In Viaggio con la Guida

Qualche tempo fa un gruppo di viaggiatori che doveva scegliere di fare un viaggio trekking in Toscana mi chiese: è importante avere la guida con noi o possiamo fare da soli?

Ebbene voglio spiegarvi quale è l’importanza di avere una guida al seguito durante una qualsiasi tipologia di viaggio

La Guida è un professionista che può essere specializzato in storia e cultura del luogo, e in questo caso è la guida turistica, oppure avere una profonda conoscenza degli aspetti naturalistici e della sentieristica in questo caso è una Guida Ambientale Escursionistica che può avere varie specializzazioni tipo Bike, Equestre, subacquea.
Poi ci sono altre figure come la Guida di Media Montagna , la guida alpina che sono specializzati su sentieri di montagna.

Dopo questa breve premessa andiamo al sodo e vediamo quale è il valore aggiunto in un viaggio con la guida. Una guida ci aiuta a conoscere gli aspetti più affascinati di un territorio, ci accompagna passo passo a scoprire luoghi reconditi, ci parla della storia e delle tradizioni di un territorio.
Pensa a quanti particolari potresti perderti, la guida risponde a tutte le tue curiosità!!

Pensiamo ad una visita in una città, la guida turistica ci racconta come vivono gli abitanti, quale è l’attività primaria, su cosa regge l’economia del posto, ci porta a scoprire le strade e i vicoli, ci fa assaggiare le prelibatezze del luogo, ci fa incontrare gli artigiani e i produttori locali, dove di solito ci perdiamo in acquisti in questo caso responsabili.
Perchè responsabili? perchè acquistando presso i piccoli artigiani o produttori locali aiutiamo l’economia del posto.
E brava la nostra guida che ci aiuta a scegliere prodotti di qualità!

Poi c’è la guida ambientale escursionistica, sarà lei ad accompagnarci a scoprire il territorio dal punto di vista naturalistico, ma anche storico e delle tradizioni locali. La guida ambientale ci racconta come si forma un territorio, si ferma ad osservare un fiore o un albero e ci costringe ad appassionarci di flora. Cominceremo a tempestarlo di domande per sapere il nome di questa e quella pianta, le sue proprietà e l’utilizzo in cucina, perchè la guida ambientale sa darti queste informazioni.

Quando cammineremo con lei su sentieri a noi sconosciuti, ci informerà su eventuali passaggi difficili, ci aiuterà a superare ostacoli naturali facendoci sentire al sicuro e in buone mani, sapremo di non poterci perdere.
Camminiamo e improvvisamente ci ritroviamo tutti con il naso all’insù a osservare il volo di un rapace o a nasconderci dietro un cespuglio per osservare un capriolo intento a brucare.
Improvvisamente ci fermiamo in silenzio ad ascoltare i canti degli uccelli che lui saprà indicarci e a cui darà un nome.

Ma c’è anche l’aspetto logistico che la guida risolve in vece nostra, non dobbiamo preoccuparci se arriviamo in ritardo al nostro B&B sarà la nostra guida che lo avvisa in tempo, oppure se dobbiamo prendere un mezzo pubblico o trovare un ristorante tipico a buon prezzo, ci pensa sempre lei!

E poi si sa, in un gruppo possono nascere piccoli attriti, a volte dovuti alla stanchezza, ebbene la guida è brava a gestire anche le problematiche di gruppo e così tutto rientra nella normalità e si ristabiliscono gli equilibri, e ritorna l’armonia !

 

Potrebbero interessarti

2B5A1155

Mongolia agosto 2019

  Finalmente sono riuscita a vedere dal vivo questi splendidi paesaggi sconfinati, praterie a perdita d’occhio e vista a 360° che lascia senza fiato, osservati precedentemente nei documentari. La vita dei nomadi, seppure con qualche comodità (pannelli solari, moto e furgoni per il trasporto del bestiame, mi è sembrata...

Preparation travel suitcase at home

I consigli di ….Annamaria

Come viaggiare leggeri Si sa quando stiamo per partire per un viaggio il dramma è: cosa metto in valigia! C’è chi la fa all’ultimo minuto senza pensarci tanto, chi inizia una settimana prima cambiando continuamente idea e chi invece ha un obbiettivo ben preciso: viaggiare leggeri. E’ per questo...

stefano-zocca-vafJ85AXd-w-unsplash-scaled-1600×1068

Le Dolomiti friulane – nelle terre di Mauro Corona

Siamo nell’estremo nord-est, nelle dolomiti, ma quelle non “griffate” Tutt’altro che alla moda e proprio per questo selvagge, genuine, dove uomini di acciaio vivono in case di sassi. Qui le montagne si mostrano nella loro più aspra e sferzante bellezza. Sono le Dolomiti di cui scrive Mauro Corona e...