati dal servizio forestale di Manteiga all’inizio del XX sec.
Questa foresta, unica per la sua bellezza, con il suo caleidoscopio di verdi in primavera e giallo-marrone in autunno, ci farà sentire come se fossimo in una foresta delle favole. Il villaggio di Cerdeira sarà la prossima destinazione. Nascosta in una valle a cira 800 mt. s.l.m. , Cerdeira è un villaggio di scisto che ha circa 300 anni. Oggi Cerdeira ha una nuova storia da raccontare grazie ai nuovi residenti che, con tenacia e forza di volontà, lo hanno trasformato in un luogo in cui l’arte, ha dato nuova vita e nuovo significato a questo posto; residenze artistiche internazionali, officine di formazione e piccole esperienze creative, unite alla sapienza degli antichi, sono gli elementi di un connubio unico nel suo genere. Attualmente, il centro fa parte della rete formata dai 27 villaggi di scisto. Cerdeira è sicuramente un posto autentico , dove il tempo non vola!
Partenza : ore 9:00
Durata del cammino: 3 ore circa+
Equipaggiamento consigliato ( a seconda del tempo)
· Scarpe comode/ scarponcini da trekking
· Cappellino per il sole o ombrello
· Impermeabile / giacca a vento
· Occhiali da sole
· Crema solare
· Vestiti e pantaloni comodi, preferibilmente adatti al trekking (jeans sconsigliati)

Giorno 5 – Il Caminho dei 5 Villaggi
Lasciando il villaggio di Cerdeira, il cammino inizierà con una ripida discesa verso il torrente
omonimo. L’interno corso, è dominato dalle 4 specie di alberi tipici portoghesi: querce da sughero, pini, querce e castagni ; riguardo queste ultime due specie , non si potrà non rimanere colpiti dall’imponenza di
alcuni che, oltre alle loro dimensioni, stupiscono anche per le loro forme particolari, modellate dal
tempo. Ognuna delle numerose valli che attraverseremo, nasconde un villaggio di scisto, perfettamente
mimetizzato per l’uso di materiali locali: scisto, paglia e legno. Lungo la strada sarà possibile ristorarsi presso le fonti dei vari villaggi, alimentate dalle falde sotterranee, e si attraverserà una fitta vegetazione costellata da recinti, un tempo adibiti al riparo delle capre, molto comuni in questa regione.
Lungo il cammino potrebbe capitare di avvistare un cervo o un cinghiale, le due più grandi specie
erbivore in Portogallo. Il cammino terminerà nei pressi del villaggio di Lousã, proprio vicino al fiume, dove i più audaci potranno immergersi nelle acque cristalline di questa montagna di scisto.
Partenza : ore 9:00
Durata del cammino : 5 ore circa più picnic (pranzo)
Equipaggiamento consigliato ( a seconda del tempo)
· Scarpe comode/ scarponcini da trekking
· Cappellino per il sole o ombrello
· Impermeabile / giacca a vento
· Occhiali da sole
· Crema solare
· Vestiti e pantaloni comodi, preferibilmente adatti al trekking (jeans sconsigliati)

Giorno 6 – Il sentiero dei mugnai
Questo sentiero è un viaggio a ritroso nel tempo, in cui ripercorreremo il percorso fatto quotidianamente dai mugnai per raggiungere i vari mulini ad acqua (di cui è possibile scorgerne alcuni resti ancora oggi).
La vegetazione rigogliosa che circonda il sentiero e la presenza del fiume, renderanno la passeggiata fresca e piacevole, con la possibilità di rinfrescarsi in una delle numerose cascate. Lungo il percorso sarà possibile visitare uno dei più antichi villaggi della regione la cui costruzione deriva dalla remota presenza dei Visigoti in questi luoghi, nel 7° sec. Il villaggio è anche noto per le sue sculture in pietra.
Dopo la camminata e un bagno tonificante, sarà possibile ristorarsi a Cerdeira, dove si avrà l’opportunità di provare la “Chanfana” , un piatto locale a base di carne di capra molto morbida e deliziosa.
Partenza: ore 10:00
Durata del cammino: 3 ore circa + picnic (pranzo)
Equipaggiamento consigliato ( a seconda del tempo)
· Scarpe comode/ scarponcini da trekking
· Cappellino per il sole o ombrello
· Impermeabile / giacca a vento
· Occhiali da sole
· Crema solare
· Vestiti e pantaloni comodi, preferibilmente adatti al trekking (jeans sconsigliati)

Giorno 7 – I canali di acqua “ Levadas ”
Questo è l’ultimo giorno di viaggio che sarà dedicato alla scoperta delle “Levadas”. Le levadas sono dei canali artificiali, costruiti per trasportare l’acqua dagli altopiani ai campi coltivati e garantire, così, una riserva sicura durante il corso dell’anno. Questa “levada”, in particolare, alimentava anche la centrale elettrica locale, la prima costruita in Portogallo.
La maggior parte del percorso, seguirà questa levada, costeggiandola, in alcuni tratti sui corridoi di scisto. Insieme alla fitta vegetazione, i pendii ripidi creano dei paesaggi unici e un ambiente molto bello, piacevole e rinfrescante. In alcuni punti sarà possibile fare un bagno nelle acque limpide della levada; anche se fredde, la sensazione è fantastica.
Querce e pini in questo percorso sono le specie più frequenti tra gli alberi più grandi, soprattutto nelle
aree che circondano i villaggi. Alla fine del percorso, si ripartirà, alla volta di Lisbona.
Partenza: ore 9:00
Durata percorso : 4 ore circa
Equipaggiamento consigliato ( a seconda del tempo)
· Scarpe comode/ scarponcini da trekking
· Cappellino per il sole o ombrello
· Impermeabile / giacca a vento
· Occhiali da sole
· Crema solare
· Vestiti e pantaloni comodi, preferibilmente adatti al trekking (jeans sconsigliati)

Scheda tecnica

Durata: 7 giorni / 6 notti
Partenze: 23 Novembre 2019
Partecipanti: min 6 / max 12
Quota partecipazione: Euro 1250,00
Sistemazione: in Guest-house

La quota comprende: 6 pernottamenti con prima colazione in camera doppia in guesthouse, il trasferimento da Lisbona a Serra de Estrela, il trasferimento da Serra de Estrela a Aldeida da Cerdeira, Il trasferimento dal centro di Cerdeira a Lisbona, altri trasferimenti tra inizio e fine tour, Tutti i trasferimenti in taxi inclusi nel corso delle tappe a piedi, guida trekking in inglese, accompagnatore italiano per tradurre, la cena del 6° giorno, assicurazione medico-bagaglio ed RC.

La quota non comprende: il volo, tutti i pasti (eccetto la cena del 6° giorno), ingressi a musei e chiese, gli alcolici, le mance, gli extra e tutto quanto non incluso nella voce la quota comprende.

23 Novembre 2019
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
    Smarca la voce qui sopra per essere iscritto/a alla newsletter e ricevere le nostre proposte di viaggio.

Potrebbero interessarti

Chi ha scelto

di viaggiare con noi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

1 month ago

Nicola Pirazzini

Con Loro Sono stato in Patagonia e Islanda. Esperienze fantastiche: itinerari completissimi,Strutture,escursioni,trekking, organizzati sempre al meglio, luoghi e persone che rendono il viaggio ogni volta qualcosa di unico. Un abbraccio a Roberto e Antonella e anche all’altro Roberto.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

1 month ago

Cristina Lapucci

Vacanza splendida tra macedonia e Tessaglia con esperienze inusuali. Questa vacanza mi ha permesso di conoscere integralmente persone e luoghi del posto creando una esperienza unica in una sola settimana di viaggio.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

1 month ago

Giove Dante

Tour in Patagonia, viaggio verso la fine del mondo che non ha bisogno di commenti. Solo un grazie alla passione delle guide e alla scelta delle strutture, sembra sempre di stare tra amici.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

1 month ago

Salvatore Sferrazza

Cerro Torre
Ancora 4 ore di cammino verso il Cerro Torre con un preludio di steppe, acquitrini, torrenti impetuosi e alberi dalle pazze forme fra l’essiccato e il verde più accecante. Ai piedi del Ghiacciaio Grande, come in un sogno lunare di pietra e vento si sentiva il rombo della natura che cercava il suo corso per buttarsi nella valle: ma dove?
Il vento ci ha impedito di arrivare al Campo Cesare Maestri e così il ritorno fra le steppe e i boschi è avvenuto in un’ora magica del primo tramonto così morbido e pieno di colore… Il Cerro Torre – miracolo – si è mostrato senza una nube ma il cielo era pieno di disegni a pennello di forme bianche e azzurre…
La notte ho guardato le stelle.

Rebecca
... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni
Mostra ancora