Italia- Trekking in Penisola Sorrentina

Sentiero Italia CAI sui monti Lattari

  • Min: 5 - Max: 12
  • Periodo: Inverno Primavera

La penisola Sorrentina vista dall’alto. Un modo assolutamente “puro” di vivere le meraviglie di questi luoghi, dall’alto della catena del Monti Lattari, incastonata tra due golfi, che unisce Amalfi a Sorrento, e le coste che luccicano con i luoghi sacri della costiera e i loro gioielli griffati.

Il trekking. Sempre in quota fino a degradare nel mare delle sirene a Punta Campanella, l’estrema punta della penisola e termine del nostro itinerario. Sono circa 65km in 5 giorni con dislivelli a volte importanti ripagati da un’infinità di scorci meravigliosi. Montagne a picco sul mare cristallino, attraversano ambienti selvaggi e ci permettono di scoprire alcuni luoghi di autentica ruralità.

Una cartolina. Questo è uno dei luoghi da visitare almeno una volta nella vita! Patrimonio Unesco per la sua unicità ambientale e paesaggistica, per i sapori autentici e i profumi dei limoneti che si mescolano con quelli della macchia.
La promessa è di portare a casa ricordi che dureranno tutta la vita

Tipo di viaggio: viaggio di gruppo con guida/accompagnatore, gruppo minimo 5, massimo 12 partecipanti

Sistemazione: camere in condivisione con bagno (tranne in rifugio dove la sistemazione è in camerata). Rifugi con camerate, piccoli hotel a gestione famigliare, agriturismi. Possibilità di richiedere la camera doppia in esclusiva (con supplemento)

Trasporto: arrivo con mezzi propri. Transfer di rientro al punto di partenza del trekking con minivan o minibus privato

Partenze inverno-primavera 2021/2022: 27 dicembre, 3 gennaio, 13 aprile, 30 maggio

Quota individuale con sistemazione in camere condivise:  Euro 699 minimo 5 partecipanti

La quota comprende:
5 pernottamenti con sistemazione in camere condivise,
trattamento di mezza pensione (di cui una cena degustazione),
trasferimenti in bus ove indicato,
guida escursionistica per tutti i giorni,
assicurazione medico bagaglio

La quota non comprende:
pranzi,
bevande ai pasti,
trasporto bagagli,
tutto quanto non indicato alla quota comprende

Supplementi/riduzioni:
trasporto bagaglio € 25 a persona
camera doppia esclusiva € 25 a persona
partenza di Capodanno € 70 a persona

 

Programma di 6 giorni / 5 notti
1° giorno: benvenuti nella Penisola Sorrentina
2° giorno: Badia di Cava – Tramonti
3° giorno: sentiero Italia al Monte Cerreto
4° giorno: sentiero Italia al Monte Faito
5° giorno: sentiero Italia, Colli di Fontanelle
6° giorno: Sentiero Italia, Punta Campanella – Termini

 

1° giorno: benvenuti nella Penisola Sorrentina
Arrivo individuale alla stazione di Salerno e trasferimento con bus pubblico in località Badia di Cava (Sa) o zone limitrofe. (è possibile richiedere un transfer privato, la località dista circa 10km da Salerno). Sistemazione in hotel. Incontro con la guida e introduzione al territorio e briefing per illustrare il programma. Cena in agriturismo e pernottamento. 

2° giorno: Badia di Cava – Tramonti
Colazione. Iniziamo la nostra escursione di oggi direttamente dalla struttura. Si parte per l’Alta Via dei Monti Lattari, (tappa S17 del Sentiero Italia) che nasce proprio dalla Badia di Cava e termina a Punta Campanella.
La prima tappa avrà già un bel coefficiente di difficoltà e di adrenalina poichè dapprima, cammineremo nel cuore delle valli di Vietri, Cetara ed Erchie e successivamente raggiungeremo una delle vette più suggestive dei Monti Lattari, “il Monte dell’Avvocata (1014mt) con l’omonimo Santuario che farà da cornice ad uno dei paesaggi più belli della Costiera Amalfitana. 
Dopo la sosta pranzo, ci incammineremo sul sentiero che porta a Maiori, ripercorrendo i passi che i devoti della Madonna dell’Avvocata fanno due volte l’anno durante il famoso pellegrinaggio verso il Santuario. 
Attraverso boschi di leccio e quercia e, successivamente, i quartieri storici di Maiori, raggiungeremo la cittadina più grande della Costiera, dove intraprenderemo l’ ultimo tratto per raggiungere Minori, percorrendo Il Sentiero dei Limoni.
La passeggiata infatti terminerà alla Pasticceria Sal De Riso, dove la Delizia a Limone e la Ricotta e Pere saranno la dolce conclusione di giornata.
Trasferimento a Tramonti, sistemazione in agriturismo e Cena a base di prodotti tipici e pizza integrale Tramontina.
DETTAGLI TECNICI: Lunghezza: 14,8 km. dislivello: +800 mt, -1144 mt. Durata: 6:30 h (escluse le soste)

 

3° giorno: sentiero Italia al Monte Cerreto
Prima colazione. Da Tramonti ci spostiamo al Valico di Chiunzi da dove parte il sentiero per la tappa SI S18S che sale al Monte Cerreto a 1283m, una delle cime principali dei Monti Lattari. Il percorso non presenta difficoltà e regala alcuni scorci panoramici molto belli. Piuttosto ripido e un po’ più tecnico l’ultimo tratto per arrivare in cima. Potremo godere di belle vedute su Ravello e Atrani a sud, Scafatri e il Vesuvio a nord.
Dopo una sosta ristoro si riprende il cammino in discesa verso il rifugio Santa Maria dei Monti al Monte Campanaro, in direzione del Monte Faito che sarà la tappa del secondo giorno. La posizione è magnifica, si tratta di una terrazza naturale affacciata sul golfo di Salerno che regala magnifici panorami sulla costiera Amalfitana e sui monti Lattari.
Cena con degustazione di prodotti tipici, vino e limoncello. Pernottamento
DETTAGLI TECNICI: Salita al Monte Cerreto: (4.5 km. Dislivello +705 -88), discesa al rif. Santa Maria (1h30 circa di cammino, dislivello -300m)

4° giorno: sentiero Italia al Monte Faito
Prima colazione. Partenza a piedi per proseguire la discesa al Faito lungo la tappa SI S19S. Il percorso percorre con notevoli saliscendi i monti Lattari collegando alcune delle cime principali. L’ultimo sforzo è per raggiungere il Monte Faito, meta del nostro trekking. Pomeriggio libero con possibilità di visita ad un caseificio per la produzione del tipico formaggio locale, il Provolone del Monaco.
Cena e pernottamento.
DETTAGLI TECNICI: Distanza 13.4km. Dislivello +576 – 653 da aggiornare)

5° giorno: sentiero Italia, Colli di Fontanelle
Prima colazione. Con la guida partenza a piedi dal Monte Faito per la tappa SI S20S. Scendiamo a Colli Fontanelle con un percorso saliscendi ma prevalentemente in discesa, passando dalla Croce della Conocchia e poi il Monte Comune dal quale lasciamo i Monti Lattari per dirigerci verso la piana di Sorrento. Nel pomeriggio possibilità di scendere a Positano per una visita che dista circa 6 km dall’alloggio
Cena e pernottamento
DETTAGLI TECNICI: Distanza 15.4km. Dislivello +543 -1438

6° giorno: Sentiero Italia, Punta Campanella – Termini
Prima colazione. Con la guida partenza per la tappa SI S21S che lungo un saliscendi costiero molto panoramico conduce alla Punta Campanella, punto più occidentale della penisola Sorrentina proprio di fronte all’isola di Capri e poi prosegue per Termini.
Nel pomeriggio transfer al valico di Chiunzi e termine dei servizi
DETTAGLI TECNICI: Distanza 16.9km. Dislivello +945 -983

Scarica la scheda completa del viaggio in formato 

  • GG slash MM slash AAAA
  • GG slash MM slash AAAA
    Smarca la voce qui sopra per essere iscritto/a alla newsletter e ricevere le nostre proposte di viaggio.

Potrebbero interessarti

Scozia

Tour in treno sulle orme di Harry Potter... attraverso le magiche Highlands

  • Min: 2 (viaggio individuale)
  • Periodo: Autunno Estate Inverno Primavera

Chi ha scelto

di viaggiare con noi

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

2 years ago

Nicola Pirazzini

Con Loro Sono stato in Patagonia e Islanda. Esperienze fantastiche: itinerari completissimi,Strutture,escursioni,trekking, organizzati sempre al meglio, luoghi e persone che rendono il viaggio ogni volta qualcosa di unico. Un abbraccio a Roberto e Antonella e anche all’altro Roberto.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

2 years ago

Cristina Lapucci

Vacanza splendida tra macedonia e Tessaglia con esperienze inusuali. Questa vacanza mi ha permesso di conoscere integralmente persone e luoghi del posto creando una esperienza unica in una sola settimana di viaggio.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

2 years ago

Giove Dante

Tour in Patagonia, viaggio verso la fine del mondo che non ha bisogno di commenti. Solo un grazie alla passione delle guide e alla scelta delle strutture, sembra sempre di stare tra amici.... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni

2 years ago

Salvatore Sferrazza

Cerro Torre
Ancora 4 ore di cammino verso il Cerro Torre con un preludio di steppe, acquitrini, torrenti impetuosi e alberi dalle pazze forme fra l’essiccato e il verde più accecante. Ai piedi del Ghiacciaio Grande, come in un sogno lunare di pietra e vento si sentiva il rombo della natura che cercava il suo corso per buttarsi nella valle: ma dove?
Il vento ci ha impedito di arrivare al Campo Cesare Maestri e così il ritorno fra le steppe e i boschi è avvenuto in un’ora magica del primo tramonto così morbido e pieno di colore… Il Cerro Torre – miracolo – si è mostrato senza una nube ma il cielo era pieno di disegni a pennello di forme bianche e azzurre…
La notte ho guardato le stelle.

Rebecca
... See MoreSee Less

Vedi tutte le recensioni
Mostra ancora