Il viaggio in Patagonia di Angelo

Angelo è un viaggiatore che ha partecipato a uno dei viaggi di gruppo in Patagonia nel lontano 2017. Ci piace condividere su questo blog le sue impressioni di quell’esperienza, giusto per raccontarvi in modo autentico cosa significhi vivere un’avventure del genere accompagnati da Natura da Vivere. 

“Come ricorderai, sono partito col mito del Cerro Torres. Sono rientrato con il ricordo di un grande Paese, portandomi a casa una sensazione positiva che rinnovo ogni qualvolta rivedo le fotografie con gli amici. La pace, la tranquillità, il sentirsi bene nel nulla, negli spazi sconfinati che la Patagonia offre a chi sa accoglierla. 

Un intero giorno di trasferimento col pulmino, seduto a fianco del driver, osservando l’orizzonte sconfinato, senza alcun ostacolo, e il continuo mutamento delle nuvole ventricolari davanti a noi, mentre in lontananza un gaucho al lavoro. Questa è la più bella cartolina che porto con me”.

 

 

Potrebbero interessarti

Cerro Torre

Curiosità sulla Patagonia che forse non conoscevi

Ci sono angoli del pianeta in grado di regalare suggestioni uniche, per i paesaggi naturali o per la loro posizione geografica. Questo è il caso della Patagonia, l’estremità più a sud del Sudamerica, divisa tra Argentina e Cile, e include anche l’arcipelago della Terra del Fuoco. Ecco una serie...

cantine Jerez

Uno dei vini più famosi al mondo….. in Andalusia

La storia del vino fortificato di Jerez Prodotto originariamente nella città di Jerez de la Frontera situata sulla costa dell’Atlantico nei pressi del porto di Cadice. In origine furono i Fenici a importare la tecnica della vinificazione in quest’area  fondando Gadir, l’odierna Cadiz. Le prime notizie sulla viticoltura in...

Svalbard – motoslitte di Marcela Cardenas – nordnorge.com.jpg

10 buoni motivi per visitare le Isole Svalbard

Alla fine di questo articolo, che contiene 10 buoni motivi per visitare le Isole Svalbard, starai probabilmente cercando un volo per Longyearbyen. Questo arcipelago di isole è straordinario per molti aspetti, oltre che per la sua posizione geografica a soli 1000 chilometri dal Polo Nord. Arrivarci non è così...