2013-1 057
Partenza garantita

Sri Lanka Autentico

Partenze Garantite 2020

  • Min: 2 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Autunno Estate Primavera

Partenze garantite, minimo 2 partecipanti, ogni mercoledì, nel periodo compreso tra i primi di maggio e la fine di ottobre 2020, rende possibile e facile il viaggio in questa meravigliosa isola che racchiude testimonianze archeologiche e storiche ricchissime, una foresta rigogliosa e splendide spiagge. Il tour tocca le perle archeologiche e naturalistiche dell’isola: il tempio del Dente di Kandy, la rocca di Sigiriya, il tempio di Dambulla, Polonnaruwa, ed altro ancora. La presenza ed assistenza di una Guida parlante italiano è assicurata sin dal minimo di 2 iscritti, la sistemazione è prevista in Hotel 4 stelle con trattamento di pensione completa. Non resta che prenotare e partire!

Programma 8 giorni / 7 notti
Giorno 1 – volo
Giorno 2 – Colombo
Giorno 3 – Orfanatrofio degli Elefanti – Dambulla
Giorno 4 – Sigiriya
Giorno 5 – Kandy
Giorno 6 – piantagione di te – Beruwala
Giorno 7 – relax mare
Giorno 8 – partenza

Giorno 1 – Volo Italia Sri Lanka (Colombo)
con volo da Roma / Milano o da altri aeroporti (quota volo non inclusa dal pacchetto).

Giorno 2 – Colombo
Ayubowan !!! Arrivo all’aeroporto internazionale di Colombo, dove il gruppo incontra la guida parlante italiana.
Osservazioni: il tour della città di Colombo inizierà alle 15:00 circa. Pertanto, consigliamo ai clienti di arrivare a Colombo almeno entro le 12:00. Il tour della città per i clienti che arrivano dopo le 12.00 sarà organizzato in base alla disponibilità della guida per un altro tour della città.
Tutti i trasferimenti dall’aeroporto – hotel Colombo saranno forniti per tutto il giorno senza costi aggiuntivi.
Successivamente si procede per Colombo (tempo di percorrenza: 45 minuti – 37 km). Tour della città di Colombo.

Colombo – la capitale commerciale e commerciale è stata a lungo la porta tradizionale verso l’Oriente. La più grande città dello Sri Lanka, si trova sulla costa occidentale e riunisce tutte le culture, le religioni e le influenze di terre straniere in un pot-pourri di suoni, odori e un caleidoscopio di colori. I commercianti e coloni originali – arabi, portoghesi, olandesi e britannici hanno lasciato sulla loro scia chiese e monumenti, nomi e religioni, costumi e cibo e schizzi delle loro lingue che sono stati assorbiti dal discorso dello Sri Lanka. Oggi Colombo è una città affascinante, una felice miscela di est e ovest, passato e presente, con un fascino tutto suo. Un fatto meno noto ma sorprendentemente è che Colombo ha una superba gamma di ristoranti di alta qualità che servono cibo da tutto il mondo e alcune delle migliori opportunità di shopping in Asia. Il principale porto marittimo dello Sri Lanka si trova a Colombo e adiacente, è Pettah, un bazar locale e un’area commerciale. Altri luoghi di l’interesse sono gli splendidi templi buddisti, la sala conferenze internazionale Memorial Bandaranaike, il nuovo parlamento dello Sri Lanka.
Cena e pernottamento in Colombo.

Giorno 3 – Pinnawela Elephant Orphanage – Dambulla – Habarana
Colazione in hotel. Successivamente, si prosegue per Habarana, visitando lungo il percorso il Pinnawela Elephant Orphanage e il tempio rupestre di Dambulla.
Tempo di viaggio: 130 km – Circa 3 ore e mezza.

Pinnawela Elephant Orphanage – ubicato tra le verdi colline di Kegalle è un orfanotrofio unico, dove i piccoli animali pesano 60 kg o più. Questo è il primo e unico orfanotrofio di elefanti al mondo, istituito per nutrire, allevare ed ospitare giovani elefanti persi o abbandonati dalle loro madri. Altri occupanti sono gli elefanti sfollati dai loro dintorni naturali da progetti di sviluppo o quelli trovati feriti. I visitatori potranno vedere i cuccioli di elefante che vengono alimentati con latte da giganteschi biberon o fare il bagno nel fiume che scorre nelle vicinanze – uno spettacolo indimenticabile! Istituito nel 1975 dal Dipartimento della fauna selvatica e dei giardini zoologici nazionali, hanno successivamente portato a un programma di allevamento attraverso il quale più di venticinque elefanti sono nati dal 1984.
Pranzo in un ristorante locale. Quindi procediamo a visitare il tempio rupestre di Dambulla.
Dambulla – il più grande dei templi rupestri dello Sri Lanka, risale al I° secolo a.C. e contiene oltre 150 immagini di Buddha, sottilmente illuminate per la massima atmosfera. Una serie di cinque grotte, il tempio è chiamato Raja Maha Vihara dalla gente del posto, ma noto semplicemente come Dambulla ai visitatori. L’ingresso è segnato da un grande dagoba bianco lungo una lunga parete rocciosa in pendenza, da dove si possono ammirare la fortezza rocciosa di Sigiriya, a circa 20 km. La maggior parte delle grotte sono state scavate a mano e alcune delle incredibili serie di statue di Buddha sono ancora attaccate al muro.
Successivamente proseguiamo per Habarana.
Habarana è il punto centrale del triangolo storico e culturale dello Sri Lanka e la base più conveniente per escursioni nelle antiche città storiche. Situato nella parte centro-settentrionale dell’isola, Habarana è una parte della zona secca dello Sri Lanka. Grazie al genio degli antichi re, risalenti al 5° secolo d.C., la zona secca dello Sri Lanka è tutt’altro che secca, con centinaia di laghi e bacini che sono collegati da un’elaborata rete di canali che compongono un vecchio ma eccezionale sistema di irrigazione. A parte i vantaggi per l’agricoltura e l’industria, l’acquedotto della zona secca offre alcuni dei paesaggi più belli e mozzafiato e l’habitat fertile per l’incredibile biodiversità delle isole.
Cena e pernottamento ad Habarana.

Giorno 4 – Sigiriya
Sigiriya – patrimonio mondiale dell’UNESCO, una spettacolare fortezza rocciosa, è una delle principali attrazioni dello Sri Lanka. Le sfaccettature più impressionanti del complesso unico sono i giardini d’acqua, gli affreschi di belle fanciulle, la parete a specchio con antichi graffiti, la piattaforma del leone e il vertice di 1,6 ettari, che era completamente coperto da edifici durante il periodo della gloria di Sigiriya. Costruito dal re Kashyapa (477-495 d.C.), il “Lion Rock” è una cittadella di insolita bellezza che sorge a 200 metri dalla giungla di macchia. Il rock era la fortezza più interna della città fortificata di 70 ettari e la base è circondata da un fossato, un bastione e ampi giardini. Gli affreschi di fama mondiale (originariamente 500, di cui solo 19 rimangono oggi) che si trovano in una rientranza riparata della roccia, cui si può accedere per una scala a chiocciola, sono dipinti con pigmenti di terra su gesso. La vecchia scala verso l’alto conduceva attraverso la bocca di un leone accovacciato, ma oggi rimangono solo le enormi zampe che danno un’indicazione delle proporzioni massicce della testa. Resti della bella cittadella reale sono in cima e diverse grotte per la meditazione, piattaforme per il pubblico e bagni completano il sito unico. Dopo essere discesi da Sigiriya, i clienti apprezzeranno assaporare il King Coconut. Pranzo in un ristorante locale. Check-in in hotel e resto della giornata libero.
Opzionale: visita Polonnaruwa (supplemento di US 45/pax)

Polonnaruwa – questa città medievale, patrimonio mondiale dell’UNESCO, è diventata famosa come capitale (X°-XII° secolo d.C.) dopo il declino di Anuradhapura. L’intero paesaggio della regione è punteggiato da enormi bacini artificiali, il più famoso dei quali è il Parakrama Samudra o il Mare di Parakrama, di dimensioni maggiori rispetto al porto di Colombo. I monumenti sono relativamente ben conservati e forniscono una chiara prova della gloria del passato dello Sri Lanka. I punti salienti sono il complesso del Palazzo Reale che comprende il Palazzo dei Re e la Sala delle udienze, il Quadrilatero con la sua concentrazione di antico patrimonio e lo spettacolare complesso Gal Vihare di quattro enormi immagini del Buddha, ricavate da una sola lastra di granito – un punto culminante dell’antica scultura di pietra dello Sri Lanka. Alcuni dei migliori esempi dell’influenza indù: i templi di Shiva, le intricate statue degli dei indù, gli affascinanti templi buddisti, il Lankatileka e Watadage, il Galpotha, il bagno di loto, il Kiri Vihare Dagoba e i resti di un “primo” tempio del dente ed altri luoghi impressionanti. Ritorno in hotel Habarana.
Cena e pernottamento ad Habarana.

Giorno 5 – Kandy
Dopo la prima colazione, partenza dall’hotel e proseguimento per Kandy visitando, lungo il percorso, il giardino delle spezie di Matale.
Tempo di percorrenza: 100 km – Circa 2 ore e mezza. (Habarana / Matale)
Visita al Matale Spice Garden lungo il percorso per vedere le spezie che crescono nel loro habitat naturale. Scopri le spezie e il loro uso nella cucina dello Sri Lanka e il massaggio gratuito alla testa e alle spalle. Pranzo in un ristorante locale. Quindi continua il viaggio verso Kandy.
Tempo di viaggio: 72 km – circa 2 ore. (Matale / Kandy)

Kandy – La capitale della collina dello Sri Lanka, roccaforte dei re singalesi, è la città più bella. Il punto focale della città è, senza dubbio, il Dalada Maligawa con il tetto dorato. Il momento clou dell’anno è l’Esala Perahera, quando una replica della bara delle reliquie viene portata in processione accompagnata da ballerini, batteristi ed elefanti esotici in costume durante le dieci scintillanti notti di luglio / agosto.
Visita di Kalapuraya nella bellissima valle del Dumbara. Ci sono molti santuari e templi, dove vedrai dipinti rari affreschi, sculture in legno e pietra. Check –in hotel.
Nel pomeriggio, verso le ore 16.00, visita alla reliquia del Tempio del Dente con i taxi scooter a tre ruote tuk-tuk guidati da autisti locali, in cui possono prendere posto due clienti ciascuno. Successivamente giro panoramico della città seguito da uno spettacolo di danza tradizionale. Tempo libero per lo shopping in città. Cena e pernottamento a Kandy.

Giorno 6 – piantagione di te – Beruwala
Dopo una prima colazione, visita una fabbrica di tè e una piantagione di tè dove daranno una dimostrazione di come le foglie di tè vengono raccolte ogni giorno.
Quindi proseguimento a Beruwala. Pranzo in un ristorante locale lungo la strada.
Tempo di viaggio: 200 km – Circa 5 ore e mezza.
Check-in in hotel. Cena e pernottamento in hotel a Beruwala.

Giorno 7 – relax
Intera giornata libera a bordo piscina o in spiaggia.
Cena e pernottamento in hotel a Beruwala.

Giorno 8 – partenza
Colazione in hotel. Successivamente trasferimento in aeroporto per la partenza.
Tempo di percorrenza: 100 km – Circa 2 ore e mezza

Osservazioni: sono forniti i trasferimenti dall’hotel Beruwala – Aeroporto per tutto il giorno senza alcun costo aggiuntivo per i clienti (applicabile a tutti i clienti con dettagli di volo di partenza diversi).
Il check-out posticipato dall’hotel Beruwala è soggetto a un supplemento.

Scheda tecnica:

Durata:                         8 giorni / 7 notti     
Partenze:                     Maggio – Ottobre 2020 (ogni mercoledì )
Quota individuale:      Euro 720,00 / Euro 850,00 (dal 01.07 al 31.08)
Sistemazione:              Hotel****/ in camera doppia
Supplemento singola: Euro 200,00 / Euro 290,00 (dal 01.07 al 31.08)

Cosa comprende: Sistemazione in Hotel 4*, in camera doppia, a pensione completa a partire dalla cena del giorno 2 sino alla colazione del giorno 8. Trasporto in un veicolo con aria condizionata con autista / guida di lingua italiana sotto 7 pax – da 7 pax e oltre, autista e guida nazionale di lingua italiana. Tutti i biglietti d’ingresso come da programma. Tutte le tasse governative applicabili. Giro in tuk tuk a Kandy. Rinfreschi una volta durante il tour. Ghirlande all’aeroporto. Drink di benvenuto e asciugamani rinfrescanti in tutti gli hotel. 1 bottiglia di acqua per persona al giorno. Massaggio testa e spalle in un giardino delle spezie. Biglietti per spettacolo culturale a Kandy. Tour della città come indicato nel programma. Visita alla fabbrica di tè e alla piantagione di tè a Kandy. Assicurazione medico-bagaglio.

Cosa non comprende: Volo aereo. Bevande e pasti aggiuntivi. Visto turistico (40 USD). Costo dei check-in anticipati e dei check-out tardivi. Eventuali trasferimenti aggiuntivi fuori dall’itinerario. Visita di Polonnaruwa (opzionale – USD 45 a persona). Ingressi alle attrazioni non specificate sopra. Mance, extra e tutto quanto non espressamente riportato alla voce “Cosa comprende”.

Info e suggerimenti

Il Clima in Sri Lanka
Sri Lanka ha temperature intorno ai 27 ° C – 30 ° C per la maggior parte delle regioni dell’isola. La provincia centrale è il luogo più fresco e mite, dove Nuwara Eliya è in cima alla lista con una media di 16 ° C. Altre aree montuose sperimentano anche un clima temperato che può variare tra 16 ° C e 20 ° C. Le zone costiere sono più calde con temperature medie intorno ai 27 ° C.
La stagione marzo-giugno ha temperature leggermente più alte fino a 33 ° C, mentre le temperature in novembre-gennaio sono di alcuni gradi inferiori a circa 24 ° C sulla costa. Jaffna nella parte più settentrionale del paese, registra una temperatura di 28 ° C – 32 ° C.

Come Vestire
I capi in cotone puro e leggero sono i più comodi da indossare, poiché il clima tropicale dello Sri Lanka è caldo e umido. Per le zone collinari più fresche, di notte avrai bisogno di un maglione leggero. Gli standard di abbigliamento sono conservativi sull’isola ed è opportuno indossare abiti larghi, lunghi e leggeri. Quando si visitano aree religiose, è necessario indossare abiti che coprano bene. I signori possono indossare pantaloni lunghi che coprono le ginocchia o un pareo con una camicia o una maglietta. Le donne possono indossare pantaloni lunghi, gonne lunghe e camicette e camicie senza collo profondo o senza maniche. Sono anche indispensabili comode infradito, scarpe, sandali e calze di cotone.

Salita alla Sigiriya Rock
L’arrampicata su roccia di Sigiriya è faticosa ma non difficile. Ci sono 1200 gradini verso l’alto. La salita ti porterà tra 2-3 ore a seconda della tua forma fisica e della folla in quel momento. I periodi migliori per visitare sono la mattina presto e il tardo pomeriggio quando è più fresco e meno affollato. Il sito è aperto tutti i giorni dalle 7:00 alle 17:30. Non dovrebbe essere tentato da qualsiasi persona gravemente inadatta o che soffre di una condizione medica che potrebbe essere aggravata da un intenso esercizio fisico o calore. Anche coloro che soffrono di acrofobia (paura delle altezze) dovrebbero considerare seriamente la loro situazione. Ci sono tratti della salita che salire sul lato verticale esposto della roccia.

Ogni mercoledì, dal 1 maggio al 31 ottobre 2020

  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
    Smarca la voce qui sopra per essere iscritto/a alla newsletter e ricevere le nostre proposte di viaggio.

Potrebbero interessarti

Chi ha scelto

di viaggiare con noi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

11 months ago

Nicola Pirazzini

Con Loro Sono stato in Patagonia e Islanda. Esperienze fantastiche: itinerari completissimi,Strutture,escursioni,trekking, organizzati sempre al meglio, luoghi e persone che rendono il viaggio ogni volta qualcosa di unico. Un abbraccio a Roberto e Antonella e anche all’altro Roberto.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

11 months ago

Cristina Lapucci

Vacanza splendida tra macedonia e Tessaglia con esperienze inusuali. Questa vacanza mi ha permesso di conoscere integralmente persone e luoghi del posto creando una esperienza unica in una sola settimana di viaggio.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

11 months ago

Giove Dante

Tour in Patagonia, viaggio verso la fine del mondo che non ha bisogno di commenti. Solo un grazie alla passione delle guide e alla scelta delle strutture, sembra sempre di stare tra amici.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

11 months ago

Salvatore Sferrazza

Cerro Torre
Ancora 4 ore di cammino verso il Cerro Torre con un preludio di steppe, acquitrini, torrenti impetuosi e alberi dalle pazze forme fra l’essiccato e il verde più accecante. Ai piedi del Ghiacciaio Grande, come in un sogno lunare di pietra e vento si sentiva il rombo della natura che cercava il suo corso per buttarsi nella valle: ma dove?
Il vento ci ha impedito di arrivare al Campo Cesare Maestri e così il ritorno fra le steppe e i boschi è avvenuto in un’ora magica del primo tramonto così morbido e pieno di colore… Il Cerro Torre – miracolo – si è mostrato senza una nube ma il cielo era pieno di disegni a pennello di forme bianche e azzurre…
La notte ho guardato le stelle.

Rebecca
... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni
Mostra ancora