Zimbabwe, Namibia e Botswana

In viaggio con il geologo tra fiumi magici e le Cascate Victoria

  • Min: 4 - Max: 7 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Estate

Un itinerario molto completo che ha inizio dalle magnifiche Cascate Vittoria e prosegue verso il parco Nazionale Chobe in Botswana e verso il delta dell’Okavango passando per la Namibia. Un vero miracolo della natura avviene ogni anno in questa zona: le acque dell’Okavango si espandono nel bacino sabbioso del Kalahari permettendo la presenza di un habitat naturale unico al mondo per animali e specie vegetali. Si tratta di un ecosistema in perfetto equilibrio grazie anche ai particolari movimenti geologici che hanno cambiato il corso delle acque originando a un ambiente di incredibile bellezza, in perfetta armonia tra acqua e terre emerse.

Programma 13 giorni / 12 notti
1° giorno: Partenza dall’Italia
2° giorno: Victoria Falls, Zimbabwe
3° giorno: Chobe River Front Namibia
4° giorno: Chobe River Front Namibia
5° giorno: Nkasa Rupara National Park
6° giorno: Nkasa Rupara National Park
7° giorno: Divundu
8° giorno: Okavango Delta
9° giorno: Okavango Delta
10° giorno: Maun
11° giorno:
12° giorno: Moremi Game Reserve
13° giorno: Fine del viaggio – Partenza

2 settembre: Partenza dall’Italia

3 settembre: Victoria Falls, Zimbabwe
All’ arrivo in aeroporto ci sarà la vostra guida ad accogliervi e dopo il disbrigo delle formalità doganali vi accompagnerà in Hotel nella piccola ma bellissima cittadina. Pranzo e cena libera.(B)

Zimbabwe Una nazione di spettacolare bellezza naturale, gente simpatica e ricca cultura, lo stato dello Zimbabwe è una delle principali destinazioni safari in Africa ed è stato evitato per anni per la sua instabilità politica. Ma ora che il paese sta ritornando a uno stato di equilibrio, sta emergendo come una meta del turismo. Victoria Falls – noto ai locali come ‘Il fumo che tuona’ – è una delle sette meraviglie naturali del mondo e la potenza pura di questo corpo enorme di acqua che precipita nella gola Zambezi è imponente e indimenticabile. Lago Kariba, con le sue coste e le isole; Hwange National Park è noto per i suoi enormi branchi di elefanti; e un viaggio kayak lungo il Zambezi attraverso il Parco Nazionale di Mana Pools si rivolge al viaggiatore intrepido, offrendo incontri ravvicinati con coccodrilli, ippopotami e una miriade di altri animali selvatici.

VICTORIA FALLS: sono tra le più spettacolari al mondo. Si trovano lungo il corso del fiume Zambezi, che in questo punto demarca il confine geografico e politico tra lo Zambia e lo Zimbabwe.David Livingstone, il celebre esploratore scozzese, fu il primo occidentale a visitare le cascate nel 1855. Diede loro il nome dell’allora Regina d’Inghilterra, la Regina Vittoria. Esse tuttavia erano già note localmente con il nome di Mosi-oa-Tunya, il fumo che tuona. Le cascate fanno parte di due parchi nazionali, il Mosi-oa-Tunya National Park in Zambia ed il Victoria Falls National Park in Zimbabwe, e sono oggi una delle attrazioni turistiche più importanti del sud del continente africano. Le cascate Vittoria sono patrimonio dell’umanità protetto dall’UNESCO.

4 settembre: Chobe River Front Namibia
Colazione all’alloggio e partenza per il tour, Oggi lasceremo lo Zimbabwe  per entrare in Botswana dove avremo modo di osservare il bellissimo parco Chobe che si estende lungo l’omonimo fiume.  Una volta giunti a Kasane dopo aver espletato le formalità doganali faremo una crociera lungo il fiume Chobe fino a raggiungere il lodge che si trova lungo la sponda  namibiana (in un sito molto tranquillo e molto meno trafficato rispetto al lato Botswana). Escursione in barca lungo il fiume Chobe per raggiungere il lodge. Pranzo e cena inclusa (B L D)

Serondela lodge Situato sulla riva namibiana del fiume Chobe, Serondela Lodge si affaccia sul famoso Parco Nazionale Chobe, famoso in tutto il mondo per il suo grande numero di elefanti. Le 8 camere situate di fronte al fiume godono di una vista spettacolare con innumerevoli opportunità fotografiche. A soli 17 km da Kasane, ma abbastanza lontano da assicurare l’esclusività, l’ospite sarà parte dell’impatto positivo del turismo sostenibile. Il Lodge è una joint-venture tra la comunita’ di Kabulabula e la famiglia italiana che gestiscono già altri 2 lodge nell’area Linyanti della Namibia. Questi progetti ecosostenibili hanno ricevuto molti riconoscimenti a livello nazionale e non solo, e sono sostenuti da molte associazioni no profit e dal WWF Namibia.

5 settembre: Chobe River Front Namibia
Dopo colazione continueremo la visita ad un villaggio di pescatori e navighremo lungo il fiume alla scoperta di nuove specie animali. Pranzo incluso. Cena inclusa al lodge Serondela. (B L D)

6 settembre: Nkasa Rupara National Park
Colazione e lasceremo il Botswana per entrare in Namibia passando dalla Capitale delle Regione dello Zambesi. Questa zona era conosciuta come Caprivi ma da fine 2013 e’ stata rinominata Zambesi. Arriveremo nel primo pomeriggio nel bellissimo parco Nkasa Lupala dove saremo accolti dallo staff del Nkasa Lupala Tented Lodge che sorge su uno dei canali che formano questo zona, sia sotto il punto di vista ecologico che faunistico è uguale al delta del Okavango. Fotosafari all’interno del parco Chobe con mezzi e guide del lodge. Pranzo e cena inclusa (B L D)

Nkasa Lupala Tented Lodge: Costruito sulle rive di uno dei tanti canali del sistema Kwando-Linyanti, questo unico paradiso umido nella regione orientale del Caprivi, comunemente noto come Mamili è stato recentemente ribattezzato Parco Nazionale Nkasa Lupala. Il lodge si trova al confine settentrionale del parco, nella Conservancy Wuparo che fa parte del programma di conservazione seguito da IRDNC e WWF. Il Parco Nazionale Nkasa Lupala è famoso per le sue grandi mandrie di elefanti e bufali.Ha una elevata popolazione di fauna che attrae tutti i principali predatori. Posare gli occhi su leoni, leopardi e iene è un fenomeno comune in questa zona.Il Parco ha più di 400 specie di uccelli registrate, il che lo rende un paradiso per birdwatchers tutto l’anno.

7 settembre: Nkasa Rupara National Park
Colazione. Trascorreremo la giornata di oggi ad ammirare la bellezza del parco Nkasa Lupala (conosciuto come Mamili) un vero e proprio paradiso terrestre ricco di animali ed una vegetazione che ricorda più il Botswana che la Namibia vista fino ad ora. Fotosafari ed escursione in barca all’interno del parco Nkasa Lupala Lodge (B L D)

8 settembre: Divundu
Colazione e partenza per Attraversare due parchi Nazionali ( parco Mudumu e il parco Bwabwata) per raggiungere le sponde del fiume Okavango. Saremo accolti dal staff del lodge che ci ospita, che sorge lungo le sponde di questo maestoso fiume e nel pomeriggio avremo modo di svolgere un fotosafari all’interno del parco Mahango. Colazione e Cena al Lodge. (B L D)

Ndhovu Safari Lodge sorge sulle sponde del fiume Okavango proprio davanti Caprivi Game Park (Parco Nazionale Bwabwata). Nella vera tradizione safari, Ndhovu Safari Lodge offre sistemazioni in tende di lusso con servizi all’interno. Qui gli ospiti possono sentirsi molto vicino ai coccodrilli e ippopotami, rilassarsi al sole sulla terrazza o provare a pescare il famoso tigerfish.  Le attivita’ offerte sono crociere sul fiume, escursioni di pesca, gite al villaggio e  fotosafari all’interno del parco Mahango e Bwabwata.  

Botswana Nonostante la modernizzazione recente le città del Botswana offrono poco in termini di attrazioni turistiche. Tuttavia le aree naturali circostanti offrono straordinarie bellezze naturali. L’attrazione turistica principale del paese è senza dubbio la vasta distesa rossa del deserto del Kalahari ,l’Okavango Delta – il più grande delta interno del mondo – dove ammirerete uno spettacolare paesaggio di pianure erbose e lagune limpide che forniscono diretto sostentamento a una straordinaria abbondanza di fauna africana. Il Botswana è conosciuto anche per il ricchissimo parco Chobe . Importanti anche le impressionanti saline Makgadikgadi dove si ha la migrazione della zebra durante la stagione delle piogge; Savuti, e la Tsodilo Hills dove 4500 pitture rupestri costituiscono un record unico di insediamento umano nel corso di molti millenni.

9 settembre: Okavango Delta
Colazione e oggi raggiungeremo il delta del Okavango nei pressi della concessine NG23 una della piu’ ricche concessioni di animali del delta. Escursione in barca lungo i canali del delta del Okavango per raggiungere il lodge Escursione in barca lungo i canali del delta del Okavango per raggiungere il lodge  (B L D )

Jumbo Junction è situato in una delle parti piu’ incontaminatee dell’Okavango Delta. Questo è un rifugio safari ideale per gli amanti della natura e dell’avventura. Jumbo Junction si trova a 30km dalla piccola città di Seronga, su una penisola che affianca l’Okavango Delta. La sua accessibilità lo rende perfetto per raggiungere  l’Okavango Delta. Le stanze all’interno del Jumbo Junction’s variano da  chalet di lusso a campeggi in tende di stoffa. Gli chalet di lusso sono costruiti su palafitte a 2m affacciate sull’Okavango Delta. Ogni chalet ha bagno privato e doccia esterna. Vi sono anche delle tende pieghevoli con letto per i viaggiatori che desiderano stare due o tre notti che non vogliono montare la propria tenda. Queste tende sono comodamente equipaggiate per soddisfare tutti i vostri bisogni.  Ci sono anche power point in ogni piazzola e bagni comuni. Jumbo Junction offre anche 2 opzioni per campeggiare nel bush.

Il Delta dell’Okavango e’ il più’ grande delta interno al mondo e’ situato nel mezzo di una striscia continua di sabbia, il bacino del Kalahari. Questa oasi nel mezzo di un deserto ha un ecosistema fragilissimo, che da’ vita  ad un numero incredibile di specie di natura selvaggia. Per la maggior parte, le specie qui si sono adattate  alle contrastanti condizioni di vita nell’arido deserto del Kalahari, che si trasforma annualmente  con l’arrivo della piena alluvionale che giunge dall’Angola. Le piene dell’Okavango comprendono il Moremi Game Reserve e le regioni circostanti, che sono suddivise in zone conosciute come Concessioni Private.   Queste concessioni sono attentamente  gestite ed amministrate per mantenere un equilibrio fra le comunità’ e lo sviluppo della protezione degli animali, mentre  alla popolazione vanno i risultati di un turismo sostenibile. Molti dei lodge esclusivi in Botswana sono all’interno di queste concessioni del Delta, che offrono un’incomparabile esperienza, esclusiva e remota, lontano dal turismo di massa e di sfruttamento. Il livello delle piene varia considerevolmente nel corso dell’anno, con livelli più’ alti d’acqua, nella parte centrale dell’Okavango durante i mesi secchi dell’inverno, e con i livelli più’ bassi durante gli ultimi mesi dell’estate, al contrario delle piogge stagionali. Il paesaggio, le attività’ e l’avvistamento di animali varia notevolmente a seconda del luogo,della stagione dal livello della piena. Alcune zone hanno un tratto di terre permanentemente asciutte e qui ovviamente l’attività’ predominante e’ l’escursione con veicoli aperti e la possibilità’ di vedere  molti animali selvaggi. I  lodge situati sulle isole all’interno del Delta offrono più’ attività’ legate all’acqua quali escursioni in mokoro, passeggiate a piedi, giri in barca, pesca e osservazione degli uccelli.  I  lodge che si trovano nelle fasce esterne del  Delta  sono definiti stagionali, e offrono esperienze  diverse nei vari momenti dell’anno, maggior attività’ acquatiche durante le piene e prevalentemente terrestri quando le piene  rientrano.  Gli animali sono concentrati attorno alle acque permanenti durante la stagione secca (aprile/ottobre) considerando che diventerà’ molto caldo con l’avanzare della stagione. In generale, l’osservazione degli uccelli e’ eccellente nei mesi estivi. La stagione delle piogge (novembre/aprile)  rinvigorisce il territorio e offre scenari lussureggianti con un infinita’ di fiori selvatici,  temporali impressionanti e tramonti spettacolari. Inoltre, essendo periodi di riproduzione offre molta più’ attività fra prede e predatori.

10 settembre: Okavango Delta
Colazione ed escursioni in mokoro (canoa) e fotosafari con mezzi e guide del lodge (B L D )

11 settembre: Maun
Colazione e oggi raggiungeremo Maun e nel tardo pomeriggio  sarà possibile effettuare un volo panoramico sul delta del Okavango ( opzionale ) . (B L D)

Maun Lodge è situato sulle rive del Thamalakane River e alle porte del famoso Okavango Delta. A soli 4 km dal Maun International Airport e a 2.5 km  dal centro del villaggio, è una posizione ideale sia per i businessmen sia per i viaggiatori. Gli alloggi consistono di 30 camere doppie, 2 delle quali sono adatte a disabili, 20 twin e 4 family room, tutte con aria condizionata, bagni privati, tv satellitare, té e caffé, servizio in camera e lavanderia. Ci sono anche 10 stanze deluxe in riva al fiume e 2 Presidential suite, tutte  con veranda privata ed aria condizionata.  Per coloro con un budget limitato, ci sono 12 chalet con tetto di paglia, con aria condizionata, caffé e té e 8 canali satellitari.  8 di questi chalet possono ospitare famiglie con due letti e un divano letto. 

Maun è la porta verso l’Okavango, Kalahari e le Makgadikgadi Pans.  Nonostante il notevole aumento del numero di turisti e i recenti ammodernamenti, ha la sensazione di una polverosa città di frontiera.

12 settembre: Khawai
Colazione e proseguimento del viaggio per raggiungere la bellissima concessione di Khawai. Fotosafari con mezzi e guide del lodge all’interno delle riserva privata di Khwai (B L D)

The Mogotlho Safari Lodge deve il suo nome agli alberi a spina di cammello che crescono lungo le sponde del Khwai River. Le ampie sale da pranzo e lounge con il tetto di paglia conducono a una piattaforma affacciata sulle rive del fiume. Gli spettacolari tramonti africani possono essere ammirati durante un aperititvo nel carartteristico bar, sulla piattaforma o nella vostra comoda tenda.  

Moremi Game Reserve Situata ad est del delta dell’Okavango, Moremi Game Reserve è considerata come una delle piu’ belle riserve in Africa. Ricopre oltre 4871 km2 di natura incontaminata, e i suoi diversi tipi di terreno comprendono, savana, corsi d’acqua tortuosi e fitte foreste. Questi diversi ecosistemi ospitano un grandissimo spettro di animali selvaggi, dalle grandi mandrie di bufali, gnu, zebre fino al raro sitatunga, antilope lechwe, leoni, ghepardi e dingo. Anche gli uccelli sono molti e qui si trova la maggior parte delle 550 specie avicole registrate in Botswana. Una gamma di lodge di lusso all’interno della riserva vi offrirà la base perfetta per esplorare questo angolo di paradiso. 

13 settembre: Moremi Game Reserve
Dopo Colazione, fotosafari con mezzi e guide del lodge all’interno della riserva Moremi con pranzo al sacco (B L D)

14 settembre: Fine del viaggio
Trasferimento in aeroporto e rientro.

Legenda servizio alloggi: B colazione –L pranzo – D cena

Scheda Tecnica
Durata: 13 giorni / 12 notti
Partecipanti: min 4 / max 7
Sistemazione: Hotel / Lodge / Guesthouse / Resort, in camera doppia con servizi privati
Partenze: 2 settembre 2020
Quota individuale a partire da: Min 4 pax Euro 5.500,00
                                                     Min 7 pax Euro 5.300,00

Supplemento camera singola: Euro 800,00

La quota comprende: Sistemazione in camera doppia (singola su richiesta) con servizi privati, trattamento pasti come indicato nel programma. Trasferimenti con veicolo 4×4. Guida/ autista italiano esperto geologo. Entrate ai parchi , acqua naturale durante i trasferimenti, documentazione di viaggio. Assicurazione medico – bagaglio.

La quota NON comprende: Voli intercontinentali A/R(*). Bevande. Mance. Pasti e attività non menzionate nel programma Polizza annullamento e rifacimento viaggio. Tutto quanto non espressamente indicato in “la quota comprende”.

*)Voli – i voli per raggiungere Windhoek e rientrare in Italia non sono compresi nella quota. Di seguito riportiamo qualche tariffa nelle classi attualmente disponibili, con partenze da Milano o Roma:
– Ethiopian airlines, da Milano 790 euro – da Roma 810 euro
– Qatar airways, da MIlano 1150 euro – da Roma 745 euro
– Emirates, da Milano 940 euro – da Roma 950 euro
– Southafrican, da Milano 960 euro – da Roma 1040 euro
– Lufthansa, da Milano 1085 euro – da Roma 1040 euro
– British Airways, da Milano 1035 euro – da Roma 1280 euro

Nota valutaria: il riferimento in euro è stato calcolato con cambio 1 euro: 16 rand e potrebbe subire variazioni

2 settembre 2020

  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
    Smarca la voce qui sopra per essere iscritto/a alla newsletter e ricevere le nostre proposte di viaggio.

Potrebbero interessarti

Partenza garantita

Messico

Gran tour del Messico

  • Min: 2 - Max: 20 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Autunno Capodanno Estate Inverno Primavera

Scozia

Trekking nelle Western Highlands, sulle orme di Rob Roy

  • Min: 6 - Max: 16 (viaggio di gruppo)
  • Periodo: Autunno Estate Primavera

Chi ha scelto

di viaggiare con noi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

8 months ago

Nicola Pirazzini

Con Loro Sono stato in Patagonia e Islanda. Esperienze fantastiche: itinerari completissimi,Strutture,escursioni,trekking, organizzati sempre al meglio, luoghi e persone che rendono il viaggio ogni volta qualcosa di unico. Un abbraccio a Roberto e Antonella e anche all’altro Roberto.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

8 months ago

Cristina Lapucci

Vacanza splendida tra macedonia e Tessaglia con esperienze inusuali. Questa vacanza mi ha permesso di conoscere integralmente persone e luoghi del posto creando una esperienza unica in una sola settimana di viaggio.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

8 months ago

Giove Dante

Tour in Patagonia, viaggio verso la fine del mondo che non ha bisogno di commenti. Solo un grazie alla passione delle guide e alla scelta delle strutture, sembra sempre di stare tra amici.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

8 months ago

Salvatore Sferrazza

Cerro Torre
Ancora 4 ore di cammino verso il Cerro Torre con un preludio di steppe, acquitrini, torrenti impetuosi e alberi dalle pazze forme fra l’essiccato e il verde più accecante. Ai piedi del Ghiacciaio Grande, come in un sogno lunare di pietra e vento si sentiva il rombo della natura che cercava il suo corso per buttarsi nella valle: ma dove?
Il vento ci ha impedito di arrivare al Campo Cesare Maestri e così il ritorno fra le steppe e i boschi è avvenuto in un’ora magica del primo tramonto così morbido e pieno di colore… Il Cerro Torre – miracolo – si è mostrato senza una nube ma il cielo era pieno di disegni a pennello di forme bianche e azzurre…
La notte ho guardato le stelle.

Rebecca
... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni
Mostra ancora